mercoledì 16 Giugno 2021

Monthly Archives: Giugno 2021

0 73

Dal mese di giugno riprendono gli incontri in presenza organizzati dalla

Biblioteca Comunale Pellegrino Artusi
di Forlimpopoli
PAGINE A KM 0
Autori e libri dalla Romagna
PROGRAMMA
  • Mercoledì 16 giugno
    Nicoletta Mazzini
    “Se son morti, torneranno”.

 

  • Mercoledì 23 giugno 
    Chiara Tartagni
    “Le relazioni preziose: il Settecento al cinema”

 

  • Mercoledì 30 giugno
    Isabella Casadei e Claudio Catani
    “The Cony in the Bark:
    studio scomunicato su Shakespeare e i Florio “

 

Info
Gli incontri si svolgeranno in presenza nel cortile di Casa Artusi alle ore 18.00
.
Ingresso libero, fino ad esaurimento posti.
.
Al termine ai presenti sarà distribuita “dolcezza delle Mariette”, un assaggio in tema con il libro presentato, realizzato per l’occasione dall’Associazione delle Mariette di Forlimpopoli
.
Contatti

 

0 194
UN GUSTO PER ARTUSI:
il Gelato di Artusi200

Il Comune di Forlimpopoli, nell’ambito degli eventi volti a celebrare la ricorrenza del Bicentenario della nascita di Pellegrino Artusi, ha deciso di indire un concorso per la creazione di un gusto di gelato artigianale dedicato all’evento: il gusto Artusi200.

Al bando, che si vale del patrocinio dell’Associazione Italiana Gelatieri, possono partecipare tutti i gelatieri artigianali che lavorano nel territorio italiano.
Per partecipare, ogni gelatiere deve elaborare e realizzare una ricetta originale di un gusto dedicato al Bicentenario utilizzando ingredienti naturali, biologici, senza grassi idrogenati e prodotti, laddove possibile, a km zero. Non dovranno essere utilizzati ingredienti con marchio E (additivi e coloranti) e la ricetta potrà anche ispirarsi a quelle raccolte da Artusi (dalla 753 alla 775) del suo celebre manuale.

La partecipazione è gratuita.
Una giuria tecnica nominata dalla Giunta Comunale di Forlimpopoli, visionerà tutte le ricette pervenute valutando i parametri dell’originalità del prodotto e dell’illustrazione del suo processo produttivo.

Verrà elaborata una classifica e le prime tre ricette dovranno poi essere realizzate presso il laboratorio artigianale del gelatiere o in loco a Forlimpopoli in occasione della Festa Artusiana, per essere sottoposte al giudizio finale di una nuova giuria di degustatori.
Il primo gelatiere classificato si aggiudicherà una fornitura pari a € 500,00 di prodotti e materie prime, offerte da Granarolo S.p.A. – main sponsor del concorso – utilizzabili nella produzione dei propri gelati.

 

 

Clicca qui per scaricare il Bando Un Gusto per Artusi200
Allegato A
Allegato B

 

Per maggiori Informazioni e per ricevere i moduli di adesione scrivere una mail ad artusi200@gmail.it

0 89
Sabato 5 giugno 2021
alle ore 15.00
Inaugurazione mostra fotografica
Magliano: un’oasi vitale

Un viaggio fotografico nell’oasi di Magliano, attraverso le stagioni e gli scatti di Adler Versari, Ornella Mordenti, Giulio Sagradini e Andrea Gulminelli.

L’oasi di Magliano si sviluppa intorno al tratto pedecollinare meandriforme del fiume Ronco all’altezza di Carpena e Selbagnone. L’area occupa una superficie di 232 ettari e tocca i confini di ben 4 comuni: Forlì, Forlimpopoli, Bertinoro e Meldola.

L’area risente degli effetti di un’intensa attività estrattiva (cave di ghiaia e sabbia) che ha interessato entrambe le sponde del fiume e modificato profondamente e irreversibilmente, il paesaggio da un punto di vista geomorfologico, idrologico e vegetazionale. Nonostante il contesto così profondamente modificato dall’uomo, il fiume mantiene la sua funzione di corridoio ecologico di tipo ripariale nell’ambito della rete naturalistica di collegamento tra Appennino e pianura romagnola.

Per il suo alto valore ambientale, dal 2007 l’area è stata riconosciuta a livello europeo come Sito di Importanza Comunitaria che prende il nome Meandri del fiume Ronco.

Per continuare a tutelare e conservare l’area è attualmente è in corso la petizione No alla cava di Magliano e al frantoio di inerti all’interno del SIC Meandri del Ronco, che sarà possibile firmare durante tutto il periodo della mostra.

 

 

Informazioni

Da sabato 5 a domenica 20 giugno la mostra sarà visibile gratuitamente dal mercoledì alla domenica dalle ore 18:30 alle 21:30.
Aperta anche su prenotazione e in occasione di altri eventi che si svolgeranno presso l’acquedotto Spinadello in concomitanza del periodo di mostra.

Per maggiori info clicca qui: www.spinadello.it/event/magliano-unoasi-vitale-mostra-fotografica

Contatti

mail. spinadello@gmail.com | Tel. 328 9582919

0 69

La pedalata ecologica è una passeggiata in bicicletta assolutamente non competitiva a partecipazione libera e gratuita per chiunque voglia passare un pomeriggio di inizio estate visitando il sito di interesse comunitario “I MEANDRI”.

La tradizionale escursione su due ruote, organizzata dall’associazione I Meandri in collaborazione con Fiab Forlì, che giunge quest’anno alla sua 21°edizione, prenderà il via da Forlì, Magliano, Meldola e Selbagnone, facendo tappa a Spinadello.

Presso la centrale di sollevamento sarà possibile visitare la mostra Magliano, un’oasi vitale.

Porta con te una borraccia piena d’acqua che potrai riempire durante le pause, la ventunesima edizione della pedalata ecologica sarà plastic free!

Partenze e contatti:

📍 Forlì ore 14:00 da Piazza Saffi- fronte Comune (tel. 328 1418267)
📍 Meldola ore 14:00 da Piazza Orsini (tel. 348 8593690)
📍 Magliano ore 14:30 da Circolo ACLI (tel. 335 7745957)
📍 Selbagnone ore 15:00 dal campo sportivo (tel. 333 8245249)

Al termine della passeggiata nell’Ex Acquedotto Spinadello ci sarà un piccolo rinfresco per i partecipanti.

 

INFO

Il percorso della pedalata sarà deciso in funzione della praticabilità dei sentieri. In caso di maltempo la pedalata sarà rinviata a sabato 12 giugno.

Gli organizzatori declinano ogni responsabilità per eventuali infortuni prima, durante e dopo la manifestazione.

Il contributo per l’assicurazione Fiab è di €3 a partecipante.

Clicca qui per consultare il regolamento generale degli eventi dello Spinadello – centro visite partecipato e raggiungi i punti di partenza in anticipo per effettuare la registrazione, stampa e porta con te il modulo per l’autodichiarazione inerente all’emergenza sanitaria da Covid-19.