venerdì 7 Agosto 2020
Homepage

0 60

P.zza Fratti, 7 (cortile Rocca), Forlimpopoli

IL CINEMA RITROVATO

CLASSICI RESTAURATI IN PRIMA VISIONE
Classici del cinema che ritrovano il grande schermo, l’incontro vivo con il pubblico di una sala cinematografica. Capolavori di ogni tempo (e senza tempo) che tornano ad essere visione condivisa davanti a un grande schermo che può recuperare, di questi film, l’autentica bellezza visiva,l’emozione dirompente, e tutto il divertimento, il piacere, il brivido. Il Cinema Verdi di Forlimpopoli proporrà tutti i mesi almeno un grande classico restaurato. Partiamo dalla considerazione semplice che questi film sono stati concepiti e realizzati per la visione in una sala: è questa la loro sede naturale, ed è inevitabile che il loro passaggio attraverso altri formati e canali rappresenti un’esperienza impoverita.

L’Arena del Cinema Verdi, In ottemperanza ai regolamenti ANTI-COVID ricorda a tutti gli spettatori di mantenere le distanze di almeno 1 metro tra uno spettatore e l’altro, sia all’interno della sala che durante l’ingresso alla biglietteria, al bar e ai servizi igienici. Si precisa che i componenti di uno stesso nucleo familiare potranno sedere anche vicini, a meno di un metro. In caso di maltempo le proiezioni non avverranno e saranno rimandate ad altra data, telefonate, consultate Facebook o il sito internet. 

E’ possibile prenotare scrivendo un messaggio sulla pagina Facebook Guido Cinemaverdi, oppure su Whatsapp tel. 320 2947549 entro le ore 19.00 del giorno dello spettacolo. I posti saranno garantiti fino a 10 minuti prima dell’inizio della proiezione.

AGOSTO 2020

UN GIORNO DI PIOGGIA A NEW YORK
Lunedì 10 ore 21,15
REGIA: Woody Allen- ATTORI: Timothée Chalamet, Elle Fanning, Selena Gomez,Jude Law, Rebecca Hall – Anno 2019 – 92 min.
La storia di due fidanzatini del college, Gatsby e Ashleigh, i cui piani per un weekend romantico da trascorrere insieme a New York vanno in fumo non appena mettono piede in città. I due, fin dal loro arrivo a New York, si ritrovano separati e si imbattono in una serie di incontri casuali e bizzarre avventure, ciascuno per proprio conto.

PARASITE
Martedì 11 ore 21,15
REGIA: Bong Joon-ho – ATTORI: Song Kang-ho, Sun-kyun Lee, Yeo-Jeong Cho – Anno 2019 – 130 min.
I quattro membri della famiglia di Ki-taek sono molto uniti, ma anche molto disoccupati, e hanno davanti a loro un futuro incerto. La speranza di un’entrata regolare si accende quando il figlio, Ki-woo, viene raccomandato da un amico, studente in una prestigiosa università, per un lavoro ben pagato come insegnante privato. Con sulle spalle il peso delle aspettative di tutta la famiglia, Ki-woo si presenta al colloquio dai Park. Arrivato a casa del signor Park, proprietario di una multinazionale informatica, Ki-woo incontra la bella figlia Yeon-kyo. Ma dopo il primo incontro fra le due famiglie, una serie inarrestabile di disavventure e incidenti giace in agguato.PALMA D’ORO A CANNES – VINCITORE DI 4 PREMI OSCAR.

GLI ANNI PIU’ BELLI
Mercoledì 12 ore 21,15
REGIA: Gabriele Muccino – ATTORI: Pierfrancesco Favino, Micaela Ramazzotti, Kim Rossi Stuart, Claudio Santamaria – Ano 2020 – 120 min.
La storia di quattro amici Giulio, Gemma, Paolo, Riccardo, raccontata nell’arco di quarant’anni, dal 1980 ad oggi, dall’adolescenza all’età adulta. Le loro speranze, le loro delusioni, i loro successi e fallimenti sono l’intreccio di una grande storia di amicizia e amore attraverso cui si raccontano anche l’Italia e gli italiani. Un grande affresco che racconta chi siamo, da dove veniamo e anche dove andranno e chi saranno i nostri figli. È il grande cerchio della vita che si ripete con le stesse dinamiche nonostante sullo sfondo scorrano anni e anche epoche differenti.

FROZEN 2 – IL SEGRETO DI ARENDELLE
Giovedì 13 ore 21,15
REGIA: Chris Buck, Jennifer Lee – CARTONI ANIMATI – Anno 2019 – 100 min.
Elsa possiede un dono, il potere di creare il ghiaccio e la neve. Ha imparato a controllare la propria magia soltanto recentemente e ha da poco rivelato i propri poteri al suo regno dopo averli nascosti per anni, temendo di essere perseguitata per la sua diversità. Dunque, pur essendo felicissima di poter finalmente accettare i propri poteri e stare con sua sorella Anna, i loro amici e gli abitanti di Arendelle, Elsa si sente inquieta. Percepisce un richiamo che nessun altro riesce a sentire e che le mostra frammenti del suo passato promettendole risposte riguardo alla sua identità…

UN DIVANO A TUNISI -ANTEPRIMA-
Venerdì 14 ore 21,15
REGIA: Manele Labidi – ATTORI: Golshifteh Farahani, Majd Mastoura, Hichem Yacoubi, Moncef Ajengui – Anno 2020 – 88 min.
Selma Derwish (Golshifteh Farahani), giovane donna dal carattere forte e indipendente cresciuta insieme al padre in Francia, dove si è laureata in psicoanalisi. Decide di tornare nella sua città d’origine, Tunisi, per aprire uno studio privato, ma la Tunisia reduce dalla Primavera araba non è la Francia e forse non è ancora pronta a una donna psicoanalista. Ben presto Selma si scontra con un ambiente per nulla favorevole: i suoi parenti provano a scoraggiarla e il suo studio inizia a essere popolati dal pazienti eccentrici.

