martedì 21 Gennaio 2020

Monthly Archives: Gennaio 2020

0 73

Il progetto si propone di raccontare alcune tappe e protagonisti fondamentali della musica jazz attraverso la cultura che ha prodotto e ha favorito l’evoluzione di questa musica che rappresenta una delle correnti artistiche principali del XX° secolo.
Si tratta di una storia lunga e affascinante che si è cercato di condensare in cinque appuntamenti basati su alcuni testi rappresentativi che costituiscono l’ossatura della narrazione accompagnata dall’esecuzione live di una scelta di brani musicali. Questo racconto è pensato e rivolto a tutti coloro che intendono conoscere e approfondire le diverse sfaccettature che contraddistinguono la cultura e la musica jazz, mostrandone il profondo attaccamento e relazione con la storia sociale, politica e culturale degli Stati Uniti, vicenda che diventa metafora delle contraddizioni e delle conquiste che caratterizzano, insieme alla musica, un’idea di cultura alla quale apparteniamo tutti, perché i presupposti e l’attualità del jazz consistono nella sua “universalità”, frutto di molteplici contributi, aperto per definizione all’alterità, senza limiti di tempo o spazio.
Vale la pena sottolineare, infine, che la forza di questa musica va cercata nella sua costante ricerca di una comunicazione significativa e dell’importanza del legame con gli eventi e i cambiamenti avvenuti nel corso del tempo, depositati dentro le note e pronti a parlarci non appena intendiamo ascoltarli, offrendo una preziosa risorsa di conoscenze e memorie inesauribili.

“Forlimpopoli è per tutti la città di Pellegrino Artusi, ma è anche la città di Marco Uccellini, uno dei più grandi violinisti e compositori italiani del Seicento. E poi è la città che ospita da 25 anni un festival di Musica Popolare di rilievo nazionale e da più di 10 una rassegna jazz di alto livello, partita da Forlimpopoli e ormai diffusa nei Comuni vicini.
Per un “cantiere culturale” in ambito musicale come è la città di Forlimpopoli è giunto ancora una volta il momento di sperimentare nuove forme e nuove vie: ecco il perchè di questa nuova esperienza di “scuola per il pubblico” del jazz, con una formula che si rivolge in particolare ai più giovani e in uno spazio inedito (non a caso lo stesso in cui Uccellini chiese di essere sepolto), la Chiesa del Carmine, che si apre al pubblico per un percorso musicale che, tra il sacro e il profano, renderà omaggio con le note del jazz alle pareti affrescate e alla storia che vi si respira. Vi aspettiamo tutti, al riparo dal freddo dell’inverno, a condividere questa nuova esperienza musicale.”
Milena Garavini – Sindaco di Forlimpopoli

Calendario concerti a cura dell’Associazione Culturale dai de jazz

 

CALENDARIO dei prossimi CONCERTI/LEZIONE:


CHIESA DEL CARMINE – via Saffi 5 – FORLIMPOPOLI
20 gennaio 2020
ore 21.00
L’ETÀ DEL JAZZ: SWING & BIG BANDS
NARRATORE: Francesco GIARDINAZZO
MUSICISTI: Michele FRANCESCONI (piano) – Fabio PETRETTI (sax) – Paolo GHETTI (contrabbasso) – Stefano PAOLINI (batteria)


CHIESA DEL CARMINE – via Saffi 5 – FORLIMPOPOLI
17 febbraio 2020
ore 21.00
“ricordando Roberto Visani”
UOMO INVISIBILE: IL BE BOP & MODERN JAZZ
NARRATORE: Francesco GIARDINAZZO
MUSICISTI: Rossella CAPPADONE (voce) – Emiliano PINTORI (piano) – Stefano BEDETTI (sax) – Stefano SENNI (contrabbasso) – Marco FRATTINI (batteria)


