martedì 27 Febbraio 2024
Homepage

0 55

Sabato 27 gennaio alle ore 21:00, presso la Sala Aramini in VIa Ghinozzi 3 a Forlimpopoli, si esibirà il Ambrosini Rusche Duo.

Il concerto farà vivere un viaggio dalla musica barocca a quella contemporanea attraverso 135 tasti, grazie a Marco Ambrosini Eva-Maria Rusche.

Ingresso a offerta libera.

0 67

Mercoledì 24 gennaio dalle ore 20:00 presso il BNR Bike Café & Restaurant verrà svolta una degustazione di vini accompagnati da formaggi e prodotti da forno.

La serata sarà a cura del dott. Carlo Bazzocchi, esperto e consulente di Agricoltura Biologica e Biodinamica. Inoltre sarà presente anche Raffaella Bissoni che presenterà i vini della sua azienda.

Costo della serata: 20 euro

Per info e prenotazioni: 333 4428222

0 70

Mercoledì 24 gennaio alle ore 21:00 presso il Teatro G. Verdi di Forlimpopoli andrà in scena lo spettacolo con adattamento e regia di Antonio Sotgia.

Il mondo sembra deciso a creare un futuro brillante. Gli abitanti di Berlino non conoscevano il Paragrafo l75: la legge tedesca antisodomia che risaliva al 1871. Per abolire il Paragrafo 175, nacque un movimento che lottava per l’emancipazione degli omosessuali in Germania. Il Movimento Giovanile aveva attirato giovani tedeschi. Proclamavano una visione romantica del mondo. Nella Germania Ovest le leggi naziste restarono in vigore fino al 1968. Il primo vero e proprio passo verso la formazione di un nuovo tipo di realtà gay visibile e “tramandabile” è la rivolta di Stonewall, New York, il 28 giugno 1969 ma tanto deve essere ancora fatto nel mondo.

Lo spettacolo fa parte del  del progetto “Dare futuro alla memoria”, promosso dal Comune di Forlimpopoli – Comitato per la Difesa e la Divulgazione dei Valori della Resistenza insieme al Consiglio comunale delle ragazze e dei ragazzi e all’Anpi di Forlimpopoli.

Per info e prenotazioni clicca qui

0 334

Domenica 21 gennaio dalle ore 12:00, in piazza Fratti a Forlimpopoli, l’associazione E Goz gestirà, in occasione dell’annuale festa di Sant’Antonio, uno stand gastronomico a base di carne alla brace, vino e quell’ironia tipica romagnola che da sempre li caratterizza.

0 131
𝐆𝐢𝐨𝐯𝐞𝐝ì 𝟏𝟖 𝐠𝐞𝐧𝐧𝐚𝐢𝐨 presso la 𝐬𝐞𝐝𝐞 𝐀𝐮𝐬𝐞𝐫 d Forlimpopoli si terrà un incontro che tratterrà le tradizioni locali, con fotoproiezione commentata e lettura di brani e poesie sul periodo. Realizzato e presentato da 𝐑𝐚𝐝𝐚𝐦𝐞𝐬 𝐆𝐚𝐫𝐨𝐢𝐚 𝐞 𝐍𝐢𝐯𝐚𝐥𝐝𝐚 𝐑𝐚𝐟𝐟𝐨𝐧𝐢 e con intermezzi canori del 𝐆𝐫𝐮𝐩𝐩𝐨 𝐂𝐨𝐫𝐚𝐥𝐞 “𝐔𝐧𝐚 𝐯ô𝐥𝐭𝐚 𝐚 𝐬𝐞𝐦𝐚 𝐚𝐜-𝐬é” (ex Gruppo Alpini di Forlimpopoli).
Gli argomenti trattati saranno: i diversi significati di Sant’Antonio, San Paolo dei Segni, I giorni della Merla, La Candelora, La Madonna del Fuoco, San Valentino.

0 444
𝗗𝗼𝗺𝗲𝗻𝗶𝗰𝗮 𝟭4 Gennaio torna, come ogni seconda domenica del mese, il 𝘔𝘦𝘳𝘤𝘢𝘵𝘪𝘯𝘰 𝘥𝘦𝘭𝘭𝘢 𝘚𝘦𝘨𝘢𝘷𝘦𝘤𝘤𝘩𝘪𝘢.
𝗗𝗮𝗹𝗹𝗲 𝗼𝗿𝗲 𝟴 𝗮𝗹𝗹𝗲 𝟭𝟵 saranno disponibili in tutto il centro storico di Forlimpopoli bancarelle dove è possibile trovare oggetti d’antiquariato, modernariato, usati e di riciclo.