VOLEVO NASCONDERMI -ANTEPRIMA-
Sabato 15 ore 21,15 – Domenica 16 ore 21,15
REGIA: Giorgio Diritti – ATTORI: Elio Germano, Oliver Ewy, Paola Lavini, Gianni Fantoni, Andrea Gherpelli – Anno 2020 – 120 min.
Ligabue, il pittore immaginifico che dipinge il suo mondo fantastico di tigri, gorilla e giaguari stando sulle sponde del Po. Sopraffatto da un regime che vuole “nascondere” i diversi e vittima delle sue angosce, viene rinchiuso in manicomio. Anche lì in breve riprende a dipingere. Più di tutti, Toni dipinge se stesso, come a confermare il suo desiderio di esistere al di là dei tanti rifiuti subiti fin dall’infanzia. L’uscita dall’Ospedale psichiatrico è il punto di svolta per un riscatto e un riconoscimento pubblico del suo talento. La fama gli consente di ostentare un raggiunto benessere e aprire il suo sguardo alla vita e ai sentimenti che sempre aveva represso. Le sue opere si rivelano nel tempo un dono per l’intera collettività, il dono della sua diversità.MIGLIOR ATTORE AL FESTIVAL DI BERLINO.

IL GRANDE PASSO -ANTEPRIMA-
Lunedì 17 ore 21,15
REGIA: Antonio Padovan – ATTORI: Stefano Fresi, Giuseppe Battiston, Flavio Bucci, Camilla Filippi, Roberto Citran – Anno 2020 – 96 min.
Mario (Giuseppe Battiston) ha un sogno fin da bambino: costruire un razzo per andare sulla Luna. Vive nel Polesine ed è considerato il matto del paese. All’ennesimo problema creato, rischia il carcere. In soccorso arriva da Roma il fratello (di solo padre) Dario (Stefano Fresi), per risolvere la questione.

RITRATTO DELLA GIOVANE IN FIAMME
Martedì 18 ore 21,15 
REGIA: Céline Sciamma – ATTORI: Valeria Golino, Adèle Haenel, Noémie Merlant, Luàna Bajrami – Anno 2019 – 120 min.
1770. Marianne, pittrice di talento, viene ingaggiata per fare il ritratto di Héloise, una giovane donna che ha da poco lasciato il convento per sposare l’uomo a lei destinato. Héloise tenta di resistere al suo destino, rifiutando di posare. Su indicazione della madre, Mariane dovrà dipingerla di nascosto, fingendo di essere la sua dama di compagnia. Le due donne iniziano a frequentarsi e tra loro scatta un amore travolgente e inaspettato.2 PREMI AL FESTIVAL DI CANNES

LE MANS 66 – LA GRANDE SFIDA
Mercoledì 19 ore 21,15
REGIA: James Mangold – ATTORI: Christian Bale, Matt Damon, Caitriona Balfe, Jon Bernthal, JJ Feild – Anno 2019 – 150 min.
La pellicola si basa sull’incredibile storia vera del visionario designer di automobili Carroll Shelby e dell’intrepido pilota britannico Ken Miles, che insieme si batterono contro l’interferenza delle corporation, le leggi della fisica e i loro demoni personali per costruire una rivoluzionaria auto da corsa per la Ford Motor Company e sfidare le imbattibili auto di Enzo Ferrari alla 24ore di Le Mans in Francia nel 1966 VINCITORE DI 2 PREMI OSCAR

DIJIN’OZ 2020 FESTIVAL DI MUSICA AUSTRALIANA
Venerdì 21 ore 21,30 – Sabato 22 ore 21,30

LA DEA FORTUNA
Domenica 23 ore 21,15
REGIA: Ferzan Ozpetek – ATTORI: Jasmine Trinca, Stefano Accorsi, Filippo Nigro, Edoardo Leo, Serra Yilmaz – Anno 2019 – 118 min.
Arturo e Alessandro sono una coppia da più di quindici anni. Nonostante la passione e l’amore si siano trasformati in un affetto importante, la loro relazione è in crisi da tempo. L’improvviso arrivo nelle loro vite di due bambini lasciatigli in custodia per qualche giorno da Annamaria, la migliore amica di Alessandro, potrebbe però dare un’insperata svolta alla loro stanca routine. La soluzione sarà un gesto folle. Ma d’altronde l’amore è uno stato di piacevole follia.VINCITORE DI 2 DAVID DI DONATELLO E 3 NASTRI D’ARGENTO

PICCOLE DONNE
Lunedì 24 ore 21,15
REGIA: Greta Gerwig – ATTORI: Saoirse Ronan, Emma Watson, Florence Pugh, Timothee Chalamet, Laura Dern, Meryl Streep – Anno 2020 – 130 min.
La Gerwig dà una propria versione di “Piccole Donne”, con un taglio preciso, che mette in luce gli ostacoli sulla strada dell’autonomia femminile, la natura contrattuale del matrimonio, in particolare per la donna, e in generale le conseguenze sociali e individuali della sua mancata indipendenza economica (“married or dead”, insinua zia March, che non avrà sempre ragione ma non ha mai torto).VINCITORE DI 1 PREMIO OSCAR

EMMA -ANTEPRIMA-
Martedì 25 ore 21,15 
REGIA: Autumn de Wilde – ATTORI: Anya Taylor-Joy, Bill Nighy, Mia Goth, Miranda Hart, Josh O’Connor – ANNO 2020 – 120 min.
La storia di Emma Woodhouse giovane donna bella, intelligente e un pò viziata, molto lontana dall’idea dall’amore romantico. Emma non mostra infatti alcun interesse sentimentale per gli uomini che incontra, ma ama combinare matrimoni per gli altri. Emma commetterà alcuni errori importanti dettati dalla sua inesperienza e si troverà a vivere relazioni sbagliate e compiere passi falsi per trovare l’amore che invece è sempre stato davanti a lei.

TROLLS WORLD TOUR
Mercoledì 26 ore 21,15
REGIA: Walt Dohrn, David P. Smith – CARTONI ANIMATI – Anno 2020 – 90 min.
Poppy e Branch scoprono di essere solo una delle sei tribù di Troll sparse su sei terre diverse, e che si esprimono attraverso sei differenti tipi di musica: Funk, Country, Techno, Classica, Pop e Rock. Il loro mondo sta quindi per diventare molto più grande e molto più rumoroso.

