venerdì 7 Agosto 2020
Blog

0 149

Giovedì 16 luglio 2020

tutta la Cittadinanza è invitata a partecipare all’inaugurazione del nuovo edificio di Spinadello – centro visite partecipato: una struttura polifunzionale con spazio coperto, bagni, docce e spazio cucina che sarà di supporto per lo svolgimento di attività didattiche, corsi, workshop ed eventi culturali.

PROGRAMMA

Ore 19:00 Saluti istituzionali

Ore 19:15 Visita agli interventi e alla centrale di sollevamento dell’acquedotto

Ore 19:30 Taglio del nastro e brindisi

Appuntamento presso Spinadello (via Ausa Nuova, 741 Forlimpopoli).

Indicazioni per arrivare: https://goo.gl/maps/Tt4AQsT17J613VJs5

clicca qui per scaricare l’invito

0 345

Inizia, presso la Biblioteca Comunale di Forlimpopoli “Pellegrino Artusi”, in via A. Costa n. 27, un ciclo di 5 incontri con gli autori a cadenza mensile, da febbraio a giugno.

Il riferimento alla (forse) inflazionata immagine del chilometro zero segnala il campo di attenzione e azione dell’iniziativa: autori e
libri dalla Romagna, terra di affabulatori.

Con questa iniziativa, il Comune di Forlimpopoli intende da un lato offrire uno spazio e un’occasione di visibilità, dall’altro portare a conoscenza dei cittadini autori ed opere che, benché vicine a noi, rischiano di passare inosservate.

Per enfatizzare l’attenzione verso il territorio, l’iniziativa vede la
collaborazione delle librerie di Forlimpopoli: Mondadori Point e La
Bottega dell’invisibile

Tutti gli appuntamenti si svolgono in Biblioteca.

Inizio incontro: ore 17.00

Ingresso libero.


Queste le date degli incontri in programma:

Venerdì 21 febbraio
ore 17.00
NADIA GIBERTI
La baracchina

romanzo giallo
La baracchina è il chiosco stagionale all’interno del parco cittadino
ed è il crocevia dove i personaggi, i loro racconti e le loro vicende si intrecciano. È anche il punto privilegiato dal quale Claudia, barista-psicologa, osserva la concatenazione di eventi tragici e ce li narra, riuscendo a vedere oltre la superficie delle storie raccontate (o millantate) dai personaggi.
Nadia Giberti è nata a Solarolo, ma ha vissuto a lungo ad Imola, prima di trasferirsi a Bagnara di Romagna. Appassionata di scrittura fin da ragazza, ha scritto numerosi racconti ottenendo riconoscimenti in vari concorsi letterari nazionali.
La baracchina è il suo primo romanzo.


Venerdì 20 marzo
ore 17.00
convito poetico a cura di
GIANFRANCO FABBRI
in concomitanza con la giornata mondiale della poesia ci sarà un convito poetico con Gianfranco Fabbri, poeta e fondatore della casa editrice forlimpopolese L’Arcolaio, una delle più vive e attive nella diffusione della poesia in Italia.


Venerdì 17 aprile
ore 17.00
ALBERTO CASSANI
L’uomo di Mosca
appassionante romanzo che indaga e ricostruisce vicende intricate e misteriose che sovrappongono il piano della verità storica a quello della ricerca di se stesso.


Venerdì 15 maggio
ore 17.00
MARGHERITA BARBIERI
La bestia di Salvini
analizza le strategie comunicative del leader della Lega Nord per mostrarci (e metterci in guardia) l’efficacia dei social network nella moderna comunicazione politica.


Venerdì 12 giugno
ore 17.00
ERALDO BALDINI
Fantasmi e luoghi “stregati” di Romagna


Per informazioni contattare la Biblioteca Comunale P. Artusi
chiamando lo 0543.749271
scrivendo a biblioteca.artusi@gmail.com


Con la collaborazione delle librerie:

Mondadori Point di Forlimpopoli
 Largo Paolucci Dè Calboli n. 4

La Bottega dell’Invisibile di Forlimpopoli
Via Aurelio Saffi n. 40


0 149

Durante le festività di Natale (2019-2020), presso la Galleria d’Arte “A Casa di Paola“, in Piazza Garibaldi n. 16, si è esposto un singolare presepe.