.

0 172

𝐃𝐨𝐦𝐞𝐧𝐢𝐜𝐚 𝟏𝟒 𝐆𝐞𝐧𝐧𝐚𝐢𝐨 𝐎𝐫𝐞 𝟏𝟕:𝟎𝟎 𝐒𝐚𝐥𝐚 𝐀𝐫𝐚𝐦𝐢𝐧𝐢, 𝐕𝐢𝐚 𝐆𝐡𝐢𝐧𝐨𝐳𝐳𝐢 𝟑, gli Hooverville Entertainers presentano “C’era una volta il … Blues”. 𝗜𝗡𝗚𝗥𝗘𝗦𝗦𝗢: 𝗢𝗙𝗙𝗘𝗥𝗧𝗔 𝗟𝗜𝗕𝗘𝗥𝗔

C’era una volta ad Avalon una tavola rotonda…no,questa è un altra storia.

C’era una volta ad Avalon, non lontano da Memphis, un “songster”… visse la sua vita in un piccolissimo villaggio suonando per vicini e amici. In vecchiaia, “scoperto” e mostrato al mondo, ebbe un’influenza decisiva su musicisti quali Bob Dylan e Joan Baez.

C’era una volta una domestica di colore che si trovò a lavorare a casa di eminenti musicologi… Un giorno per rallegrare i bimbi imbracciò una chitarra che era in casa e rivelò di essere un meraviglioso usignolo. Suonando gli ultimi anni della sua vita influenzò gente del calibro di Pete Seeger e dei Grateful Dead.

C’era una volta un ragazzo che non sapeva suonare la chitarra…tornato da un crocicchio nella piana del Delta del Mississippi, dopo uno strano incontro notturno, seppe affascinare per alcuni anni i suoi contemporanei con una inaudita abilità. Morì presto, e male e fu il primo del “club dei 27”. Ancora oggi idoli come Eric Clapton sono intimamente, e non molto segretamente, convinti di esserne la reincarnazione.

E poi c’era Pink Anderson, il songster che accompagnava i venditori di elisir di lunga vita alle fiere e pure Floyd Council, il bluesman della Carolina, i quali rivivono ogni giorno che vengono nominati i Pink-Floyd?

C’era anche di Morganfield McKinley, l’emigrato del Delta ormai caduto in disgrazia e riportato alla ribalta quando un anonima band di giovani inglesi decise di chiamarsi come una sua canzone: “Rolling Stones”

Hooverville era il nome che veniva dato alle bidonvilles che sorsero negli anni della Grande Depressione ai margini delle cittadine americane. Gli “Hooverville Entertainers” , “intrattenitori della Hooverville” suonano quella musica che si poteva ascoltare attorno a quei fuochi da campo. Country, blues, protoblues mescolato come, del resto, si faceva prima che emergesse una distinzione più frutto di scelte discografiche che di identità etniche.

Con Racconti, Armoniche a bocca, chitarre western e resofoniche suonate coi colli di bottiglia, assi del bucato sbattute, campanacci, cucchiai e strumenti poveri narrano un viaggetto nel tempo e nello spazio, condito da aneddoti, musica e storie per riportare per qualche ora in vita una storia e un mondo ai quali siamo volenti o nolenti musicalmente debitori.

