domenica 19 Maggio 2024

Yearly Archives: 2020

0 874

la Rete Adolescenza del territorio forlivese in collaborazione con i Comuni di Forlì e Forlimpopoli e all’Ufficio scolastico territoriale Forlì-Cesena sono lieti di invitarvi a partecipare al Convegno:

Il Ritiro Sociale
Il Grido Silenzioso Delle Nuove Generazioni

che si terrà online in data

25 novembre 2020 dalle ore 16:30 alle ore 19:00

Il Convegno rientra nelle azioni previste dalla progettazione presentata sul programma finalizzato della Regione Emilia Romagna “Azioni di contrasto alla povertà minorile, educativa, relazionale e a contrasto del fenomeno del ritiro sociale di pre adolescenti ed adolescenti”.

La progettazione si pone l’obiettivo di cogliere l’opportunità offerta dai fondi regionali per arricchire la conoscenza dei servizi sul tema del ritiro sociale, potenziare e qualificare i progetti realizzati a vantaggio dei ragazzi e mettere a sistema un gruppo di lavoro permanente che possa essere punto di riferimento territoriale rispetto al tema del ritiro sociale e costituire una buona prassi lavorativa e di rete esportabile anche ad altre problematiche emergenti che possano riguardare i preadolescenti e gli adolescenti.

Per partecipare al Convegno è necessario iscriversi entro il 23/11/2020 inviando il proprio nominativo a iscrizioneeventi.fc@gmail.com

0 740

Le conferenze online rivolte a genitori, educatori ed insegnanti organizzate dal Centro per le Famiglie della Romagna Forlivese proseguono.


Di seguito il calendario delle conferenze online:

Martedì 17 novembre – 20.30

“Quale scuola scelgo dopo le medie?”

Come i genitori possono essere di aiuto nel momento della scelta scolastica e del passaggio della scuola media alla scuola superiore.
Con Iacopo Casadei, psicologo del lavoro e scrittore.

Mercoledì 25 novembre – 20.30

“Una… nessuna… centomila: l’importanza delle regole verso l’autonomia”

Quali? Quante? Perché? Gli adulti di casa come si pongono?
Con Silvia Donati, psicologa e psicoterapeuta.

Martedì 1 dicembre – ore 20.30

“Una seconda ondata di emozioni: dispositivi di protezione psico-affettiva ad uso di genitori ed insegnanti per limitare il contagio delle emozioni negative”

Un incontro rivolto a genitori con figli 6-18 anni, insegnanti e a quanti accompagnano bambini e ragazzi nel loro percorso di crescita. Come stavano vivendo bambini, ragazzi e adulti questa situazione di grande incertezza? Che effetti a medio e lungo termine ci saranno? Come limitare i rischi e non aggravare le fragilità, favorendo la resilienza? Come modulare l’aspetto dell’insegnamento a distanza tenendo conto della dimensione emotiva?
Con Roberta Fetti, psicologa e psicoterapeuta.

L’iscrizione alle conferenze è gratuita, clicca qui per accedere al sito www.icos.comune.forli.fc.it


Tiro alla fune
Genitori e figli alle prese con l’adolescenza

Un gruppo di confronto per genitori alle prese con il navigare tra nuove e vecchie sfide del mare in tempesta dell’adolescenza – Con Roberta Fetti e Marco De Masi

19 e 24 novembre, 3 dicembre e tre incontri a gennaio e febbraio – ore 20.30

6 incontri in presenza, rivolti a genitori con figli da 11 a 16 anni, per affrontare insieme i temi che più impegnano famiglie e ragazzi nella complessità della società attuale.

Sede: Centro per le Famiglie della Romagna Forlivese, V.le Bolognese, 23 Forlì



Il Centro per le Famiglie di Forlimpopoli propone interessanti attività per tutte le famiglie!
Consulta la pagina facebook per essere aggiornato per tutte le iniziative.

clicca qui per consultare tutte le attività proposte per questo autunno dallo Sportello di Forlimpopoli

CONTATTI
Sportello di Forlimpopoli
tel. 0543 749233 (da lun. a ven. 10.00 – 13.00)
servizisociali@comune.forlimpopoli.fc.it – c.famiglie@gmail.com

0 1374

Le norme previste per il contenimento della diffusione del virus Sars-Cov 2 pongono alcuni limiti alla fruizione dei servizi bibliotecari.