Miria Malandri, Giovanni Marchini, Pasquale Marzelli, Maurizio Rinaldi, Mario Bertozzi, Luciano Navacchia, Romano Buratti e Fabio Colinelli hanno dato vita a un

PRESEPE IN ARTE

In occasione dell’ultimo giorno di allestimento, sabato 1° febbraio, alle ore 17.00, ci sarà modo di farci raccontare questo progetto dalla curatrice Paola Gatti.

Per informazioni:
paolagatti29@gmail.com
cel. 339 6597530


0 402

Il Centro per le Famiglie della Romagna Forlivese organizza due percorsi formativi per offrire, a cittadini e residenti nei 15 Comuni del territorio forlivese, la possibilità di far parte del gruppo di Volontari nell’ambito del progetto NATI PER LEGGERE, persone disposte a donare il proprio tempo per i bambini e le famiglie residenti in tutti i Comuni del comprensorio.

Entrambi i corsi si articoleranno in n. 4 lezioni per un totale di 16 ore:

Il primo corso – maggio 2019 – si articolerà in 4 incontri, nelle seguenti date ed orari :
9 maggio, 10 maggio, 24 maggio e 29 maggio dalle ore 14.30 alle 18.30;

Il secondo corso – settembre e ottobre 2019 – si articolerà in 4 incontri, nelle seguenti date e orari: 16 settembre, 23 settembre, 30 settembre, 3 ottobre dalle ore 14.30 alle 18.30

Per partecipare alla selezione è necessario inviare:
● La domanda di partecipazione compilata (scaricabile qui sotto o dal sito internet www.comune.forli.fc.it o ritirabile presso gli uffici del Centro per le Famiglie della Romagna Forlivese)
● Breve Curriculum vitae (.doc o .pdf) che metta in luce titolo di studio, esperienze lavorative con particolare riferimento ad esperienze personali o lavorative nel rapporto con bambini e famiglie, evidenziando anche hobbies, passioni, ecc.
● Lettera di presentazione motivazionale che spieghi la ragione per cui si ha voglia di diventare volontario/a Nati per Leggere.
● Copia di un documento di identità (in corso di validità)

Le domande e la documentazione richiesta dovranno pervenire entro e non oltre le ore 17.00 del 9 aprile 2019
Sarà possibile inviarle all’indirizzo di posta elettronica: centrofamiglie@comune.forli.fc.it o spedirle all’indirizzo del Centro Famiglie – v.le Bolognesi, 23 47121 Forlì o consegnarle a mano negli orari di apertura dello sportello ( lunedì, mercoledì, venerdì dalle 9.00 alle 13.00 e Martedì e Giovedì dalle 15.00 alle 18.00)

I Volontari Nati per Leggere: chi sono, come operano, quali sono i loro impegni.

I volontari NpL dedicano del tempo alla promozione della lettura in famiglia già nei primi anni di vita, affinché possa diventare una buona pratica condivisa e abituale per chi si prende cura dei bambini.
I volontari NpL sostengono l’importanza della lettura in famiglia, amano i libri e conoscono il territorio in cui opera e contribuiscono ad apportarvi valore, grazie alla collaborazione in rete con gli altri operatori e soprattutto mettendo a disposizione di bambini e famiglie il loro tempo e la loro voce.
Nel territorio forlivese i Volontari Nati per Leggere realizzano attività in diversi contesti frequentati dai bambini e dai loro genitori: Centro per le Famiglie, reparto di Pediatria ospedaliera, ambulatori pediatrici, Nidi e Scuole dell’infanzia, Musei, Biblioteche, cortili e giardini, eventi cittadini, ecc.

A seguito del corso, si impegnano a svolgere attività di sostegno del progetto NpL locale a titolo volontario, per almeno 30 ore complessive entro il 31 Dicembre 2021, nei luoghi e negli orari concordati con i coordinatori del progetto.

La frequenza al corso è gratuita ma obbligatoria.