CHIESA DEL CARMINE – via Saffi 5 – FORLIMPOPOLI
16 marzo 2020
ore 21.00
UN ALTRO MONDO: NEW THING & FREE
NARRATORE: Francesco GIARDINAZZO
MUSICISTI: Simone LA MAIDA (sax) – Roberto MONTI (chitarra) – Mauro MUSSONI (contrabbasso) – Andrea GRILLINI (batteria)


CHIESA DEL CARMINE – via Saffi 5 – FORLIMPOPOLI
20 aprile 2020
ore 21.00
SULLE SPALLE DEI GIGANTI: JAZZ, ROCK, FUNK E ALTRI POSSIBILI MONDI
NARRATORE: Francesco GIARDINAZZO
MUSICISTI: Massimiliano ROCCHETTA (piano) – Cristiano ARCELLI (sax) – Rosa BRUNELLO (contrabbasso) – Marco FRATTINI (batteria)


i CONCERTI/LEZIONE passati

CHIESA DEL CARMINE – via Saffi 5 – FORLIMPOPOLI
16 dicembre 2019
ore 21.00
RADICI: IL POPOLO DEL BLUES
NARRATORE: Francesco GIARDINAZZO
MUSICISTI: Teo CIAVARELLA (piano) – Marco BOVI (chitarra) – Camilla MISSIO (basso)


BIGLIETTERIA

LEZIONE/CONCERTO
INTERI: € 8,00 | RIDOTTI: € 6,00

UNDER 14
INGRESSO LIBERO

ABBONAMENTO MINI (3 lezioni/concerto a scelta)
INTERI: € 20,00 | RIDOTTI: € 14,00

ABBONAMENTO MAXI (5 lezioni/concerto)
INTERI: € 30,00 | RIDOTTI: € 25,00

RIDOTTI: soci Ass.Culturale “dai de jazz” – under 20 anni – over 70 anni – studenti delle Scuole Musicali

Gli abbonamenti potranno essere sottoscritti scrivendo a: nicolacataldo@alice.itoppure con SMS o Whatsapp al 340 5395208 o presso la biglietteria la sera dei concerti.

0 67

Dopo il successo della programmazione autunnale continua nel nuovo anno la programmazione dell’ENTROTERRE FOLK CLUB a Forlimpopoli.

Ecco il calendario completo delle nuove date

Sala Aramini, in via Ghinozzi n. 3 – Forlimpopoli


Domenica 19 Gennaio
ore 17:00

SCARICATORI
TRADITIONAL ITALIAN GYPSY

Influenze Manouche, senza mai dimenticare le radici Romagnole… fai finta Reinhardt e Casadei a suonare insieme, con una clave 2/3 di Son Cubano!

Un live tutto acustico, composto da tre musicisti, ecco il genere musicale che gli Scaricatori porteranno sul palco di Sala Aramini. Una mescola di Ritmi Latini e Melodie Classiche. Dalla passione per il loro lavoro, nasce la voglia di far rivivere rivive nei live, le sensazioni, il divertimento e l’immediatezza di brani e generi musicale che fin dai primi anni del 900, hanno visto popoli di ogni continente, battere il piede e riempire piste e sale da ballo. Partendo dalla Romagna, portano il loro repertorio a girare il mondo, assorbendo suoni e melodie che spaziano dal Latin Jazz allo Swing Manouche, influenzati da Ritmi Gitani e da melodie che riconducono nuovamente alla loro patria, per rincontrare il calore del Liscio Romagnolo.