Per non venire meno alla fondamentale funzione di promozione e sostegno della pubblica lettura, la Biblioteca Comunale Pellegrino Artusi, dal 14 novembre 2020 ha avviato il servizio LIBRI DA ASPORTO: il lettore prenota il libri che intende leggere, fissa un appuntamento e li ritira sull’uscio della Biblioteca.

Come fare?

1) scopri se i libri che cerchi sono disponibili;

2) fissa un appuntamento almeno un giorno prima di ritirare i libri;
sii puntuale! Per evitare assembramenti, gli orari dell’appuntamento saranno scaglionati e sarà necessario che ciascuno li rispetti;

3) dovrai indossare in modo appropriato la mascherina e igienizzare le mani.
Durante l’appuntamento potrai riconsegnare i libri che, eventualmente, dovrai restituire.

I documenti restituiti sono sottoposti a un periodo di quarantena di 6 giorni.

ORARIO DI APERTURA BIBLIOTECA dal 14.06.2021 al 17.09.2021

lunedì: dalle 8.15 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 19.30
martedì: dalle 8.15 alle 12.30
mercoledì: dalle 16.30 alle 19.30
giovedì: dalle 8.15 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 19.30
venerdì: dalle 8.15 alle 12.30

sabato e domenica: CHIUSO

CONTATTI

Biblioteca Comunale Pellegrino Artusi
0543 7492710543 749272
Facebook: @biblioartusi
biblioteca@comune.forlimpopoli.fc.it

 

0 717
Gioco tra bimbi (03/36 mesi) e genitori con libri e musica

Il laboratorio ha lo scopo di promuovere la lettura ad alta voce e il gioco musicale in famiglia attraverso l’uso di libri selezionati adatti a questa fascia di età, il cui canto, i suoni e i rumori andranno a scandire i tempi e a caratterizzare i luoghi e i personaggi della storia.

La lettura verrà arricchita dalla presentazione di filastrocche, conte, tiritere, ninnenanne per giocare con la voce ed evocare negli adulti i ricordi dell’infanzia.

Nell’ultima parte del laboratorio verranno proposti ai bambini i libri per la fascia di età 0/3 anni e ai genitori verrà dedicato uno spazio per dialogare sulle tematiche incontrate nei libri (sonno, pasto, gioco) e sulle modalità di lettura e di gioco musicale da riproporre facilmente tre le mura domestiche.

Il laboratorio, a cura di Saula Cicarilli (psicologa e musicoterapeuta), si compone di 4 incontri di un’ora e mezza il venerdì dalle 16,30 a partire da venerdì 20 novembre presso la sede territoriale del Centro per le Famiglie a Forlimpopoli in via Bazzocchi 4 (Casa della Salute, I piano) in linea con le direttive anticovid e col seguente programma:

  • 20 NovembrePiove pioviccica la certa s’appiccica
    Melodie e filastrocche legate al gioco corporeo.
  • 27 NovembreBolli Bolli pentolino
    Filastrocche e giochi con il corpo e con la voce.
  • 4 DicembreRegina reginella quanti passi devo fare per arrivare al tuo castello?
    Musica e giochi sonori per scoprire, ascoltare e ricordare.
  • 11 DicembreNinne e Nabule
    Ninnenanne e giochi rilassanti per la routine del sonno.

TERMINE ISCRIZIONI:
MARTEDI’ 17 NOVEMBRE

É richiesto un contributo di € 30,00 (€45,00 per partecipanti provenienti da fuori Comune)

I posti sono limitati e priorità verrò data alle iscrizioni pervenute tempestivamente al Tel. 328 1243117
c. famiglie.gmail.com

0 403

In seguito al nuovo DPCM del 4 novembre 2020 relativo alle misure precauzionali atte ad evitare la diffusione del Covid-19, si comunica che il Maf – Museo Archeologico di Forlimpopoli, il Cinema Teatro Verdi di Forlimpopoli e la Biblioteca Pellegrino Artusi di Forlimpopoli, rientrando tra gli istituti culturali previsti dall’articolo 101 del Codice dei Beni culturali e del paesaggio (D. lgs.42/2004) resteranno chiusi al pubblico fino a data da destinarsi.


Nuove comunicazioni verranno pubblicate sulla pagina Facebook di @forlimpopolicittartusiana e sulla pagina del sito web www.forlimpopolicittartusiana.it

0 800

Il Centro per le Famiglie della Romagna Forlivese ha organizzato per il mese di Novembre alcuni incontri e conferenze online rivolto a genitori, educatori ed insegnanti.