CRESCENDO #MAKEMUSICNOWAR -ANTEPRIMA-
Giovedì 27 ore 21,15
REGIA: Dror Zahavi – ATTORI: Peter Simonischek, Daniel Donskoy, Götz Otto, Bibiana Beglau – ANNO 2020 – 102 min.
Quando ad Eduard Sporck, direttore e musicista di fama mondiale, viene proposto di costituire, per un unico concerto, un’orchestra composta da giovani palestinesi e israeliani, inizia per lui una sfida che va oltre il raggiungimento della perfezione artistica. Divisi da un odio insanabile, cresciuti in un clima di guerra e aggressività, i musicisti non riescono a fare squadra tra loro e i due violinisti, la fiera palestinese Layla e il vanitoso israeliano Ron, guidano idealmente le due fazioni ostili, mettendo in luce il conflitto che li separa.

26° FESTIVAL DI MUSICA POPOLARE
Venerdì 28 ore 21,15 – Sabato 29 ore 21,15

PINOCCHIO
Domenica 30 ore 21,15
REGIA: Matteo Garrone – ATTORI: Roberto Benigni, Massimo Ceccherini, Gigi Proietti, Rocco Papaleo, Federico Ielapi – Anno 2019 – 120 min.
Pinocchio è un burattino, nato dalle mani di mastro Geppetto, che prende vita e sogna di diventare un bambino come tutti gli altri…VINCITORE DI 5 DAVID DI DONATELLO E 6 NASTRI D’ARGENTO

ALICE E IL SINDACO
Lunedì 31 ore 21,15
REGIA: Nicolas Pariser – ATTORI: Fabrice Luchini, Anaïs Demoustier, Nora Hamzawi, Léonie Simaga – Anno 2020 – 100 min.
E’ la storia del sindaco di Lione, Paul Théraneau (Fabrice Luchini) in preda a una vera e propria crisi esistenziale. Dopo anni di fervente attività politica, l’uomo non ha più nessuna idea sul da farsi. Per far fronte a questo problema, Paul ingaggia una giovane e brillante filosofa di nome Alice Heimann (Anaïs Demoustier). Il dialogo tra i due, completamente opposti l’uno all’altro, permetterà loro di avvicinarsi, confrontarsi e sconvolgere le loro solide certezze.

PREZZI
Biglietto intero € 6,00
Biglietto ridotto € 4,00
(militari, ragazzi fino a 10 anni, anziani oltre i 60 anni, universitari – tutti i giorni aderenti convenzione AGIS, Scuola di musica popolare di Forlimpopoli, WWF, AMNESTY, EMERGENCY, Mariette Forlimpopoli, Centro Giovanile Andrea Forlimpopoli, – escluso festivi e prefestivi).

INFORMAZIONI
tel: 0543 744340 
e.mail: cinemaverdi@cinemaverdi.it
sito internet: www.cinemaverdi.it facebook: @guidocinemaverdi

0 96

PREMIAZIONE Domenica 9 Agosto 2020 ore 18 in Casa Artusi (via A.Costa n. 27) e in streaming sui canali social Casa Artusi.

Confronto dedicato ai nocini di produzione casalinga: organizzato dall’Associazione Italiana Sommelier sezione Romagna in collaborazione con il Comune di ForlimpopoliCasa Artusi e l’Istituto Alberghiero “Pellegrino Artusi” di Forlimpopoli.

La premiazione avverrà in Casa Artusi, durante la Festa Artusiana in occasione dell’incontro pubblico sul nocino tradizionale in Emilia-Romagna al quale interverranno rappresentanti dell’AIS Romagna, del Comune di Forlimpopoli e dell’Istituto Alberghiero “Pellegrino Artusi”.

Una giuria composta da Sommelier AIS ed esperti degustatori di nocino valuterà i cinque campioni arrivati in finale.

Il campione di 250 grammi andrà consegnato presso Casa Artusi, via Costa 27 (piano SECONDO) Forlimpopoli,
LUNEDI’ dalle 15 alle 18 oppure il GIOVEDI’ dalle 9.30 alle 12 previo versamento della quota di partecipazione di 5 euro.
Contestualmente alla consegna, i partecipanti dovranno comunicare il proprio nome, indirizzo, recapito telefonico e, se disponibile, indirizzo mail.

La consegna dei campioni di NOCINO deve avvenire entro il 30 LUGLIO 2020.

INGRESSO LIBERO

Per informazioni contattare: telefono 0543.743138 oppure 349.8401818

Scarica il Regolamento dell’edizione del 2020

0 291

Forlimpopoli cerca volontari per tirare la sfoglia
e battere il record di 130 metri!

In occasione della XXIV Festa Artisuana (dal 1° al 9 agosto), anno in cui si festeggia il bicentenario della nascita di Pellegrino Artusi, Forlimpopoli ospiterà, giovedì 6 agosto alle 20.30, il tentativo di battere il record mondiale della sfoglia più lunga del mondo.

Le Mariette hanno già dato la loro disponibilità, ma sono necessarie molte più persone per avere buone possibilità di raggiungere il guinness dei primati.

Chiunque, è sufficiente che sia capace di tirare la sfoglia, è invitato a partecipare!


Per tutte le informazioni contattare:
l’Ufficio Cultura del Comune di Forlimpopoli al numero di telefono 0543.749237 (dal lunedì al venerdì, dalle 11 alle 13) 
oppure scrivere all’indirizzo mail info@mariette.it, lasciando nome e contatto telefonico, per ricevere tutti i dettagli sulle modalità di partecipazione. 


C’è tempo fino a giovedì 30 luglio 
per entrare a far parte del gruppo di volontarie e volontari 
che renderanno possibile questo evento. 

0 129

International bat night 🦇🌔

Appuntamento serale alla scoperta dei pipistrelli, guidati dell’esperto Prof. Dino Scaravelli (UNEP/EUROBATS).

Dopo una breve introduzione, sfateremo molte delle informazioni scorrette circolate in questi mesi e alcune antiche credenze legate a questi particolari mammiferi.
La serata prosegue con una breve passeggiata durante la quale si potranno ascoltare, grazie ad un bat- detector (trasduttore di ultrasuoni), questi autentici capolavori dell’evoluzione mentre utilizzano il loro sonar durante il corteggiamento o per individuare le zanzare e le falene di cui si nutrono.