Andrea Costa, al violino
Gianluca Chiarucci, alla fisarmonica
Davide Monti, alla chitarra


Domenica 2 Febbraio
ore 17:00

LAME DA BARBA
L’affilato gusto del folk

Brani inediti, dal valzer alla tarantella, dalla Grecia ai Balcani, passando per l’Armenia fino a ritornare alla colonna sonora in stile italiano

Francesco Paolino – chitarra, mandolino
Stefania Megale – sassofono soprano, sassofono tenore, clarinetto
Alessandro Predasso – chitarra, mandolino
Alberto Mammollino – kajon, darbuka, riq, tamburi a cornice
Giuseppe Dimonte – contrabbasso


Domenica 16 Febbraio
ore 17:00

TRI’
Balli e ballads fra Italia ed Irlanda

Liam Quinn – chitarra, tin whistle, banjo, voce
Fiorenzo Mengozzi – bodhràn, concertina, cucchiai
Thomas Barbalonga – violino


Domenica 8 Marzo
ore 17:00

TRIO INSOLITO
Presentazione nuovo album
“Musiche di Traverso”

un viaggio musicale dalla Musica Mediterranea al Sud America attraverso una linea parallela e spezzettata che tocca luoghi e musiche apparentemente diverse ma legate da un unico fil rouge… il Ballo.

Claudia Testa – violoncello
Gianluca Caselli – armonica cromatica e accordi
Gianandrea Pasquinelli – ance libere
Pierluigi Caputo – Tamburi a Cornice e percussioni


SCUOLA DI MUSICA POPOLARE & POLARE ARTICO – CIRCOLO IGNORANTE
presentano

ENTROTERRE FOLK CLUB in trasferta

Sabato 14 Marzo
ore 21:00

presso il POLARE ARTICO – Circolo Ignorante
via Prati, 1572 47034 Forlimpopoli FC

Ingresso: € 5,00

Riservato Soci ARCI

TONA LIBRE
Concerto a ballo per una Segavecchia Ignorante

Sara Pierleoni – voce, basso elettrico
Walter Rizzo – ghironda, musette, bombarda, flauto
Oliviero Cecconi – fisarmonica
Giuseppe Grassi – chitarra, pianoforte


Per i concerti in Sala Aramini l’ingresso è a offerta libera

Per informazioni:
telefono +39 389 1005150
sito www.musicapopolare.net


PROMOZIONE ASCOLTA, BEVI, MANGIA LA MUSICA

PARTECIPANDO AI CONCERTI GLI SPETTATORI RICEVERANNO un BUONO SCONTO valido fino al 2 Giugno 2020 per i locali di seguito elencati:

  • RISTORANTE CASA ARTUSI in via A. Costa n. 31
    tel. 0543 748049
    Sconto del 10% sul menù alla carta
  • RISTORANTE PIZZERIA DOMUS in via E. Fermi n. 2
    tel. 0543 740294
    Sconto del 10% sul menu alla carta
  • CIRCOLO ARCI I BEVITORI LONGEVI in via del Castello
    Sconto del 10% sulla prima consumazione
  • LIBRERIA LA BOTTEGA DELL’INVISIBILE in via A. Saffi n. 40
    Sconto del 15% su Libri e Giochi

0 16

dalle ore 10.30 presso la Chiesa di San Pietro Apostolo

Il mondo non ha bisogno di parole vuote, ma di testimoni convinti, di artigiani della pace aperti al dialogo senza esclusioni né manipolazioni. Infatti, non si può giungere veramente alla pace se non quando vi sia un convinto dialogo di uomini e donne che cercano la verità al di là delle ideologie e delle opinioni diverse.
(dal messaggio di Papa Francesco per la 53ª giornata mondiale sulla pace)

PROGRAMMA

ore 10.30
S. Messa a S. Pietro animata dagli amici di diverse parti del mondo
(via A. Costa)

ore 12.30
ASSAGGI DI PIETANZE INTERNAZIONALI
presso il Centro Giovanile “Andrea” in via Sendi n. 42

a seguire
intrattenimento multietnico c/o Sala “sr. Raffaella” in via Massi n. 15

0 21

In occasione della Festa di Sant’Antonio, torna l’appuntamento annuale della Notte Rosa Maiale a cura dell’Associazione E Gòz.

