Mostra VIVERE di Ugo Bertotti – dal 9 ottobre al 9 gennaio...

Mostra VIVERE di Ugo Bertotti – dal 9 ottobre al 9 gennaio 2022

0 693

Le associazioni Libera e Barcobaleno
in collaborazione con il MAF e il Comune di Forlimpopoli propongono

VIVERE, STORIE DI UMANA BELLEZZA
Una storia, quattro storie

di UGO BERTOTTI
dal 9 ottobre al 9 gennaio

Sabato 9 ottobre alle ore 10.30
presso il Teatro cinema Verdi di Forlimpopoli
INAUGURAZIONE della mostra del fumettista Ugo Bertotti,
tratta dall’omonimo graphic novel e VISITA GUIDATA assieme all’autore.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La mostra, realizzata dall’Associazione Libera Forlì Cesena e dall’Associazione Barcobaleno in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Forlimpopoli, vedrà esposte 45 tavole dell’artista in un percorso che si sviluppa all’interno del MAF, Museo Archeologico di Forlimpopoli.

Saranno presenti la Sindaca Milena Garavini, l’Assessore alla cultura, Paolo Rambelli, Franco Ronconi, referente provinciale di Libera, il Prof. Hasan Awad, in collegamento online, la Prof.ssa Flavia Rambelli, Presidente Provinciale dell’Associazione AIDO e il protagonista della mostra, l’artista Ugo Bertotti.

Una mostra che ha visto l’adesione del Liceo Artistico di Forlì, già coinvolto nel progetto, tre organizzazioni studentesche e 24 Associazioni, tra le quali due di religione Islamica e quattro di fede Cristiano Cattolica.

Quattro storie di umana bellezza, troppo spesso trascurata a vantaggio della violenta crudeltà della disumana esistenza, che chiedono visibilità, per dare vita ad una convivenza di pace, di speranza.


VIVERE. Una storia, quattro storie

Quando il nostro sentirci parte della stessa casa, la Terra, diventa azione e non solo esercizio mentale di vita, nascono e si perpetuano storie come quella di Selma.
VIVERE è semplicemente la vita che continua grazie alla morte di Selma e il dono dei suoi organi.
Un regalo che chiede solo di salvare altre persone.
Palestina, Siria, Damasco e Yarmouk: aree di fuga, zone dove non si riesce a VIVERE e allora, per chi può fuggire dagli attentati, dalle guerre, dai bombardamenti, la fuga diventa speranza.
Con Selma affrontiamo ancora una volta il pesante dramma delle migrazioni, la ricerca di una vita degna di essere vissuta ad ogni costo.
Il graphic novel di Ugo Bertotti tratta questo argomento da varie angolazioni: attento all’umanità travolgente di questa storia, affronta il tema sanitario con una naturalezza disarmante entrando nelle vicende dei personaggi e narrando, senza alcun clamore, scelte che potrebbero riempire le prime pagine dei giornali.
Gli approfondimenti e gli incontri con i personaggi di questo graphic novel sono reali, così come reali sono i racconti, le emozioni, le scelte condivise nel rispetto dei protagonisti.
Rispetto e naturale umanità che stanno alla base della convivenza e fanno capire come di Religioni non si muore, ma al contrario queste vengano USATE per manipolare interi Popoli, sempre e solo a difesa di interessi puramente economici dei soliti pochi.
In questa storia vince e vive il NOI, attraverso quegli organi, donati da Musulmani praticanti, il marito e i figli di Selma, che riprendono a VIVERE nel corpo di un sacerdote, di un ex militare e di una donna, Cattolici, Cristiani.
Semplicemente VIVERE.

Franco Ronconi, Referente Provinciale Associazione Libera Forlì Cesena


ORARI DI APERTURA DELLA MOSTRA

Dal 9 ottobre 2021 al 9 gennaio 2022 aperto tutti i sabati e domeniche dalle 15,30 alle 18,30.

E’ possibile effettuare la visita per gruppi organizzati, sia scolastici sia privati, in giornate diverse, al seguente numero telefonico: 0543 748071info@maforlimpopoli.it

Green pass obbligatorio.