Info: info@musicapopolare.net

389 1005150

www.musicapopolare.net

0 124
𝐃𝐚𝐥 𝟏𝟑 𝐠𝐞𝐧𝐧𝐚𝐢𝐨 𝐚𝐥 𝟒 𝐟𝐞𝐛𝐛𝐫𝐚𝐢𝐨 𝟐𝟎𝟐𝟒 la galleria “A casa di Paola”, allestirà 𝐧𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐬𝐚𝐥𝐚 𝐦𝐨𝐬𝐭𝐫𝐞 della Rocca Ordelaffa una mostra dal titolo “𝐏𝐈𝐍𝐎𝐂𝐂𝐇𝐈𝐎 𝐑𝐈𝐓𝐎𝐑𝐍𝐀 𝐀 𝐅𝐎𝐑𝐋𝐈𝐌𝐏𝐎𝐏𝐎𝐋𝐈” facente parte del progetto “𝐂𝐀𝐑𝐎 𝐁𝐀𝐁𝐁𝐎 𝐆𝐄𝐏𝐏𝐄𝐓𝐓𝐎 𝐬𝐦𝐬 𝐝𝐞𝐥 𝐛𝐮𝐫𝐚𝐭𝐭𝐢𝐧𝐨 𝐏𝐢𝐧𝐨𝐜𝐜𝐡𝐢𝐨”.
La collezione di 30 opere di pittura e scultura create da artisti contemporanei, hanno lo scopo di avvicinare persone e scolaresche all’arte attraverso la fiaba più conosciuta al mondo. Il Viaggio di Pinocchio e il ritorno a Forlimpopoli è una straordinaria esposizione artistica che segue il percorso del burattino attraverso gli occhi di talentuosi artisti, partendo da Forlimpopoli e dirigendosi verso luoghi lontani e diversi. Ogni tappa del viaggio artistico ha aggiunto uno strato unico alla narrazione, arricchendo la storia di Pinocchio con nuove sfumature di colore e significato. Ora, dopo aver visitato nuovi luoghi, attraverso gallerie e spazi espositivi in molte località, le opere torneranno al punto di partenza.
Chi visiterà la nuova mostra comprenderà come l’arte può trasformare e rinnovare una storia classica, creando connessioni durature tra il passato e il presente.

Espongono:

MARIO BERTOZZI
ONORIO BRAVI
ROMANO BURATTI
LUCIANO CANTONI
ESTER CAPPUCCI
CRISTIAN CASADEI
ROBERTO CASADIO
CRISTIAN CIMATTI
FABIO PIXEL COLINELLI
SILVANO D’AMBROSIO

DENIO DERNI
IVANO YAHYA DIANA
DONATO LAROTONDA
AMISSAO LIMA
ALESSANDRO LIOTTA
MIRIA MALANDRI
ADRIANO MARALDI
LIDIA MARCHETTI
CLAUDIA MARINONI
PASQUALE MARZELLI

LUCIANO NAVACCHIA
UGO PASINI
DELIO PICCIONI
ALESSANDRA RINALDI
MAURIZIO RINALDI
DAMIANO TAURINO
ELIZAVETA TIMOFEEVA
PAOLO ZANOLI
VIRGINIA ZANOTTI
GRUPPO MATTONCINOTECA

0 80
𝗩𝗲𝗻𝗲𝗿𝗱ì 𝟭𝟮 𝗚𝗲𝗻𝗻𝗮𝗶𝗼 𝗼𝗿𝗲 𝟮𝟭:𝟬𝟬 presso il Teatro G.Verdi Forlimpopoli.
Marco Marzocca racconta la sua vita, la trasformazione, gli inizi della sua carriera e tutte le sue più intime e personali esperienze al limite del paradossale. Una vita comica perché comico è il minimo comune denominatore di tutta la sua esistenza. Una chiacchierata tra amici, una esperienza non scritta, ma vissuta tra una risata, una domanda, una barzelletta e un ricordo di vita. Un appuntamento con il pubblico che Marco ha preparato meditando da molto tempo con l’unico desiderio di condividere tutte le sue esperienze… divertirsi e divertire, emozionarsi ed emozionare.
𝗣𝗲𝗿 𝗶𝗻𝗳𝗼 𝗲 𝗽𝗿𝗲𝗻𝗼𝘁𝗮𝘇𝗶𝗼𝗻𝗶: bit.ly/48dFfI1

0 130

Domenica 7 gennaio il MAF Museo Archeologico di Forlimpopoli, alle ore 11:00 e alle ore 16:30, organizza la visita guidata “Forum Popoli Tante Storie nella Storia“.

Vieni a scoprire la storia di Forlimpopoli, partendo dal paleolitico fino ad arrivare all’età rinascimentale, attraverso i segreti e le particolarità custodite dai reperti trovati nella città e nei suoi dintorni.

Costo:

  • Intero: €5
  • Biglietto famiglia: €12 (max 2 adulti + 2 bambini)
  • Gratuito sotto i 5 anni

Per info e prenotazioni: 3371180314 | maf@comune.forlimpopoli.fc.it | Compra qui il tuo biglietto

-----------------------