Appuntamento alle ore 20:30 presso Spinadello (via Ausa Nuova, 741 Forlimpopoli).

Indicazioni per arrivare: https://goo.gl/maps/Tt4AQsT17J613VJs5

INFO
I posti sono limitati!
La prenotazione è obbligatoria inviando una mail all’indirizzo spinadello@gmail.com
entro giovedì 16 luglio 2020.

Prezzi
€ 8 adulti
€4 bambini e ragazzi fino ai 6 anni.
Gratuito per i bambini sotto ai 6 anni.

0 152

È ufficiale: la Festa Artusiana è confermata e si farà dal 1° al 9 agosto 2020 a Forlimpopoli.

L’edizione del bicenentario coniuga cibo e cultura.

Tutti gli attori della Festa Artusiana, dagli Uffici comunali alle Associazioni di volontariato, dai ristoratori agli artisti che animeranno le serate, sono in piena attività per rendere possibile la XXIV edizione della Festa Artusiana, un’edizione necessariamente ridotta come possibilità di proposte e quindi anche di accesso per il pubblico, ma che vuole mantenere il suo spirito conviviale e di voglia di stare insieme gustando del cibo preparato con cura e passione, anche per festeggiare in maniera degna il bicentenario della nascita di Pelegrino Artusi.

“Invitiamo tutti coloro che amano la convivialità e lo stare bene insieme – dichiara Milena Garavini, Sindaca di Forlimpopoli – a venire alla Festa Artusiana e a festeggiare il compleanno del nostro amato Pellegrino il 4 di agosto. Sarà una festa in versione più semplificata ma non per questo meno di qualità e con tante belle proposte, anche culturali e di spettacolo. Oltre ovviamente che di buona cucina. E tutto questo organizzato con il
massimo rispetto della sicurezza. Segnatevi le date dal 1° al 9 agosto e passate con noi le sere artusiane. Vi aspettiamo con l’entusiasmo il calore di sempre in una proposta del tutto originale
.

Per consultare il programma, seguire gli aggiornamenti sul sito www.festartusiana.it

clicca qui per scaricare il volantino di presentazione della XXIV edizione della Festa Artusiana

0 149

Giovedì 16 luglio 2020

tutta la Cittadinanza è invitata a partecipare all’inaugurazione del nuovo edificio di Spinadello – centro visite partecipato: una struttura polifunzionale con spazio coperto, bagni, docce e spazio cucina che sarà di supporto per lo svolgimento di attività didattiche, corsi, workshop ed eventi culturali.

PROGRAMMA

Ore 19:00 Saluti istituzionali

Ore 19:15 Visita agli interventi e alla centrale di sollevamento dell’acquedotto

Ore 19:30 Taglio del nastro e brindisi

Appuntamento presso Spinadello (via Ausa Nuova, 741 Forlimpopoli).

Indicazioni per arrivare: https://goo.gl/maps/Tt4AQsT17J613VJs5

clicca qui per scaricare l’invito

0 112

Quando eravamo ragazzi e sognavamo di diventare scienziati:
gli anni ‘70 tra l’avventura della Scienza e Italia -Germania 4 a 3.

Che cosa rappresentava la Scienza negli anni settanta per la società, e come veniva raccontata: l’idea che potesse cambiare in meglio il mondo e la dimensione dell’avventura nell’immaginario di chi era giovane allora. Un itinerario storico tra scienza, tecnologia e costume per ricordare che quando impari a sognare, poi non smetti più.
Con osservazione ad occhio nudo e al telescopio (nel rispetto della prevenzione da Covid- 19) in compagnia dell’astrofisco Oriano Spazzoli.


Appuntamento alle ore 20:30
presso Spinadello (via Ausa Nuova, 741 Forlimpopoli).
Indicazioni per arrivare: https://goo.gl/maps/Tt4AQsT17J613VJs5

INFO
I posti sono limitati!
La prenotazione è obbligatoria inviando una mail all’indirizzo spinadello@gmail.com entro martedì 14 luglio.

Per chi lo desidera, è possibile fare picnic prima dell’inizio delle attività.

COSTI
€ 8 adulti
€4 bambini e ragazzi fino ai 6 anni.
Gratuito per i bambini sotto ai 6 anni.

0 332

Itinerari tra curiosità storiche, bellezza artistiche e prelibate degustazioni

Il Comune di Forlimpopoli e la Fondazione RavennAntica, gestore del MAF – Museo Archeologico di Forlimpopoli “Tobia Aldini”, in collaborazione con gli Incauti Libera Associazione Teatrale propongono per l’estate forlimpopolese una forma “alternativa” di spettacolo che unisca l’arte teatrale alla struttura delle visite guidate, dando vita a un evento non soltanto “turistico-divulgativo” ma anche artistico e di intrattenimento.

La drammaturgia e la messa in scena è curata dall’attore e regista forlimpopolese Simone Toni. Gli attori che si alterneranno nell’interpretazione degli itinerari sono Simone FaloppaFederica Castellini e Annalisa Salis, professionisti che da anni lavorano nei maggiori teatri italiani.

ITINERARIO NOIR
Giovedì 2 e Martedì 8, 15, 22, 29 Luglio 2020

Due investigatori privati devono ricostruire la storia di Forlimpopoli, riscoprendo fatti di cronacaintrighi di potere e delitti di cui la città è stata teatro. 
Gli spettatori sono testimoni attivi di questa indagine che si propone un fine utopistico: individuare un nuovo modello di convivenza sociale a partire dalla conoscenza del passato. Saranno rievocati momenti fondamentali della storia di Forlimpopoli in chiave noir: la prima distruzione della città da parte del Re longobardo Grimoaldo, la seconda distruzione da parte del Cardinale Egidio Albornoz, il presunto avvelenamento di Barbara Manfredi da parte del marito Pino III Ordelaffi, l’assalto al Teatro del Passatore, la conseguente partenza di Pellegrino Artusi e la storia del capitano di ventura Brunoro II Zampeschi.