Non sono previsti compensi, né rimborsi spese per le attività di narrazioni ed esplorazioni sonore.

Clicca qui per scaricare l’avviso di selezione dei volontari

Clicca qui per scaricare il pieghevole sul corso per diventare volontari

Clicca qui per scaricare la scheda di iscrizione al corso per diventare un volontario

0 422

CON LE ORECCHIE E CON LE MANI

OTTOBRE – NOVEMBRE 2018

I DONI DELL’INVISIBILE

Sabato 20 ottobre, prende avvio “Con le orecchie e con le mani” il consueto ciclo di letture e laboratori dedicati ai più piccoli, organizzato dalla Biblioteca Comunale di Forlimpopoli.
Per questa edizione il tema che unisce le storie narrate è quello dei “doni dell’invisibile”: la forza dei sentimenti, il potere della creatività, l’energia della vita e la voce della natura, saranno i protagonisti dei racconti in rassegna.
Quattro appuntamenti, poetici e giocosi, per vivere ed esplorare l’importanza di ciò che non si può vedere né toccare ma che tuttavia sostiene e dà significato alla nostra vita.
Il calendario dei prossimi appuntamenti: 
Sabato 17 novembre, ore 16.30 – Guia Risari 
La Terre respire – Alla ricerca del cuore nascosto

Guia Risari, scrittrice, filosofa e traduttrice, presenterà ai bambini un albo illustrato intitolato La terre respire (Memo, 2008), un’edizione d’arte di cui Guia stessa è autrice e Alessandro Sanna è l’illustratore. La storia di due fratelli, che un giorno sentono il battito di un cuore e partono all’avventura per cercarne la provenienza, coinvolgerà i partecipanti in un viaggio fra colline, montagne, alberi e oceani. Scopriranno così che la terra è grande e viva, e che possiede orecchie, gomiti, ginocchia e soprattutto un cuore e potranno poi ricrearla con disegni e parole, ognuno secondo la propria personalissima visione.

Consigliato ai bimbi dai 6 anni in su, e ai loro genitori che sono sempre benvenuti.

N.B. per questo appuntamento è possibile iscriversi a partire da giovedì 15 novembre in questi orari:  giovedì dalle 8:30 alle 12:30, venerdì dalle 14 alle 19 e sabato dalle 8:30 alle 12:30. Telefonando allo 0543.749271

 

 

Sabato 1 Dicembre, ore 16.30 – Silvia Rastelli – Il grande albero Kapok, il sussurro invisibile della natura

Consigliato ai bimbi dai 4 anni in su, e ai loro genitori che sono sempre benvenuti.

 

L’ingresso è libero, ma è necessaria la prenotazione.

Per tutte le informazioni: 0543.749271 – biblioteca.artusi@gmail.com

APPUNTAMENTI PASSATI

Sabato 20 ottobre, ore 16.30 – Guia Risari Il regalo della Gigantessa: la natura incontra i miti.

Guia Riusari, scrittrice, filosofa e traduttrice, condurrà il primo incontro, Il regalo della gigantessa: la natura incontra il mito. La storia della gigantessa, potente creatura che muove la pioggia e il vento, che scatena i sogni più strani e sposta le colline con un soffio, accompagnerà i bambini nella dimensione del mito e delle divinità che dall’antichità ad oggi hanno rappresentato la natura.
Durante il laboratorio ciascun partecipante potrà scegliere un elemento naturale e renderlo vivo, attribuendogli un nome, un carattere e una storia, per inventare insieme agli altri una vera e propria mitologia della natura.
Consigliato ai bimbi dai 4 anni in su, e ai loro genitori che sono sempre benvenuti.
N.B. per questo appuntamento è possibile iscriversi a partire da giovedì 18 ottobre in questi orari: mercoledì e venerdì dalle 14 alle 19 e sabato dalle 8:30 alle 12:30. Telefonando allo 0543.749271

Sabato 3 novembre, ore 16.30 – Silvia Rastelli  –  L’isola di Ariel, un folletto invisibile e molto creativo

Silvia Rastelli, operatrice romagnola esperta in ludo didattica, condurrà il secondo appuntamento, intitolato L’isola di Ariel, un folletto invisibile e molto creativo, liberamente ispirato al libro di Dario Moretti, L’isola di Ariel. Insieme ai bambini animerà le avventure di questo piccolo folletto invisibile che arriva in città e scompiglia la vita dei suoi abitanti con magiche e imprevedibili trasformazioni. In modo altrettanto imprevedibile Ariel si ritroverà su un’isola deserta dove, grazie alla sua fantasia, riuscirà a trovare nuovi amici… e non solo quelli.

