Anteprima del festival Didjin’Oz – venerdì 17 giugno 2022

Anteprima del festival Didjin’Oz – venerdì 17 giugno 2022

0 80

Venerdì 17 giugno 2022

alle ore 21.00

 presso Spinadello

Via Ausa Nuova, 741 Forlimpopoli 

Prima anteprima del festival Didjin’Oz

con Nicola Pagano

e i suoi racconti di viaggio e storie degli aborigeni australiani

 

Durante la serata sarà possibile visitare anche la mostra d’opere d’arte a cura del Didjin’Oz Festival

“CULTURE ENCOUNTER”
– Aborigenal art exposition –

Esposizione di bark painting (pittura su corteccia) e didjeridoo tradizionali aborigeni.

Nicola Pagano

È stata mia madre a regalarmi il primo, vero didjeridoo. Mi ha chiamato da Darwin (nel nord dell’Australia) e mi ha detto che la era pieno di questi strumenti. Me ne ha portati due: una svolta. Finita l’università è scattato il grande sogno: un lungo viaggio in Australia”.

Nicola Pagano è antropologo e musicista trentino con la passione per il mondo ed i suoi popoli. La passione per il didjeridoo non ha fatto altro che stimolare un suo interesse, probabilmente latente, per la cultura Aborigena che, ovviamene, da quel momento ha studiato in modo approfondito ma che doveva assolutamente conoscere da vicino. Nicola è partito con una sola idea in testa ”la ricerca dell’uomo” e con un desiderio, quello di fare un’esperienza vera, genuina, a contatto con popoli straordinari. Ha impiegato più di quattro mesi ma, grazie alla musica, Nicola è stato accettato da una famiglia nomade del popolo degli Yolngu, Aborigeni nella Arnhem Land. Ha trascorso altri otto mesi insieme a loro diventando in pratica un membro di quella famiglia. Nicola ha assunto un nuovo nome, Dharpa, una specie di serpente, e imparato a vivere con i loro ritmi, a capire il profondo legame con la natura, a condividere il loro senso di spiritualità e ha suonato moltissimo il didjeridoo che ha imparato a conoscere anche oltre la sua valenza musicale, in quanto, nella cultura aborigena, la musica, la religione e anche le abilità pratiche – caccia, pesca, ecc. – fanno parte di un’unica filosofia di vita che è lontanissima da quella del mondo occidentale.


Ingresso ad entrata libera