Di seguito il calendario delle conferenze online:
  • Martedì 3 novembre – ore 20.30

Comunicazione, relazioni, linguaggio e apprendimento
“Come impararono a parlare i bambini?”

Un incontro per affrontare il tema dello sviluppo delle parole e dell’importanza della relazione affettiva nella prevenzione dei disturbi del linguaggio, con Rosetta Strano, logopedista, e Silvia Donati, psicologa.
Successivamente sarà attivato un gruppo di confronto per genitori con figli 0/6 anni.

  • Venerdì 06 novembre – ore 17.00

“Adolescenti … perfetti (s)conosciuti”

Quasi all’improvviso tutto cambia … trasformazioni continue, energia travolgente, modi sfuggenti e inafferrabili per occhi adulti, con Antonio Piotti, psicoterapeuta e docente c/o l’Alta scuola di Psicoterapia del Minotauro – Milano.

  • Martedì 10 novembre – ore 20.30

Una seconda ondata di emozioni: dispositivi di protezione psico-affettiva ad uso di genitori ed insegnanti per limitare il contagio delle emozioni negative

Un incontro rivolto a genitori con figli 6-18 anni, insegnanti e a quanti accompagnano bambini e ragazzi nel loro percorso di crescita. Come stanno vivendo i bambini, ragazzi e adulti questa situazione di grande incertezza? Che effetti a medio e lungo termine ci saranno? Come limitare i rischi e non aggravare le fragilità, favorendo la resilienza? Come modulare l’aspetto dell’insegnamento a distanza tenendo conto della dimensione emotiva? Con Roberta Fetti, psicologa e psicoterapeuta.

  • Martedì 17 novembre – ore 20.30

“Quale scuola scelgo dopo le medie”

Come i genitori possono essere di aiuto ai figli nel momento della scelta scolastica e del passaggio dalla scuola media alla scuola superiore.
Progetto “Mio figlio ha l’adolescenza…” realizzato con la Rete Adolescenza del territorio di Forlì, con Iacopo Casadei, psicologo del lavoro e scrittore.

  • Mercoledì 25 novembre – ore 20.30

“Una… nessuna… centomila: l’importanza delle regole verso l’autonomia”

Un’occasione di confronto… Quali? Quante? Perché? Gli adulti di casa come si pongono? Con Silvia Donati, psicologa e psicoterapeuta.


L’iscrizione alle conferenze è gratuita, clicca qui per accedere al sito www.icos.comune.forli.fc.it


Il Centro per le Famiglie di Forlimpopoli propone interessanti attività per tutte le famiglie!
Consulta la pagina facebook per essere aggiornato per tutte le iniziative.

clicca qui per consultare tutte le attività proposte per questo autunno dallo Sportello di Forlimpopoli

CONTATTI
Sportello di Forlimpopoli
tel. 0543 749233 (da lun. a ven. 10.00 – 13.00)
servizisociali@comune.forlimpopoli.fc.itc.famiglie@gmail.com

0 416

La Sezione Didattica di RavennAntica propone numerosi percorsi pensati per tutte le scuole di ogni ordine e grado per rispondere alle diverse esigenze di approfondimento della programmazione scolastica.

L’offerta formativa prevede visite guidate e animate alla collezione del Museo Archeologico di Forlimpopoli, alla Rocca e laboratori didattici.

Novità per l’anno scolastico 2020-2021

Alla proposta tradizionale presso la sede museale, da quest’anno si affianca anche la didattica digitale. Si possono scegliere visite guidate e laboratori in 3 modalità:

  • Attività didattiche presso la sede museale
  • Online
    si tratta di focus didattici di circa 1 ora, laboratori/lezioni via web in cui proponiamo contenuti storicamente rigorosi e coerenti con la programmazione e il livello delle diverse scolarità, la competenza di un educatore museale esperto e la possibilità di svolgere insieme attività con materiali preparati appositamente.
  • L’esperto in classe
    portiamo la nostra qualità didattica di sempre e materiali esclusivi direttamente nelle scuole. Abbiamo diversificato e aggiornato questa offerta, così da venire incontro alla programmazione scolastica. Solo per le scuole del Comune di Forlimpopoli e territorio limitrofo.