ITINERARIO BELLO E BUONO
Giovedì 9, 16, 23, 30 Luglio e Giovedì 6 agosto 2020

Una coppia di personaggi stravaganti dediti alla cura del corpo, profeti (non troppo convinti) del benessere psicofisico, esperti d’arte e di bellezza, hanno scoperto per caso il manuale dell’Artusi e da quel momento si sono innamorati di Forlimpopoli. Condurranno gli spettatori in un viaggio alla scoperta delle eccellenze del territorio e della storia del gusto che si respira per le strade della città. Riusciranno a resistere alle tentazioni che incontreranno lungo il cammino? Dalle abitudini gastronomiche romane ai tempi della fondazione di Forum Popilii si passerà alla scoperta del ricettario di esperimenti di Caterina Sforza, per poi passare alla storia del Foro boario, senza tralasciare la tradizione della Segavecchia, per poi concludere con una sorpresa in Casa Artusi.

– – –

Info e prenotazioni:

Gli itinerari hanno una durata approssimativa di 50 minuti, l’inizio è sempre previsto per le ore 20.00. La prenotazione è obbligatoria e per ogni evento non si potrà superare il numero di 15 partecipanti.
In caso di pioggia l’itinerario si svolgerà all’interno della Rocca. 
Il biglietto dovrà essere ritirato presso la biglietteria del Museo Archeologico di Forlimpopoli, in Piazza Fratti, a partire delle ore 19.30.

I ristoranti di Forlimpopoli applicheranno sconti o trattamenti speciali a chi sarà provvisto del biglietto delle visite guidate.

Ingresso 8 euro
Scegli la data e prenota telefonando al 349 4045927 o scrivendo a organizzazione@incauti.org

Per scaricare la cartolina dell’evento clicca qui

0 238

BIBLIOTECA COMUNALE PELLEGRINO ARTUSI
Cortile di Casa Artusi – Forlimpopoli – Luglio 2020

PROGRAMMA

Giovedì 2 luglio alle ore 19
L’uomo di Mosca” di ALBERTO CASSANI
Chi è Nikolaj Gogor? Che fine hanno fatto quei soldi che dovevano arrivare da Mosca? Qualcuno se ne è impossessato? Tra misteri irrisolti e trame di provincia, il protagonista si muove alla ricerca della vera immagine del passato in un susseguirsi di prove da superare, scoperte inquietanti e incontri inaspettati.

Giovedì 9 luglio alle ore 19
La bestia di Salvini” di MARGHERITA BARBIERI
Come ha fatto la Lega a conquistare così tanti elettori? Questo libro dà una risposta precisa, tramite un’analisi critica attenta della comunicazione del Capitano. Un volume da leggere per scoprire fino a che punto il potere dei social media può influenzare gli italiani e il loro voto.

Giovedì 16 luglio alle ore 19
Convito poetico a cura di GIANFRANCO FABBRI
Con la partecipazione di Maurizio Bacchilega, Roberto Dall’Olio, Gian Ruggero Manzoni e Daniele Serafini.

Giovedì 23 luglio alle ore 19
“Il borghese diffidente” di PAOLO CORTESI
Chi era veramente Pellegrino Artusi? Un arguto bon viveur che coltivava la passione per la cucina? Un filantropo che lasciò quasi tutta la sua imponente ricchezza alla sua città natale? O un uomo profondamente amareggiato e diffidente sulla vera natura degli uomini? …

In occasione delle presentazioni sarà possibile acquistare i volumi presentati, e farseli autografare dagli autori, grazie alla collaborazione con le due librerie di Forlimpopoli: “La Bottega dell’Invisibile” e “Mondadori Point”.

INGRESSO LIBERO

La corte ha un numero di posti limitati: si invita pertanto a prenotare ai seguenti recapiti per essere certi di poter accedere all’incontro:

Tel. 0543 749271
Pagina Facebook. @biblioartusi
E-mail. biblioteca.artusi@gmail.com

0 1167

L’inedita proposta dei giovedì sera fra cibo, vino, parole e musica per le vie della città.

Parte giovedì 2 luglio, e prosegue tutti i giovedì fino al 30 dello stesso mese, la nuova programmazione estiva promossa dal Comune di Forlimpopoli in collaborazione con Romagna Musica cui hanno contribuito decine di realtà del territorio.

Forlimpopoli non è solo la città della cultura gastronomica
ma anche della cultura del buon vivere.

“Con SEREFUORI – afferma Milena Garavini – abbiamo voluto rispondere a quel desiderio condiviso di tornare a vederci e a rivivere la nostra città. Pur con tutte le precauzioni che è doveroso mantenere, i forlimpopolesi amano la loro città e la vogliono vivere a pieno. Per questo motivo l’Amministrazione che rappresento ha voluto creare, in collaborazione con Romagna Musica, un cartellone di proposte diverse ma accomunate dal fattore qualitativo e capace di mettere in rete i tanti soggetti che hanno risposto alla nostra chiamata”.

SEREFUORI è esattamente questo: un’occasione per tornare a vivere insieme, in serenità e sicurezza, gli spazi all’aperto, ascoltando musica, passeggiando tra i banchi di un mercatino, fermandosi a gustare le proposte dei ristoratori e scoprendo curiosità e segreti della città natale di Pellegrino Artusi.

SEREFUORI è in tutti i sensi e per tutti i sensi: il gusto ma anche la vista, l’olfatto e l’udito.
Per questo si articola in tante iniziative diverse che hanno a fattor comune lo stare insieme. E per questo coinvolge tanti attori diversi sotto la regia dell’amministrazione comunale: dalle associazioni culturali che propongono gli eventi agli esercenti e ristoratori che propongono menù e degustazioni e tema.
Ognuno torna in Centro per raccontarsi e proporsi con le sue peculiarità. Per passare, tutti insieme, delle belle SEREFUORI.

– – –

SEREFUORI da assaggiare e bere

Nell’anno del bicentenario della nascita di Pellegrino Artusi i locali del centro reinterpretano la tradizione all’insegna del buongusto.


Ristorante Casa Artusi
Via Andrea Costa,31
Propone due menù dedicati, uno di strada da asporto ed un secondo menù da consumare a Casa Artusi.