L’evento, giunto alle tredicesima edizione, mantiene il programma consolidato da anni:

dalle 18.30, abili scarnatori “smonteranno” per il pubblico un maiale, la cui carne verrà lavorata e cotta alla brace e distribuita con pane, sangiovese, cuciarùl (castagne secche cotte) attorno al fuoco nella corte della Rocca.

Durante la serata si berrà buon vino e si mangeranno tante prelibatezze locali.

Gli ingredienti della serata sono sempre i soliti: tanta carne di maiale appena grigliata, da gustare in compagnia accanto al fuoco.

OFFERTA LIBERA

0 88

Giovedì 16 Gennaio 2020

dalle ore 20,45

presso la Sede dell’Associazione AUSER Forlimpopoli in Via Ho Chi Min 28 (c/o Superconad Giardino)

Concerto di Sant’Antonio

L’incontro fa parte dell’iniziativa “Al seri de dialet e dal robi ‘d Rumagna, per non dimenticare le tradizioni e la lingua romagnola”.

Con la straordinaria partecipazione del prestigioso Coro Città di Forlì, diretto dal M.tro Omar Brui, che ci proporrà un vasto repertorio di musica corale classica e popolare.

Al termine è previsto un momento conviviale.

Ingresso libero e gratuito.

Evento organizzato dalla ProLoco di Forlimpopoli e il Centro Operativo AUSER RisorsAnziani di Forlimpopoli.

Prossima iniziativa: Mercoledì 12 Febbraio 2020


0 21

Il MAF (Museo Archeologico di Forlimpopoli) e RavennAntica – Fondazione Parco Archeologico di Classe offrono ai residenti della Città Artusiana una nuova possibilità per fruire con più facilità e libertà la cultura del nostro territorio.

Si tratta della MAF Card, una tessera nominativa, con validità per tutto l’arco del 2020, con validità a partire dal 1° gennaio.

Con soli 5 euro, la MAF Card permette ingressi illimitati sia presso il MAF – Museo Archeologico di Forlimpopoli sia presso il Museo Classis – Museo della Città e del Territorio di Ravenna.

La MAF Card si può acquistare presso:

Dalla MAF Card, non cumulabile con altre promozioni, sono esclusi i servizi extra a pagamento come i laboratori, le visite guidate e le degustazioni.

0 89

Sabato 11 e domenica 12 gennaio al Museo in piazza Fratti

Ultimo week end di apertura per la mostra sui pop-up al MAF
Museo Archeologico di Forlimpopoli

Ultima possibilità, questo fine settimana, per ammirare la mostra sui libri pop-up dedicati al tema del Natale ospite del Museo Archeologico di Forlimpopoli.

Grazie alla disponibilità di Massimo Missiroli, uno dei massimi paper-engineer a livello internazionale (ovvero dei massimi ingegneri cartotecnici che ideano forme e piegature dei libri pop-up), il museo intitolato a Tobia Aldini ospita infatti fino a domenica una mostra di 20 straordinari libri pop-up moderni, provenienti da tutto il mondo.

Un’occasione unica – e non solo per i bambini – per scoprire il magico mondo di questo genere particolarissimo di libri che destano meraviglia ad ogni pagina, in un contesto per di più di grande suggestione come il Museo Archeologico di Forlimpopoli, posto all’interno della rocca rinascimentale al centro della città.

Apertura – sia sabato che domenica – dalle 10 alle 13 e dalle 15.30 alle 18.30.

Per maggiori info: www.maforlimpopoli.it





0 241

Chiude in bellezza il programma del week end dell’Epifania a Forlimpopoli ancora una volta grazie al coinvolgimento dell’intera città: associazioni, esercenti e cittadini tutti. 

Già dal mattino di lunedì 6 gennaio, alle ore 9.10 e alle ore 10.50, doppia proiezione gratuita al “Cinema Teatro Verdi del film di animazione “Il piccolo Yeti”.

Intanto, dalle 9.30 aprirà in piazza Garibaldi anche il mercatino natalizio della creatività e del riuso, Befana in Rocca, con animazione e giochi per i tutti i bambini.

