“Stop bullismo” Amnesty International 26 – 28 novembre 2020

“Stop bullismo” Amnesty International 26 – 28 novembre 2020

0 322
STOP BULLYING! Diritti umani in Italia

Il bullismo è una violazione dei diritti umani: toglie ai ragazzi il rispetto e la dignità e impedisce di poter godere di diritti fondamentali quali l’inclusione, la partecipazione e la non discriminazione.

Con il progetto “STOP BULLYING” studenti, docenti e personale parascolastico lavorano insieme per prevenire e contrastare il bullismo a scuola, creando una vera e propria campagna e realizzando interventi pratici di miglioramento dell’ambiente scolastico.

In cosa consiste il progetto?
Un percorso gratuito per le scuole con formatori di Amnesty International, con tecniche partecipative

  • identificazione di luoghi rischiosi
  • miglioramento della struttura
  • aumento della consapevolezza
  • aumento della capacità di intervenire
  • produzione di una campagna

Poiché si stima che più della metà dei bambini tra gli 11 e i 17 anni abbiano subito almeno un episodio di bullismo e che 1 bambino su 5 sia vittima di episodi di bullismo ricorrenti, tutti i centri commerciali, sportivi e culturali d’Italia stanno offrendo uno spazio per presentare brevissimamente questo progetto all’utenza.

Il progetto che verrà illustrato in collaborazione con diverse scuole italiane, dove diversi esperti hanno esposto i rischi che il bullismo può provocare, hanno individuato i casi critici (i ragazzi più deboli ed esposti al rischio di diventare bulli o essere bullizzati, affidandoli ad esperti psicologi) e trovato modo di mettere in sicurezza i punti critici (i corridoi dove i ragazzi possono essere vittima di atti di bullismo).

Da giovedì 26 a sabato 28 novembre il progetto sarà esposto ai passanti interessati attraverso un piccolo corner informativo presso via Ho Chi Min (zona Conad).