Menu Cibi di strada:

  • Passatelli fritti, yogurt e porcini
  • Cappelletti al ragù
  • Sandwich Tacchino, pomodoro, insalata con mayonese fatta in casa
  • Acciughe fritte, verdure e salsa di verdure
  • Polpette di magro nel fricò

Menu degustazione al ristorante

  • Affettati, formaggi e giardiniera
  • Tagliatelle al ragù delle tre razze romagnole tirate al mattarello
  • Pollo disossato ripieno del compenso dei tortellini con peperoni in agrodolce
  • Mascarpone cioccolato e frutta
    Compreso nel menu: un calice di Sangiovese sup., ½ Acqua, Caffè


Ristorante NAT Riso e dintorni
Piazzale Aldo Moro 4
Sfiziosità e naturalezze, piccole, gustose proposte d’asporto per passeggiare e degustare.

Menu da asporto

  • Panzarotti con mozzarella di bufala
  • Fritto misto di pesce al cartoccio


Bar Tabacchi Caffetteria Roma
Piazza Garibaldi
Una sosta gustosa per un cocktail dedicato alla manifestazione SereFuori… tutto da scoprire!

  • Spritz …d’intemez …Come il Giovedì
    Tequila bianca/Soda/Menta/Zenzero/Ribes


Beer Street
Piazza Pompilio
Conoscere degustare e curiosare nel mondo della birra, un percorso ideale per amanti della birra e per chi ama la birra e vuole saperne di più.

Giovedì 2 luglio
Lambrate On Tap
Tutta la nostra tap list sarà dedicata al mitico Birrificio Lambrate di Milano

Giovedì 9 luglio
Conosci le Ipa?
La nostra tap list sarà dedicata allo stile indian pale Ale con le sue varianti

Giovedì 16 luglio
Birrificio Altotevere vs birrificio porta Bruciata
Troviamo le differenze fra 3 birre per birrificio dello stesso stile

Giovedì 23 luglio
Busa dei briganti on tap
La nostra tap list sarà dedicata al birrificio agricolo di Padova busa dei briganti


Flambeh Bottega e Cucina
Piazza Garibaldi 2
Flambeh per SEREFUORI MENU D’ESTATE: l’occasione per conoscere e degustare il nuovo menu estivo, al tavolo o in comodo formato da asporto.

ANTIPASTI

  • Crocchette riso, cozze, cacio e pepe con mayo alle erbe
  • Frisella pomodorini, stracciatella e taggiasche
  • Frisella con acciughe artigianali

PRIMI

  • Tagliatelle al ragù
  • Ravioloni rossi patate e basilico su fonduta di parmigiano
  • Gnocchi semi integrali pesto, pomodorini confit e ricotta salata
  • Strozzapreti al sugo di moscardini
  • Cannelloni di pesce gratinati

SECONDI

  • Spiedini di carne misti alla griglia
  • Zucchine ripiene al forno su crema al pomodoro
  • Gamberoni in pastella con mayo agli agrumi
  • Filetto di baranzino gratinato al forno e salsa di peperoni

CONTORNI

  • Contorni del giorno

DOLCI

  • Bicchierino freddo di crema alla ricotta con pesche e briciole biscottate
  • Dolce del giorno


Ristorante Pizzeria Il Melograno
Piazza Trieste
Per l’occasione presenta un menu dedicato tutto da scoprire tra tradizione e innovazione, con consumazione al tavolo o da asporto.

ANTIPASTI

  • Crostini Misti Della Casa
  • Pizzette Fritte Con Squacquerone, Crudo E Miele Di Castagno

PRIMI

  • Lasagna Alla Bolognese
  • Strozzapreti Con Guanciale, Stridoli e Squacquerone

SECONDI

  • Grigliatina Mista Di Maiale
  • Cotoletta Di Petto Di Pollo Con Patate Fritte

CONTORNI

  • Patatine Al Forno
  • Verdure Alla Griglia

DESSERT

  • Torta Al Cioccolato/ Panna Cotta E Frutti Di Bosco


Artusi Cafè
Piazzale Paolucci
TRA IL GUSTO E IL FARE… appuntamenti degustativi e formativi per conoscere e degustare la tradizione e il territorio.

Giovedì 2 luglio dalle 18.30
DEGUSTAZIONE VINI del territorio in collaborazione con la cantina VILLA BAGNOLO di Castrocaro, sarà presente il sommelier dell’azienda che spiegherà ai clienti i vari vini. Sarà possibile acquistare un pacchetto consumazioni ad un prezzo agevolato così da riuscire ad assaggiare le varie etichette di questa cantina del territorio. in abbinamento saranno servite piccole sfiziosità.

Giovedì 9 luglio
“I GIN E IL JAZZ” Dalle 19.30 alle 21.00 aperitivo con musica dal vivo Stefano Toni quartet (traditional jazz and soul). Per tutta la serata le proposte saranno i GIN, oltre 20 etichette di gin ricercati provenienti da tutto il mondo, selezionati da noi dopo un’accurata ricerca.

Giovedì 16 luglio
Dalle 19.30 alle 21.00 musica dal vivo con i MARAPHONE (swing italiano e latino, arrangiamenti originali e incursioni del folklore statunitense). Per tutta la serata sarà proposto il drink “SPRITZ PELLEGRINO” un dissetante drink a base di mandarino.

Giovedì 23 luglio
IDEE DI PROVINCIA Saranno presenti nel nostro bar (salvo loro imprevisti lavorativi) ragazzi della provincia, che hanno avuto il coraggio di mettersi alla prova con idee nuove, ed interessanti. Marchi d’abbigliamento, tavole da surf musica e tanto altro ma soprattutto il GIN a km ZERO. Il “GIN PRIMO” gin al sale di Cervia ideato e creato a Cesena, unico nel suo genere! sarà il partner della serata rinfrescando il palato nell’ultima calda serata di questi giovedì! accompagnati da un sottofondo musicale live che prenderà spazio dalle 19.00 alle 21.00 con FELIX il dj anch’esso a km ZERO che con brani d’altri tempi ha fatto innamorare i Forlimpopolesi.

Giovedì 30 Luglio
ARTUSI IN BOLLA Bollicine al calice e in bottiglia vista ROCCA DI FORLIMPOPOLI. Degustazione mirata DI FRANCIACORTA sull’azienda “CA’ DEL BOSCO” e azienda “LA VALLE”. in abbinamento saranno servite piccole sfiziosità.