Consigliato ai bimbi dai 4 anni in su, e ai loro genitori che sono sempre benvenuti.

N.B. per questo appuntamento è possibile iscriversi a partire da mercoledì 31 ottobre in questi orari: mercoledì e venerdì dalle 14 alle 19 e sabato dalle 8:30 alle 12:30. Telefonando allo 0543.749271

0 343

domenica 4 novembre

La prima parte, con inizio alle ore 15:30, prevede la “Presentazione di Forlimpopoli Città Artusiana“, all’interno della suggestiva cornice della chiesa dei Servi, piccolo gioiello di arte e architettura barocca, vi si racconterà quanto di bello e di buono c’è nella moderna Forum Popoli.

La durata è di circa 30 minuti.

L’evento è gratuito e non richiede prenotazione.

Per maggiori informazioni contattare il U.I.T. (Ufficio Informazioni Turistiche) di Forlimpopoli:

0543 749250 o scrivere a turismo@comune.forlimpopoli.fc.it.

La seconda parte avrà inizio alle ore 16:00 e si tratta di “Alla scoperta di Forlimpopoli. Visita guidata nel centro storico.“. La visita guidata alla scoperta della storia della città attraverso i monumenti, la topografia e i reperti archeologici.

Il percorso prevede una passeggiata in città durante la quale sarà possibile ripercorrere le antiche tracce della centuriazione romana, vedere le mura e i torrioni medievali e rinascimentali, la loggia della Beccheria e la meravigliosa rocca Ordelaffa. La visita prosegue nella Rocca: nei camminamenti e nelle sale del Museo per ripercorrere, attraverso gli antichi reperti, la storia della città dalla Preistoria al Rinascimento.

Quota: 6€ a persona – Prenotazione obbligatoria entro le ore 13:00 di sabato 3 novembre

Per maggiori informazioni contattare il MAF – Museo Archeologico 0543 748071 o scrivere a info@maforlimpopoli.it

0 462
Le Domeniche delle Mariette
Percorsi di conoscenza e degustazione per recuperare e conservare le tradizioni ad INGRESSO LIBERO.

Domenica 28 OTTOBRE 2018 ore 15,30 in Casa Artusi

 

incontro con CARLO LUCARELLI che presenterà il suo ultimo romanzo Peccato mortale (Einaudi, 2018).
Al termine degustazione a tema

 

 

0 251

EnERgieDiffuse

Emilia Romagna. Un patrimonio di culture e umanità.

Nell’ambito dell’Open Day delle istituzioni culturali promosso dalla Regione Emilia Romagna e da IBC, in occasione dell’Anno Europeo del Patrimonio culturale, la Sezione Didattica di RavennAntica propone:

sabato 13 ottobre alle ore 17

al Museo Archeologico di Forlimpopoli MAF

una visita guidata incentrata sulle anfore romane  di tipo Forlimpopoli e sul cibo.

La visita guidata dal titolo Aroma di Roma. Il vino al tempo dei Romani offre un percorso alla scoperta delle anfore romane rinvenute a Forum Popili e del loro contenuto.

Durata: 1 ora.

Ingresso gratuito.

Per informazioni: 0543.748071 – info@maforlimpopoli.it

Energie diffuse. Emilia-Romagna un patrimonio di culture e umanità” è una campagna di sensibilizzazione della Regione Emilia-Romagna che comprende incontri, convegni, mostre, visite guidate, accessi agevolati per determinate fasce di popolazione organizzati in diverse città della Regione e legate ai diversi aspetti e alla ricca gamma di beni e attività del patrimonio culturale regionale.