SERE FUORI 2021 i giovedì di luglio a Forlimpopoli

SERE FUORI 2021 i giovedì di luglio a Forlimpopoli

0 758
SERE FUORI 
I giovedì di luglio a Forlimpopoli 

Il Bello e il Buono di stare insieme

 

L’inedita proposta dei giovedì sera fra cibo, vino, parole e musica per le vie della città.

Parte giovedì 1 luglio, e prosegue tutti i giovedì fino al 22 dello stesso mese, la seconda  programmazione estiva promossa dal Comune di Forlimpopoli in collaborazione con Romagna Musica.

Per il secondo anno consecutivo Romagna Musica propone insieme all’Amministrazione comunale
Serefuori, i giovedì di Forlimpopoli. Dalle associazioni culturali che creano gli eventi agli esercenti e
ristoratori che propongono menù e degustazioni e tema. Ognuno torna in Centro per raccontarsi e
proporsi con le sue peculiarità. Per passare, tutti insieme, delle belle SEREFUORI.

 

Forlimpopoli non è solo la città della cultura gastronomica
ma anche della cultura del buon vivere.


SEREFUORI da ascoltare

Arena SEREFUORI in Piazza Garibaldi sarà il luogo dove si potrà ascoltare musica dal vivo, all’insegna della tranquillità e con la giusta atmosfera:

Giovedì 1 luglio ore 21.00

DIMACOTributo a De Andrè

La band nasce nel 2001 da un forte interesse comune per Fabrizio De Andrè.
La scelta di un tributo al grande cantautore non è sicuramente originale, ma diviene quasi imprescindibile per questi musicisti, impegnati in altri personali progetti di ricerca musicale originale, che affondano le proprie radici culturali nella tradizione della musica d’autore italiana, alla quale non si può pensare se non passando ovviamente proprio da chi ne ha saputo offrire le forme più alte.
Un tributo quindi, un sincero e a volte commosso omaggio al protagonista di un pezzo di storia importante della musica e non un repertorio di cover.
Propongono infatti una scaletta che spazia nelle varie fasi della produzione artistica di De Andre’, cogliendone l’essenza poetica e proponendo i brani con arrangiamenti e interpretazioni personali ad esprimere la continuità del lavoro minuto e tenace del poeta e del musicista che respira nuova vita nell’esperienza musicale ed esistenziale di altri venuti dopo di lui.
Isak Suzzi – chitarra, voce
Francesco Tappi – basso, synth
Nicola Saggese – batteria

Giovedì 8 luglio ore 21.00

PLOZArtista, scrittore, musicista

Terminati gli studi si dedica alla musica come compositore e arrangiatore.
Scrive testi e musica per diversi musicisti della scena musicale Romagnola.
Ha composto un album musicale uscito nel 2018 dal titolo borderline “Vizi Capitali “; ballate dal sapore country, sonorità rock, folk, jazz ma anche caraibiche.
E’ musica dall’identità borderline quella del gruppo Vizi Capitali.
Scrive per la casa editrice “Albatros“ un libro di poesie in dialetto romagnolo con traduzione in italiano “Te mez dlà nota“ (nel mezzo della notte), il suo primo approccio alla poesia dialettale .
In vendita nelle librerie Mondadori e Feltrinelli, Amazon.
Ci sono quelli che credono che il dialetto sia una lingua morta anche se fa parte di noi, della nostra cultura, della nostra storia in ogni momento della giornata.
Oppure quelli che credono che vada usata solo in determinate circostanze solo quando si dicono parolacce o barzellette.
Io invece credo si possa fare anche della buona musica…

Giovedì 15 luglio ore 21.00

MISS CECILY & HER HOT STRINGSSwing

Miss Cecily & Her Hot Strings è un incontro di “calde corde”; un viaggio attraverso le sonorità di chitarra, violino e pianoforte, accompagnate dalla splendida voce di Miss Cecily, che vi porterà ad esplorare il mondo del Jazz, del sempreverde Swing, accostandosi al magico periodo degli “anni ruggenti” fino ad arrivare ai grandi classici della musica pop, immergendovi in un repertorio italiano ed internazionale.
Miss Cecily & Her Hot Strings propone un “Live” elegante, coinvolgente e ricco di passione per la “buona” musica, adatto ad ogni occasione.
Cecilia Ottaviani – Voce
Davide Tardozzi – Chitarra
Nicola Nieddu – Violino
Cristiano Costa – Piano

Giovedì 22 luglio ore 21.00

CAMILLA E I BOMBOLONI ALLA CREMAPuro rock anni ’60

Contro la depressione dell’uomo moderno, i Bomboloni offrono spiritosaggine, gheggherìa e grande canzone 60’s.
Il tutto con un look decisamente frizzante …

 

.

Tante iniziative in sicurezza per tante sere fuori da ascoltare, scoprire, assaggiare, leggere, visitare e curiosare.


Ingresso libero

Per informazioni consulta la pagina Facebook https://www.facebook.com/serefuori/