giovedì 5 Dicembre 2019

Monthly Archives: Settembre 2019

0 547

La Marcia della Pace della Romagna nel segno di Annalena Tonelli: “Attese 3 mila persone”

Domenica 6 ottobre 2019 si svolgerà la sesta edizione della Marcia della Pace della Romagna, la Forlì-Forlimpopoli-Bertinoro.
Quest’anno la Marcia è dedicata ad Annalena Tonelli, missionaria laica forlivese uccisa in Somaliland il 5 ottobre 2003 ed è in collaborazione con il Comitato per la Lotta contro la Fame nel mondo.
La Marcia della Pace della Romagna è organizzata dal Centro per la Pace di Forlì in collaborazione con il Comune di Forlì, con gli altri enti locali del territorio della Romagna e realtà associative e di volontariato sempre della Romagna.
Questo evento – spiega il presidente Michele Di Domenico – richiama nel nostro territorio circa 3000 persone che insieme marciano per i valori della pace, della non violenza, della solidarietà, della libertà, della democrazia e dell’anti militarismo“.

La partenza sarà da Forlì alle 9, con ritrovo in bici Piazza Saffi.
Alle 10 è previsto l’arrivo a Forlimpopoli, in Piazza Garibaldi.
Da qui, intorno alle 10.30, il corteo s’incamminerà verso Bertinoro, con arrivo alla Rocca atteso per le 13.

C’è un’area picnic per il pranzo al sacco.
E’ prevista la possibilità di pranzare nei locali del Balcone della Romagna con menù della pace convenzionato.

Seguirà un momento d’intrattenimento musicale e interreligioso che si concluderà alle 17.30.

Per il ritorno è previsto un servizio navetta, con partenze ogni trenta minuti a partire dalle 14.30 fino alle 17.30.

La Marcia è preceduta da un nutrito calendario di appuntamenti preparazione.

Martedì 1° ottobre, a Forlimpopoli, nella sala del Consiglio (piazza Fratti) alle ore 18
ITALIA RIPENSACI! PER UN MONDO LIBERO DA ARMI NUCLEARI
con LISA CLARK, coordinatrice per l’Italia di Mayors for Peace/Sindaci per la Pace.
Sarà presente anche l’assessora alla pace Michela Brunelli del Comune di Cervia, Lead City italiana di Mayors for peace.

Il 7/7/2017, malgrado l’assenza di vari Stati, tra i quali l’Italia, l’ONU ha approvato il Trattato per la messa al bando delle armi nucleari con 122 voti favorevoli. Quell’anno, proprio per l’impegno profuso per ottenere questo risultato, ICAN, la rete di organismi internazionali appositamente costituita a tale scopo, è stata insignita del Premio Nobel per la Pace. Affinché il Trattato entri in vigore sono necessarie, però, le ratifiche di 50 Stati (attualmente sono 26, mentre altre decine hanno già firmato e hanno in corso il processo di ratifica). 
Negli ultimi mesi, diverse associazioni, partner italiane di ICAN, con lo slogan “Italia, ripensaci!“, stanno organizzando incontri e iniziative per sensibilizzare la popolazione e gli amministratori pubblici al fine di ottenere anche la firma del nostro Paese.
Di questa tematica se ne parlerà martedì 1° ottobre a Forlimpopoli, con l’ultimo incontro in preparazione della Marcia della Pace della Romagna, che proprio da questa città partirà per concludersi a Bertinoro.
L’iniziativa è promossa dal Comune di Forlimpopoli in collaborazione con il Centro di documentazione don Tonino Bello odv di Faenza.

Lisa Clark è una delle coordinatrici di questa campagna, inoltre era tra i rappresentanti delle associazioni partner di ICAN invitati a Oslo a partecipare alla cerimonia di consegna del Premio Nobel per la Pace. Infine è la coordinatrice per l’Italia di Mayors for Peace/Sindaci per la Pace, Ong riconosciuta dall’ONU che ha tra i suoi compiti “la cooperazione tra le città aderenti per promuovere l’abolizione delle armi nucleari”. Molte città emiliano-romagnole già aderiscono a Mayors for Peace e molte altre potrebbero imitarle sull’esempio di Cervia, Lead City italiana. Lisa Clark, referente per il nostro paese di Mayors for Peace e tra i sostenitori di ICAN, è vicepresidente dell’associazione di Padova “Beati Costruttori di Pace” di don Albino Bizzotto. E’ da sempre impegnata a fianco delle popolazioni nei territori sconvolti dalle guerre. Ha vissuto nella Sarajevo sotto assedio (1993-1995), promuovendo reti di collegamento e di solidarietà nella città e tra le persone separate dai fronti. Ha vissuto in altre aree della Bosnia ed in Kosovo, partecipato a missioni di osservazione dei diritti umani ed elettorali in Palestina, Albania, Chiapas. Ha coordinato la missione della società civile per le prime elezioni nella Repubblica Democratica del Congo, nonché accompagnato missioni istituzionali in Eritrea, Etiopia, Somalia, Kenya.