Alle 11.00 la Chiesa dei Servi ospiterà poi il tradizionale concerto jazz di inizio anno, a cura dell’associazione culturale “Dai de’ jazz, di cui sarà protagonista il pianista Giovanni Guidi.

Al termine del concerto tutti di nuovo in piazza Garibaldi con “La Befana viene in Centro” con il mercatino del volontariato e gli stand gastronomici.

Animazione assicurata, dalle 14.30, dall’esibizione dei Pasqualotti e, alle 15.30, dalla discesa dalla Rocca Ordelaffa della Befana, in collaborazione con i Vigili del Fuoco.

A seguire, dalle 16.30 alle 19.30tutti i bambini potranno andare al centro commerciale “Le Fornaci” per ritirare una calza, offerta dal centro stesso, presentando il buono distribuito dalla Befana in Piazza Garibaldi.

0 115

Domenica 5 gennaio, in centro storico, a partire dal primo mattino.

Prosegue il week-end lungo di inizio anno che chiude le iniziative natalizie di Forlimpopoli.

Prosegue con un programma particolarmente ricco il week-end di inizio anno con cui si chiudono le festività – e le iniziative – natalizie anche nella città di Forlimpopoli. 

Domenica 5 gennaio, infatti, la prima iniziativa è fissata già per le 8.30 con una camminata “Alla scoperta degli alberi monumentali di Forlimpopoli” condotta da Giuseppe Liverani del “Gruppo Funghi e Flora” con partenza da Piazza Garibaldi.
Il percorso comprenderà la visita allo straordinario parco di Villa Paulucci, a Selbagnone, e al Centro Visite Partecipato dello Spinadello.

Alle ore 11.30 l’Ufficio Informazione Turistiche propone una visita guidata gratuita alla Chiesa dei Servi (con la sezione artusiana della mostra “Cibo” di Steve McCurry che ha già richiamato in città oltre 1.300 visitatori) nel corso della quale sarà illustrato tutto quanto c’è di bello e di buono da scoprire a Forlimpopoli.

A seguire, dalle 12.00, tradizionale polentata in piazza Garibaldi a cura della ProLoco di Forlimpopoli.

Nel pomeriggio, alle 15.00, in Sala del Consiglio, laboratorio gratuito per bambini, per creare un ritratto della Befana con tecniche di collage e pittura, a cura dell’Associazione culturale “I Semini”.

Poco dopo, alle 16.00, in via Andrea Costa, “Aspettando la Befana“, momento di festa a cura di “Le Chicche” e delle Associazioni di Forlimpopoli e degli esercenti della via

Infine, in serata, dalle 20.45, il Nuovo Piccolo Club di piazza Garibaldi ospiterà – come da tradizione – la “Tombola della Befana” con gustosi prodotti gastronomici.

0 78

Sabato 4 gennaio in Centro Storico a partire dalle 15
Al via il week end lungo di inizio anno che chiude le iniziative natalizie di Forlimpopoli

Prende il via sabato 4 gennaio il week end lungo di inizio anno con cui si chiudono le festività – e le iniziative – natalizie anche nella città di Forlimpopoli.

Il primo appuntamento è per le 15.00, in Sala del Consiglio, con il laboratorio gratuito di pittura dedicato ai più piccoli sul tema della Befana, a cura dell’Associazione “Amici dell’Arte” di Forlimpopoli.

A seguire, sulle 17, sempre in Sala del Consiglio, premiazione della prima edizione del concorso Forlimpopoli Brillarivolto a tutti i cittadini ed a tutti gli esercenti per premiare le luci natalizie più belle della città.

In serata, poi, a partire dalle 20.30, il Nuovo Piccolo Club di piazza Garibaldi 26, ospiterà una “Tombola del Riciclo”  a cura del Comitato Bambini del Mondo di Forlimpopoli volta a raccogliere fondi per finanziare i progetti dell’anno 2020.