– – –

SEREFUORI da curiosare

Forlimpopoli è nata come mercato (l’antico Forum Popili), e nel mercato ritrova la sua anima più vera di comunità. Ed infatti ad attendere il pubblico nelle piazze il giovedì sera non ci saranno solo mercanti di professione ed hobbisti, coinvolti dall’Amministrazione Comunale e dalla Scuola di musica popolare, ma anche le protagoniste del progetto “Mani di donna”

Descrizione
Molte donne, nel tempo libero (ed in quello forzato dei lockdown) amano realizzare oggetti con le proprie mani. A loro ed alle loro creazioni sarà riservato un apposito spazio nei mercatini dei giovedì di luglio. Sarà una bella esperienza per tutte coloro che vogliono iniziare a vendere le proprie creazioni e per tutti coloro che cercano qualcosa di assolutamente nuovo ed inedito. Per queste creazioni verranno messi a disposizione due banchi espositivi in condivisione con altri espositori. Le espositrici di questi banchi dovranno essere rigorosamente non professioniste.

Cosa proporre
Sarà possibile proporre anche un numero limitato di oggetti
• Dovranno essere oggetti fatti a mano che esprimono creatività
• Dovranno essere oggetti realizzati da donne

Come aderire
Le candidature (da ricevere entro la settimana precedente ad ogni giovedì) dovranno contenere:
• Cognome
• Nome
• Email
• Telefono
• Una breve descrizione della vostra produzione
• Almeno tre foto degli oggetti prodotti

Ed essere inviate al seguente indirizzo: info@romagnamusica.it

– – –

SEREFUORI da visitare

Tutti i giovedì sera, dalle 19.30 alle 22.30 sarà possibile visitare il MAF – Museo Archeologico “Tobia Aldini” in piazza A. Fratti
Ospitate nei suggestivi ambienti al pianterreno della Rocca rinascimentale, le collezioni del MAF coprono un arco temporale molto ampio che va dall’epoca preistorica all’età romana, per spingersi poi nelle ultime sale fino all’età medievale e rinascimentale. Lungo il percorso è possibile, inoltre, ammirare le vestigia della cattedrale romanica (XII secolo) intitolata a Santa Maria foropopiliense, distrutta nel 1361 e sui cui resti venne successivamente eretta la Rocca.
Attualmente il Museo ospita anche l’emozionante mostra “Tour Operator“, dedicata al tema delle migrazioni, del celebre artista forlivese Massimo Sansavini.


Al Beer Street saranno esposte opere di giovani artisti locali:
• Alice Valeri
• Fabio pixel Collinelli
• Matteo Versari

– – –

SEREFUORI da leggere

Tutti i giovedì sera, alle 19, il cortile di Casa Artusi ospiterà la presentazione di un volume di un autore romagnolo, spaziando dalla saggistica al giallo, fino alla poesia.
Rassegna organizzata dalla Biblioteca Comunale “Pellegrino Artusi”.

Giovedì 2 Luglio ore 19:00
L’uomo di Mosca” di Alberto Cassani.
Chi è Nikolaj Gogor? Che fine hanno fatto quei soldi che dovevano arrivare da Mosca? Qualcuno se ne è impossessato? Tra misteri irrisolti e trame di provincia, il protagonista si muove alla ricerca della vera immagine del passato in un susseguirsi di prove da superare, scoperte inquietanti e incontri inaspettati.

Giovedì 9 Luglio ore 19:00
La bestia di Salvini” di Margherita Barbieri.
Come ha fatto la Lega a conquistare così tanti elettori? Questo libro dà una risposta precisa, tramite un’analisi critica attenta della comunicazione del Capitano. Un volume da leggere per scoprire fino a che punto il potere dei social media può influenzare gli italiani e il loro voto.

Giovedì 16 Luglio ore 19:00
Convito poetico a cura di Gianfranco Fabbri.
Con la partecipazione di Maurizio Bacchilega, Roberto Dall’Olio, Gian Ruggero Manzoni e Daniele Serafini

Giovedì 23 Luglio ore 19:00
Il borghese diffidente. Vita e certezze di Pellegrino Artusi” di Paolo Cortesi.
Chi era veramente Pellegrino Artusi? Un arguto bon viveur che coltivava la passione per la cucina? Un filantropo che lasciò quasi tutta la sua imponente ricchezza alla sua città natale? O un uomo profondamente amareggiato e diffidente sulla vera natura degli uomini? …

In occasione delle presentazioni sarà possibile acquistare i volumi presentati, e farseli autografare dagli autori, grazie alla collaborazione con le due librerie di Forlimpopoli: La Bottega dell’Invisibile e Mondadori Point.

– – –

SEREFUORI da scoprire

Tutti i giovedì sera, a partire dalle 20 in piazza Fratti, due ciceroni d’eccezione ci porteranno alla scoperta dei segreti di Forlimpopoli. Il primo giovedì sarà dedicato in particolare alla Forlimpopoli noir, tra distruzioni della città ed assassini in famiglia tra nobili del Rinascimento, gli altri alla secolare tradizione culinaria di Forlimpopoli, tra gustosi aneddoti: dall’invenzione della segavecchia al celebre furto di un maiale agli zingari… quello dei giovedì successivi sull’indissolubile rapporto tra Forlimpopoli e il cibo.

Si comunica che la data del 6 agosto 2020 è stata rimandata a data da definirsi.

– – –

SEREFUORI da ascoltare

Sono due i luoghi dove i giovedì sera si potrà ascoltare musica dal vivo, all’insegna della tranquillità e con la giusta atmosfera:
all’Arena SEREFUORI in Piazza Garibaldi e al Circolo Arci Bevitori Longevi di via Castello 31.