Eventi precedenti

Lunedì 23 settembre, nell’ambito della Settimana del Buon Vivere, l’area antistante i Musei San Domenico ha ospitato “Musiche e parole dedicate ad Annalena“, a cura del Comitato per la lotta contro la fame nel mondo e la “Compagnia Quelli della via”.

Martedì 24 settembre, nella sede del Centro per la Pace in via Andrelini 59, il volontario dei Medici Senza Frontiere, dottor Roberto Scaini, ha relazionato sulla situazione in Yemen.

Sabato 28 settembre, alle ore 16, la biblioteca comunale di Meldola (via Mazzini, 18) ospiterà la presentazione del libro “Timira. Romanzo Meticcio” di Wu Ming 2 e Mohammed Antar alla presenza di quest’ultimo.

0 96

Quest’anno il pranzo chiuderà il Festival del Buon Vivere, in bellezza e in condivisione!

L’edizione 2018 ha visto la partecipazione di circa 1.100 persone ed ha consentito di raccogliere fondi per €11.740,00 interamente destinati in beneficenza grazie al contributo dei fornitori di materie prime.

Per  la 5° edizione del Pranzo Solidale vi aspettiamo sempre in Piazza Garibaldi, a Forlimpopoli, alle 12.30! 

Il costo è sempre di 10,00 euro (gratis per i bambini sotto i 6 anni) e si potrà gustare un menù completo che comprende primo, secondo, contorno,  frutta, biscotteria, acqua e vino. 
L’incasso sarà interamente devoluto all’Emporio della Solidarietà della Caritas di Forlì e del Comitato per la Lotta contro la Fame nel mondo che sostiene più di 500 famiglie del territorio.

In caso di maltempo l’iniziativa non si terrà, l’importo raccolto verrà devoluto all’Emporio della Solidarietà e i pasti distribuiti alle Case della Carità del territorio.

I biglietti possono essere acquistati presso:

Segreteria Caritas – Via dei Mille n. 28 – Forlì – 0543 30299

Formula Servizi – Via Monteverdi n. 31 – Forlì – 0543 474801

Settimana del Buon Vivere – Via Monteverdi n. 6/B – Forlì – 0543 785429

Emporio della Solidarietà – Via Lunga n. 43 – Forlì – 0543 701915

Ufficio Informazioni Turistiche di Forlimpopoli – Via A. Costa n. 23 – Forlimpopoli – 0543 749250 – 337.1180314

E possibile iscriversi al pranzo anche tramite un bonifico sul C/C intestato a: Fondazione Buon Pastore Caritas Forlì Ramo O.N.L.U.S. – Via dei Mille n. 28 – Forlì – C.F. 92074910404 – Credito Cooperativo Ravennate Forlivese e Imolese Soc. Cop. Ag. Corso della Repubblica n. 2/A – Forlì – IT 30 V 08542 13200 060000266257 – indicando in causale “Pranzo Solidale – Nome e Cognome – numero dei partecipanti“.

Evento a cura di: Formula Servizi, Caritas Forlì-Bertinoro, Protezione Civile di Forlimpopoli, Comune di Forlimpopoli, Formula Ambiente, Comitato per la lotta contro la fame nel mondo e Settimana del Buon Vivere.

0 63

Sai quanti rifiuti in plastica produce un cittadino italiano in cinque giorni? 1 chilogrammo.
L’iniziativa che UGO (aula studio di Forlimpopoli) e SPINADELLO ci propongono è una camminata e raccolta di rifiuti nella zona del parco fluviale di Selbagnone.

La partenza è fissata per sabato 28 settembre alle ore 15 dalla Casa scout in via Selbagnone 324.