Il MAF – Museo Archeologico di Forlimpopoli “Tobia Aldini” in Piazza A. Fratti, 5 – Forlimpopoli
Ospitato nelle suggestive sale della Rocca rinascimentale di Forlimpopoli, il Museo custodisce preziose testimonianze della storia e dell’archeologia locali: un vero e proprio “viaggio nel tempo” che conduce il visitatore alla scoperta della città e del suo territorio. Raccoglie, infatti, importanti testimonianze della cultura materiale di epoca pre e protostorica, romana, medievale e rinascimentale.

Per informazioni e prenotazioni

chiamare il numero +39 0543 748071
dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13

Museo Archeologico di Forlimpopoli
Piazza A. Fratti, 5

didattica@maforlimpopoli.it

www.maforlimpopoli.it

Le quote si intendono per partecipante, gratuito per gli insegnanti.

Clicca qui per scaricare la brochure delle proposte per le scuole per l’anno scolastico 2020/2021

0 557

Mercoledì 4 Novembre ricorre il 102° Anniversario della fine della Prima Guerra Mondiale, in ricorso dei nostri caduti per l’indipendenza, l’unità e la libertà dell’Italia.

Si ricorda ai cittadini che il 4 Novembre è Festa Nazionale e pertanto è opportuno onorarla con l’esposizione del Tricolore Italiano.

La cerimonia commemorativa si svolgerà
domenica 8 novembre
alle ore 10:00
presso il Cimitero Comunale (in via XXV Ottobre)
con la deposizione della corona di alloro presso la lapide dei Caduti della Grande Guerra

La celebrazione di svolgerà nel massimo rispetto della normativa vigente in materia di contenimento COVID-19, con numero contingentato di persone, distanziamento fisico e obbligo di indossare la mascherina.

0 974
Mostra d’Arte “Cose in posa”
I “quadri minimi” di Ugo Pasini

dal 7 al 29 Novembre 2020
presso la Galleria d’Arte A Casa di Paola
via A. Costa 22 – Forlimpopoli


L’arte sta in fare che il tutto sia finto, e paia vero
Gian Lorenzo Bernini

Da qualche tempo Ugo Pasini va dipingendo opere di piccole proporzioni, “quadri minimi“, come li avrebbe definiti Cesare Zavattini che di micropitture di grandi artisti novecenteschi aveva piena la propria casa romana.

Afferma il pittore di provare un piacere tutto nuovo nel cimento con un procedimento che lo fa sentire più di sempre miniaturista mentre ritrae le “cose in posa” davanti a sé. In realtà, non è semplice arte del ridurre quella che Pasini sta praticando, ma l’esperienza vale come ulteriore messa a punto di quel rapporto tra soggetto/oggetto e dimensione/spazio che da sempre per il pittore, col suo personale modo di rappresentare il vero, costituisce un questione nodale.

E dunque, più lievi e misurate variazioni dell’abituale soggettistica, sorprende in questi quadri “ridotti” la concentrazione di vuoto nel quale ogni “cosa”, singola o in insieme, si trova dipinta. É così tornando alla mente le parole giuste di Alberto Sughi dedicate al primo Pasini; il quale, già agli esordi, sembrava “condurre una operazione al limite del metafisico, nello spogliare di ogni rapporto con la realtà i modelli che ha davanti agli occhi”. Ammirando dunque questi nuovo oggetti/ soggetti osservati come al microscopio, rappresentati dal vero col saper fare d’un antico miniatore, sottratti dal pittore alla realtà del tempo, alla verità di spazio e luce, trasferiti in stadi di placida solitudine, attonita fissità, ieratico equilibrio, tra astrazione ed estraniazione Ma non è in fondo proprio questo bilico tra realtà e finzione che distingue Ugo Pasini fra gli odierni e sempre meno frequenti facitori di una pittura autenticamente intesa come mezzo e come fine per esprimersi?

D’altra parte, cosa dovrebbe farnese un artista del proprio talento se non per comunicare gli effetti per lui speciali del vedere e del sentire. Ed è così che anche il nostro autore attrae – come di recente ha ben riconosciuto Marilena Pasquali – per quel senso di spaesamento e di straniamento, di intervallo e di lontananza che suscitano a prima vista i suoi teatrini dove in posa stanno cose della natura e altre del vivere quotidiano: come i mimi personaggi sulla scena di una formidabile pittura del silenzio, a suo modo unica nel panorama figurativo contemporaneo.