Arena SEREFUORI in Piazza Garibaldi

Giovedì 2 luglio ore 21.00
ISAK SUZZI BAND
Frammenti di luce, oscurità, amore, dolore e ribellione. La musica del giovane Isak Suzzi rappresenta la volontà di trovare una nuova strada nell’oscurità di questo mondo. Nei suoi testi cerca di immedesimarsi in ciò che può provare un animale ferito in fuga da un predatore, una foresta tra le fiamme, la precarietà dell’uomo perduto in uno scenario post apocalittico. Come gli animali, persino l’essere umano non riesce a controllare sentimenti di amore, odio, incertezza, paura, che sovrastano la sua anima. Attraverso un sound potente, dà vita a un genere del tutto personale ai confini tra dirty blues, tex-mex e americana.
Da ciò nasce il “Dark-Rebel-Blues”.
Isak Suzzi – chitarra, voce | Francesco Tappi – basso, synth | Nicola Saggese – batteria
Link video “Black Rebel Wolf” e “Mockinbirds


Giovedì 9 luglio ore 21.00
Red Roses Duo
Le Red Roses si incontrano tra le mura del Conservatorio “Bruno Maderna” di Cesena. Nei cinque anni dalla sua formazione, il duo si esibisce nei teatri e per diverse rassegne musicali in Italia e all’estero, ha partecipato inoltre ad eventi di importanza internazionale come ad esempio l’ Expo 2015, l’inaugurazione del Water Terminal all’aeroporto di Venezia nel 2016, e il Salone Mondiale dell’Auto di Parigi nel 2018. Dal 2014 le Red Roses sono pratogoniste delle famosa rassegna “Albe Musicali” di Pinarella di Cervia alla quale hanno dedicato il loro primo cd “Albae”.
Dalla sinergia delle due musiciste animate dalla comune passione per la musica etnica e la cultura celtica, nasce un’atmosfera accattivante e coinvolgente che trasporta in una dimensione dalle sfumature antiche. Il dolce accompagnamento dell’arpa accostato al suono intenso del violino colora lo spettacolo di armonie suggestive, attraverso un viaggio musicale per quelle terre di incanto e di meraviglia, di miti e leggende, riaffiorano echi di tempi lontani, dal Medioevo, al Rinascimento, fino al folk odierno. Saranno proposti brani della tradizione popolare celtica e non solo, arie e ballate di amore e guerra e danze dal ritmo travolgente.
Giulia Vasapollo – arpa, voce | Marta Ghezzi – violino


Giovedì 16 luglio ore 21.00
Niente
Mirko Paggetti classe 84 nasce e cresce in Romagna. Prima di creare il suo primo disco da solista suona con altri progetti dell underground provinciale. sceglie il suo nome d’arte “Niente”. Una parola che rappresenta l’ignoto, quello che non conosciamo , quello che siamo. Il primo disco ” E pensare che tutto scorre” uscito per Indie Press (Pesaro) nell’aprile 2014 lo ha portato in giro per lo stivale due anni di concerti e di lavoro per realizzare Il secondo disco! ” METE” registrato al Cosabeat studio (Forlì) da Franco Naddei, e uscito per La Fame dischi di Perugia il primo febbraio 2016. Dopo altri due anni di concerti nasce Distanti il terzo disco uscito a dicembre 2018. Niente parla di obbiettivi che ci prefiggiamo . di sogni ad occhi aperti e di fallimenti della nostra esistenza. Svela la sua anima introspettiva,un viaggio dentro sonorità ombreggiate e graffianti pronti a unirsi con melodie più docili e accattivanti.Testi semplici ,affilati e precisi.Dipinge con suoni malinconici, aspri e diretti la realtà umana e sensibile della vita.
Mirko Paggetti – chitarra, voce | Mauro Casadei – batteria Nicolas Nanni – basso, cori | Federico Valgiusti – chitarra


Giovedì 23 luglio ore 21.00
Simona Colonna
Curima curima in cerca di verità leggendarie o vere leggende, le nostre. Curima curima sempre in avanti, appena oltre l’angolo del consueto e del già visto o sentito. Una rincorsa che svela l’arcano dei ritmi antichi e di leggende mai sopite. Il violoncello (Chisciotte) di Simona Colonna respira, corre e batte il tempo delle parole, scandite con armoniosa forza e dolcezza a scolpire l’universo intimo dell’autrice. Il disco viaggia, apparentemente e geograficamente confinato ma con il privilegio dell’immediata comprensione emozionale. Miscellanee sonore che si fondono in un’unica voce rigogliosa, una composta di parole, legno e anima che marca il confine delle non frontiere, del viaggio perpetuo verso la vita stessa, compagna di strada e di emozioni da condividere. “Curima, Curima…” è impreziosito dalla co-produzione artistica di Stefano Melone, artefice della poetica sonora di alcuni dei capisaldi del cantautorato nazionale, da Ivano Fossati a Fabrizio e Cristiano De Andrè passando per Tosca e Mara Redeghieri solo per citarne alcuni.
Musicista e cantante, Simona Colonna si diploma giovanissima in flauto traverso e violoncello nei Conservatori di Cuneo e Torino. Immediatamente dopo il diploma, vince il concorso “Città di Genova” per flauto traverso e si perfeziona con Luisa Sello, Mario Ancillotti, Ubaldo Rosso, Giuseppe Nova. È stata docente di flauto traverso dal 1993 al 2011 presso l’Istituto musicale L. Rocca di Alba. Si e  perfezionata in didattica della musica al Centro Goitre di Torino, insegnando per 20 anni alfabetizzazione musicale per bambini e ideando un progetto speciale per i bambini, dal titolo “Le Storie Racc…Cantate” con composizioni di testi e di musiche originali pubblicato dalla casa editrice Antares.
SIMONA COLONNA: voce e violoncello | STEFANO MELONE: live electronics, ingegnere del suono e produzione artistica.


Giovedì 30 luglio ore 21.00
Organic Vibe
Un trio di grande impatto composto da musicisti di livello internazionale della scena jazz italiana, propongono brani originali e cover , con sonorità che uniscono il sound vintage ad una veste più attuale e moderna. Le contaminazioni musicali sono alla base di questo progetto, passando dal Soul-Funk al Jazz dei primi dischi della Blue Note.
Alessandro Scala – sax | Mecco Guidi – organo e tastiere | Frattini Marco – batteria


Clicca qui per scaricare il programma di Serefuori 2020 – i giovedì di Forlimpopoli

Per informazioni
Pagina Facebook https://www.facebook.com/serefuori/