L’itinerario previsto permetterà di passeggiare immersi nella natura fino ad arrivare all’acquedotto dello Spinadello, per una merenda condivisa alla quale ogni partecipante può contribuire.

Cosa portare?
Merenda, che l’organizzazione provvederà a ritirare per creare il banchetto.
Guanti da lavoro, scarponcini e pantaloni lunghi, per svolgere la raccolta dei rifiuti in sicurezza.
Sacchi per la raccolta differenziata.

Per informazioni: ugo.forlimpopoli@gmail.com o 388.1740062

0 249

In attesa della grande festa finale di domenica 29 con il pranzo solidale che richiama ogni anno in piazza Garibaldi un migliaio di persone per la raccolta fondi a favore della Caritas e del Comitato per la lotta contro la fame nel mondo, la città di Forlimpopoli si appresta ad ospitare venerdì 27 settembre un’intera giornata ricca di grandi appuntamenti dedicati al Buon Vivere.

La giornata sarà aperta alle 16.30 al Museo Archeologico, in piazza Fratti, da una visita guidata alla mostra fotografica Pietro Zangheri e la natura della Romagna, che raccoglie una ricca selezione di foto scattate dal grande naturalista forlivese tra gli Anni Venti e Quaranta del secolo scorso, condotta dai due curatori della mostra stessa, Davide Alberti e Nevio Agostini.

Sempre al Museo Archeologico, dalle 18.30 alle 20.30, si terrà poi un laboratorio a cura dell’Ass. Cult. Minerva sul tema dei cambiamenti climatici. Grazie a dei visori di realtà virtuale chi si recherà al Museo potrà infatti ‘visitare’ alcuni dei luoghi del nostro pianeta che hanno maggiormente risentito delle trasformazioni indotte dai cambiamenti del clima.

Alle 17.30 appuntamento a Casa Artusi con la straordinaria mostra dedicata al Cibo di Steve McCurry. La Chiesa dei Servi esporrà infatti fino al 6 gennaio sei scatti del grande fotografo americano che vanno a completare il percorso espositivo sviluppato dallo scenografo Peter Bottazzi ai Musei San Domenico di Forlì. Un’occasione unica per scoprire altre foto di Steve McCurry in un contesto di grande fascino come la chiesa quattrocentesca dei Servi di Maria, che conserva importanti opere del Rinascimento romagnolo di autori come Marco Palmezzano e Livio Modigliani.

Alla vernice delle 17.30 seguirà, sempre nella Chiesa dei Servi, alle 18.30, un incontro con Barbara Ronchi della Rocca, una delle più apprezzate studiose di galateo a livello nazionale, che racconterà ingredienti e buone maniere della tavola di Leonardo da Vinci in occasione del 500° anniversario della morte del genio toscano.

La giornata si concluderà, quindi, alle 21.30, al Teatro Verdi di Forlimpopoli, che si presenterà per la prima volta al pubblico nella sua nuova veste dopo i restauri che hanno interessato il palco questa estate, con Edith Edith, lo spettacolo-omaggio a Edith Piaf di e con Daniela Piccari, accompagnata da Andrea Alessi al contrabbasso e Dimitri Sillato al pianoforte.

Tutti gli eventi sono ad ingresso libero e senza necessità di invito o prenotazione.

Il programma del Buon Vivere Artusiano:

VISITA GUIDATA
PIETRO ZANGHERI E LA NATURA IN ROMAGNA
al MAF – Museo Archeologico “T. Aldini”

Piazza A. Fratti, 5 – corte della Rocca di Forlimpopoli
alle ore 16:30

Estratta dall’Archivio fotografico di Pietro Zangheri, la mostra rappresenta uno strumento unico per analizzare l’evoluzione del paesaggio ed il rapporto tra l’uomo e il territorio, proponendo una selezione degli scatti del naturalista forlivese corredati di interessanti fotoconfronti, tramite i quali possiamo oggi vedere con i nostri occhi come il territorio sia cambiato nel corso di quasi un secolo di storia.
Sono inoltre esposti lo stereoscopio originale e le macchine fotografiche, che Zangheri utilizzò per realizzare il suo Archivio.
a cura del Parco delle Foreste Casentinesi
Informazioni
La mostra sarà visitabile fino domenica 10 novembre, rispettando i seguenti orari:
venerdì dalle 9.00 alle 13.00 – sabato e domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 18.30
(il mercoledì e il giovedì apertura dalle 9.00 alle 13.00 su richiesta per scuole e gruppi)
0543 748071 oppure www.maforlimpopoli.fc.it oppure info@maforlimpopoli.it