Edizione e cura: Orlando Piraccini

ORARI APERTURA MOSTRA
Dal 7 al 29 Novembre 2020
Martedì e Giovedì 10.00 – 12.00
Mercoledì e Venerdì 16.00 – 19.00
Sabato e Domenica 10.00 – 12.00 / 16.00 – 19.00

INFO
Ingresso Libero

CONTATTI
Galleria d’Arte “A Casa di Paola
via A. Costa, 22 – Forlimpopoli (FC)
Tel. 339 6597530 – Email. paolagatti29@gmail.com


Biografia del pittore

Ugo Pasini nasce a San Mauro in Valle nella campagna cesenate. Inizia a dipingere verso la metà degli anni ’60 sotto la guida di Alberto Sughi e poi frequentando lo studio cesenate di Osvaldo Piraccini, dal quale viene indirizzato allo studio dell’antico, dell’arte rinascimentale e seicentesca e dei maestri del Novecento.

Attratto dall’iconografia morandiana, comincia a dipingere in prevalenza nature morte traendo ispirazione dagli oggetti domestici.
Esordisce nel 1969 con una mostra personale alla Galleria Il Portico di Cesena e successivamente partecipa a concorsi regionali di pittura ottenendo notevoli successi. Nel ’68 e ’70 vince il Premio Cassiano Fenati segnalandosi poi anche il rinomato Premio Campigna.
Dai primi anni ’70 svolge intensissima attività espositiva. Sue mostre personali si tengono nei principali centri della Romagna ed in diverse città italiane, Roma Todi, Perugia, Spoleto, Cortina D’Ampezzo, Bologna, Verona, Montecatini Terme, Milano, Firenze, Ancona, Venezia.

Una grande rassegna antologica viene allestita nel 1991 presso la Galleria Comunale del Palazzo del Ridotto di Cesena. Nel 2001 è presente alla mostra Pittura in Romagna. Aspetti e Figure del Novecento, promossa a Cesena dalla Banca Popolare dell’Emilia Romagna.
Nel 2008 espone alla Galleria comunale della Molinella di Faenza un ciclo di nature morte con motivi ceramici faentini e nell’anno successivo è protagonista della rassegna forlimpopolese Mangiari dipinti dedicata a Pellegrino Artusi con la serie Quadri di gusto. Risale al 2011 la mostra L’artificio come candore (Forlì, Palazzo Albertini) con una presentazione in catalogo di Marilena Pasquali.

Più di recente sono state allestite le mostre Ugo Pasini. Quadri d’armonia al Palazzo del Podestà di Rimini (2014 – 2015) con presentazione si Massimo Pulini, poi traferita alle Pescherie della Rocca di Lugo (2015), e Ugo Pasini. Dalla natura al paesaggio a cura di Orlando Piraccini con presentazione di Giordano Conti (primavera 2017) presso la Galleria Comunale d’Arte del Palazzo Ridotto di Cesena.
All’estate 2019 risale la mostra La pittura del silenzio, curata da Orlando Piraccini al Centro Studi Plautini di Sarsina.

0 592

Si rende nota l’Ordinanza Sindacale n. 31 datata il 31 Ottobre 2020


MISURE IN MATERIA DI CONTENIMENTO DELL’ EMERGENZA COVID 19 PROVVEDIMENTO A TUTELA DELLA SALUTE PUBBLICA IN OCCASIONE DELLA FESTA DI HALLOWEEN

Il Sindaco del Comune di Forlimpopoli, visto l’evolvere della situazione epidemiologica da COVID-19, tenuto conto delle indicazioni ministeriali e regionali in materia di contenimento e gestione dell’emergenza, ha emesso un’ordinanza che vieta “l’organizzazione, preparazione e/o partecipazione a qualsiasi iniziativa o incontro in luogo pubblico compresi strade, piazze, parchi e giardini, tesa a festeggiare la ricorrenza della festa di “halloween” per le intere giornate del 31/10/2020 e del 1/11/2020, al fine di evitare assembramenti” così come vieta “le consuetudini legate alla suddetta festa nella giornata del 31 ottobre 2020, ed in particolare il raccogliersi di gruppi di bambini (anche se accompagnati) e adolescenti per la tradizionale raccolta di dolci porta a porta”.

L’amministrazione si appella al senso di responsabilità individuale ed alla sensibilità collettiva, dato il rischio che lo svolgersi di tali consuetudini comporta sia per la sicurezza propria che per quella altrui.


Per leggere e scaricare l’ordinanza clicca qui

-----------------------