INAUGURAZIONE MOSTRA
CIBO
in CHIESA DEI SERVI – CASA ARTUSI

Via A. Costa, 27 – Forlimpopoli
alle ore 17:30
La grande mostra “CIBO” di Steve McCurry trova, nella casa del padre della cucina italiana, a Forlimpopoli un ulteriore approfondimento rispetto ai temi trattati ai Musei San Domenico.
Una piccola antologia esaltata dalla bellezza della Chiesa dei Servi.
Interverranno:
Monica Fantini – VicePresidente della Fondazione della Cassa dei Risparmi di Forlì e curatrice della mostra
Milena Garavini – Sindaco della Città di Forlimpopoli
Laila Tentoni – Presidente di Casa Artusi
in collaborazione con il Comune di Forlimpopoli e Casa Artusi
a cura di Civitas srl in collaborazione con Casa Artusi

CONFERENZA
A TAVOLA CON LEONARDO
in CHIESA DEI SERVI – CASA ARTUSI

Via A. Costa, 27 – Forlimpopoli
alle ore 18:30
L’icona italiana del galateo racconta ingredienti, banchetti e buone maniere fra commensali al tempo del Rinascimento, in compagnia di un Leonardo da Vinci creativo anche a tavola, tra liste della spesa, ricette e scenografie culinarie.
Fonti storiche, aneddoti e liste della spesa dimostrano come Leonardo fosse un creativo anche in cucina e a tavola: propose nuove tecniche di cottura e presentazione di cibi, progettò forni e alambicchi, affumicatori per carni, girarrosto ad aria calda, macine e macinini.
Con Barbara Ronchi della Rocca – Scrittrice esperta di buone maniere
a cura del Comune di Forlimpopoli
in collaborazione con il Comune di Forlimpopoli e Casa Artusi

LABORATORIO
INCONTRO CON I CAMBIAMENTI CLIMATICI

al MAF – Museo Archeologico “T. Aldini”
Piazza A. Fratti, 5 – corte della Rocca di Forlimpopoli
dalle ore 18:30
alle ore 20:30
Lo sciopero per il clima ha portato all’attenzione una tematica molto conosciuta e denunciata dalla comunità scientifica, quella dei cambiamenti climatici.
Ma cosa sono questi cambiamenti climatici?
E come si traducono nel mondo che conosciamo?
Minerva Associazione di Divulgazione Scientifica e la Pro Loco di Forlimpopoli ci propongono di incontrare, visitare e conoscere alcune zone del globo impattate da questi cambiamenti, attraverso la recente tecnologia dei visori di realtà virtuale, in modo da sensibilizzare i cittadini su questo importante tema della sostenibilità.
a cura dell’Associazione Minerva

SPETTACOLO
OMAGGIO A EDITH PIAFcanzoni e racconti di vita della Piaf
nel CINEMA-TEATRO VERDI

Piazza A. Fratti, 7 – corte della Rocca di Forlimpopoli
alle ore 21:30
Un tributo non solo alle canzoni e alla splendida voce della diva francese scomparsa nel 1963, ma alla sua vita intera, emblematica del periodo tra gli anni Trenta e Sessanta. In quegli anni, la maggiore chanteuse realiste francese, con la sua voce variegata e caleidoscopica, capace di mille sfumature, fu in grado di anticipare di oltre un decennio quel senso di ribellione e di inquietudine che incarneranno gli artisti intellettuali della rive gauche, di cui faranno parte Juliette Greco, Camus, Queneau, Boris Vian, Vadim.
Musa di Cocteau, la sua vita fu segnata da incontri importanti, da grandi amori e da brani indimenticabili, tra cui “Non, je ne regrette rien”.
Con Daniela Piccari (attrice), Andrea Alessi (contrabbasso), Dimitri Sillato (pianoforte e violino)
a cura del Comune di Forlimpopoli

INSTALLAZIONE
LA SOGLIA DELL’ALDILA’
in Piazza A. Fratti
– corte della Rocca di Forlimpopoli
fino al 30 di settembre 2019
Esposizione dell’opera di Alessandro Turoni, che ritrae il guardiano infernale Cerbero, in omaggio a Dante Alighieri nel 698° anniversario della morte.

Clicca per scaricare l’intero programma del Festiva del Buon Vivere

Questo il programma di venerdì 27 per il BUON VIVERE ARTUSIANO

0 1388

Forlimpopoli ospita anche quest’anno l’Ironman Italy Emilia-Romagna in programma sabato 21 e domenica 22 settembre 2019.
Più di 3000 atleti da tutto il mondo arriveranno in Romagna per sostenere, in due giornate di differenti competizioni, tre prove: nuoto – bicicletta e corsa.

Per permettere lo svolgimento della gara è prevista la chiusura del traffico veicolare in alcune zone della giornata per le giornate di sabato 21 e domenica 22 settembre.

ORDINANZE CON PROVVEDIMENTI DELLA CIRCOLAZIONE:

Clicca per scaricare il testo dell’Ordinanza Dirigenziale dell’Unione dei Comuni della Romagna Forlivese per il Comune di Forlimpopoli, ci troverai gli orari e le vie in cui sarà predisposto il divieto di sosta con rimozione forzata e l’elenco delle vie con orari dei divieti di transito per le giornate di sabato 21 e di domenica 22 settembre.

Clicca qui per vedere il testo dell’Ordinanza emessa dal Dirigente del Servizio Tecnico Infrastrutture, Trasporti e Pianificazione Territoriale della Provincia di Forlì-Cesena.
Ordinanza n. 151 del 18.09.2019. Provvedimento di modifica della circolazione stradale per il giorno 22/09/2019 in occasione della manifestazione sportiva internazionale denominata IronMan 70.3 Italy – Emilia Romagna.
Oggetto: SP Santa Croce – SP61 Fondi – SP100 Maestrina – SP39 Cellaimo

Clicca qui per vedere il testo dell’Ordinanza emessa dal Dirigente del Servizio Tecnico Infrastrutture, Trasporti e Pianificazione Territoriale della Provincia di Forlì-Cesena.
Ordinanza n. 152 del 18.09.2019. Provvedimento di modifica della circolazione stradale per il giorno 21/09/2019 in occasione della manifestazione sportiva internazionale denominata IronMan Italy – Emilia Romagna.
Oggetto: SP Santa Croce – SP61 Fondi – SP100 Maestrina – SP39 Cellaimo

Per approfondimenti sul territorio di Forlimpopoli, su orari, strade chiuse e percorsi alternativi oppure se hai particolari esigenze contatta: ironman@comune.forlimpopoli.fc.it
oppure chiama il numero 3371180314 attivo dalle 9.30 alle 12.30.



Se vuoi informazioni su tutte le strade dei diversi comuni interessati dalla gara, consulta il link alla pagina di MyMaps con la mappa interattiva delle strade chiuse
: https://goo.gl/maps/dKnuwMNBhKz8YMGG9

Questo il percorso ciclistico che interessa le vie del Comune di Forlimpopoli, è indicato anche nel volantino che è stato distribuito ai cittadini di Forlimpopoli, ancora disponibile presso il Comune e l’Ufficio Informazioni Turistiche (U.I.T. in via A. Costa n.23).

Nella giornata di sabato 21 settembre 2019 le scuole di Forlimpopoli saranno chiuse, questa l’ordinanza del Sindaco:

Modifiche previste sulle linee degli autobus:
Sabato 21 settembre 2019 dalle ore 6.30 alle ore 19.00 nella zona di Cervia e dalle ore 7.00 alle ore 18.00 nel resto del territorio

per maggiori informazioni consulta il sito della Start Romagna

Linee 92 e 125

in entrambe le direzioni
A Forlimpopoli, percorrono la tangenziale esterna, alla rotatoria “Artusi” (lato Forlì) entrano verso il centro, invertono la marcia alla successiva rotatoria (Bennet) ed effettuano l’ unica fermata raggiungibile “Iper Forlimpopoli”.

———————————————————————————————-

Linea 133

Direzione > Cesena
Alla rotatoria di Selbagnone, anziché uscire alla prima, prosegue verso la rotonda “Artusi”,entra verso il centro, inverte la marcia alla successiva rotatoria (Bennet) per effettuare la fermata “Iper Forlimpopoli”, poi percorre la tangenziale e percorso ordinario.

Direzione > Cesena
Alla rotatoria di Selbagnone, anziché uscire alla prima, prosegue verso la rotonda “Artusi”,entra verso il centro, inverte la marcia alla successiva rotatoria (Bennet) per effettuare la fermata “Iper Forlimpopoli”, poi percorre la tangenziale e percorso ordinario.

Direzione > Meldola > S. Sofia
Stesso percorso al contrario

———————————————————————————————

Linea 134

Direzione > Bertinoro (via Panighina) e ritorno (al contrario)
Parte dalla fermata “Iper Forlimpopoli” direzione Forlì, alla rotatoria “Artusi” svolta a destra sulla tangenziale, prosegue sulla via Emilia fino a raggiungere la rotatoria di Diegaro svolta a destra in via Settecrociari, raggiunto il paese svolta a destra in via S. Mauro (SP65) e raggiunge Bertinoro, da viale Carducci svolta a sinistra verso Montemaggio ed effettua inversione e capolinea nei pressi della rotatoria “del Vignaiuolo”
(*fermata provvisoria)

Direzione > Fratta Terme e ritorno (al contrario)
Proveniente da Forlì, inverte la marcia alla rotatoria “Bennet” ed effettua la fermata “Iper Forlimpopoli” (capolinea per quelle in partenza da Forlimpopoli) , alla rotatoria “Artusi” svolta a sinistra fino a raggiungere la rotatoria di via Selbagnone / via Meldola e continua su quest’ultima sul percorso normale.

Direzione > Forlimpopoli
Stesso percorso al contrario

———————————————————————————————

Linea 149 e 136

Direzione > Mensa – Matellica > Forlimpopoli e ritorno (al contrario)
A Santa Maria Nuova, dopo la fermata “Scuole”, inverte la marcia percorrendo a destra via Togliatti, via A. Garibaldi, via De Gasperi, torna a S. Pietro in Guardiano, svolta a destra su via Dismano fino a Torre del Moro, a destra sulla via Emilia, a Forlimpopoli percorre la tangenziale, alla rotonda Artusi svolta a sinistra e alla rotatoria Bennet inversione, fermata “Iper Forlimpopoli” e percorso ordinario.

Direzione > Mensa – Matellica
Stesso percorso al contrario

0 142

Nell’ambito iniziative in preparazione della Marcia della Pace del 6 ottobre, il Comune di Forlimpopoli e il Centro di documentazione Don Tonino Bello organizzano per martedì 1 ottobre alle ore 18 “Italia Ripensaci”. Per un mondo libero da armi nucleari, incontro con Lisa Clark coordinatrice per l’Italia di Mayors for Peace/Sindaci per la Pace. Sarà presente Michela Brunelli, ass. alla Pace di Cervia, Lead City italiana di Mayors for Peace.

Incontro in programma nella Sala del Consiglio, piazza Fratti – Forlimpopoli.

0 181

In occasione del 698° anniversario della morte di Dante,
il Comune di Forlimpopoli – Settore Cultura e Scuola presenta:

MIRABILIA MATHEMATICA NELLA COMMEDIA
di Ivano Arcangeloni
venerdì 13 settembre 2019 alle ore 20.30
Sala del Consiglio Comunale – Piazza Fratti Forlimpopoli

Ingresso libero

In occasione del 698esimo anniversario della morte di Dante Alighieri, l’Amministrazione comunale di Forlimpopoli rende omaggio al padre della lingua italiana con una serie di iniziative che culmineranno nella conferenza di Ivano Arcangeloni venerdì 13 settembre, alle 20.30, nella Sala del Consiglio comunale (Dante morì nella notte tra il 13 ed il 14 settembre 1321). Tema dell’incontro i “Mirabilia Mathematica nella Commedia”, ovvero l’utilizzo ed il significato dei rinvii e delle metafore matematiche nell’opera più celebre del poeta fiorentino.
Docente di matematica nei licei, Ivano Arcangeloni è un apprezzato collaboratore non solo di importanti riviste scientifiche, ma anche culturali (è editorialista de “il Melozzo”). Ha inoltre preso parte a diversi progetti di “Masque Teatro” e curato la sceneggiatura del film “Riducimi in forma canonica” di Monica Petracci, ospite nel 2000 del Torino Film Festival.

La conferenza sarà introdotta dalla presentazione della scultura “La soglia dell’aldilà”, ovvero dell’imponente Cerbero (oltre tre metri di altezza per tre di larghezza) cha accoglierà il pubblico all’ingresso della sala consiliare e che rimarrà esposta in piazza Fratti per tutto il mese di settembre. A presentare l’opera sarà il suo stesso autore, Alessandro Turoni.