domenica 19 Maggio 2024

Yearly Archives: 2022

0 837
lunedì 7 marzo 2022
alle ore 21.00
presso il Teatro Verdi di Forlimpopoli
Piazza A. Fratti, 7
(corte della Rocca)

 

appuntamento con

L’ABBEJAZZARIO
I GIGANTI DEL JAZZ
#2

 

THELONIOUS MONK,
PARLIAMO DI UN PIANISTA “ALTRO” 

NARRATORE
Giovanni SERRAZANETTI

MUSICISTI
Jimmy VILLOTTI (piano e chitarra) – Paolo BENEDETTINI (contrabbasso) – Fabio GRANDI (batteria)

 

Data di recupero del concerto del 24 gennaio 2022

La rassegna proseguirà il 21 marzo 2022 con un omaggio a John Coltrane

 

BIGLIETTERIA

LEZIONE/CONCERTO INTERI: € 10,00 | RIDOTTI: € 8,00
UNDER 14: INGRESSO LIBERO
ABBONAMENTO INTERI: € 35,00 | RIDOTTI: € 25,00

RIDOTTI: SOCI Ass. Culturale dai de jazz APS – under 20 anni – studenti delle Scuole Musicali

Gli abbonamenti potranno essere sottoscritti scrivendo a: nicolacataldo@alice.it oppure con SMS o Whatsapp al 340 5395208 o presso la biglietteria la sera dei concerti.

PER ACCEDERE AGLI EVENTI E’ OBBLIGATORIO ESIBIRE IL GREEN PASS

 

0 713
Mercoledì 2 marzo 2022
alle ore 21

presso il “Teatro G. Verdi”
Piazza A. Fratti n. 7
(corte della Rocca)

 

L’anno che non caddero le foglie

Prova aperta degli allievi del Laboratorio Teatrale “Teatro degli Avanzi” di Forlimpopoli, “Associazione Ostinata e Contraria”.

Liberamente tratto da “L’anno che non caddero le foglie” di Paola Mastrocola, ed. Guanda.

Una storia di coraggio e timidezza, di saggezza e ribellione. Un racconto d’amore sulle leggi di natura, sulla vita e il suo finire, sulla gioia e il dolore. Una favola leggera come l’aria che tocca temi importanti in un soffio di vento, di quel vento che conosce le storie di tutti, che arruffa e incrocia i destini, che cambia l’animo di ognuno e ne decide le sorti.

Scrittura teatrale e regia di Denio Derni.

Aiuto regia di Rita Bonoli.


Ingresso gratuito con green pass.

0 615

Nuovo appuntamento con le Domeniche delle Mariette, percorsi di conoscenza e degustazione per recuperare e conservare le tradizioni dei nostri nonni.

Domenica 27 febbraio 2022
in Casa Artusi
via A. Costa, 27
alle ore 15.30
Teresa Margheritini
presenta il suo libro 

GENTE DI SANTA SOFIA
Tavola, amici e allegria
(2021)

Marietta Teresa ha condensato in un agile e bel libro molte esperienze e ricordi personali legati a luoghi e persone che le sono care.
Come spesso accade il miglior “promemoria” è il mangiare e, per un’appassionata ed esperta come Teresa, questo si traduce in numerose ricette ben descritte e riproducibili con successo.
Nella migliore delle tradizioni domestiche, ognuna è corredata dal nome della “fonte”, di colei (con qualche raro “colui”) che l’ha passata.
Non manca Pellegrino Artusi, con un nucleo sostanzioso di ricette legate in qualche modo a Santa Sofia, paese saldamente piazzato nella Romagna-Toscana ben conosciuta dal padre della cucina italiana.

Dialogheranno con Teresa, Oscar Bandini, giornalista de Il Resto del Carlino, e il dott. Fabio Ravaioli, medico e cugino dell’autrice.

 


Al termine: degustazione santasofiese

Ingresso libero

Nel rispetto delle vigenti disposizioni, per accedere è necessario il possesso del Green pass.

0 488
lunedì 21 febbraio
alle ore 21.00
presso il Teatro Verdi di Forlimpopoli
Piazza A. Fratti, 7
(corte della Rocca)

 

nuovo appuntamento con

L’ABBEJAZZARIO
I GIGANTI DEL JAZZ
#2

 

CHARLES MINGUS “BENEATH THE UNDERDOG”

NARRATORE
Alberto ANTOLINI

MUSICISTI
Simone LA MAIDA (sax) – Marcello ABATE (chitarra) – Mauro MUSSONI (contrabbasso) – Andrea GRILLINI (batteria) – Sara Jane GHIOTTI (voce)

La rassegna proseguirà il 21 marzo 2022 con un omaggio a John Coltrane

 

 

BIGLIETTERIA

LEZIONE/CONCERTO INTERI: € 10,00 | RIDOTTI: € 8,00
UNDER 14: INGRESSO LIBERO
ABBONAMENTO INTERI: € 35,00 | RIDOTTI: € 25,00

RIDOTTI: SOCI Ass. Culturale dai de jazz APS – under 20 anni – studenti delle Scuole Musicali

Gli abbonamenti potranno essere sottoscritti scrivendo a: nicolacataldo@alice.it oppure con SMS o Whatsapp al 340 5395208 o presso la biglietteria la sera dei concerti.

PER ACCEDERE AGLI EVENTI E’ OBBLIGATORIO ESIBIRE IL GREEN PASS

 

0 679
Sabato 26 febbraio 2022
alle ore 17

presso il “Teatro G. Verdi”
Piazza A. Fratti n. 7
(corte della Rocca)

 

IL RE DEGLI IMBECILLI

 

Prova aperta del Laboratorio Teatrale “Teatro degli Avanzi” di Forlimpopoli, “Associazione Ostinata e Contraria”, con allievi in età di Scuola Media.

Liberamente ispirato a una fiaba popolare russa.

Si tratta della storia di tre fratelli che si vogliono bene, nonostante le continue insidie di un manipolo di divertenti diavoli arruffoni che vorrebbero farli litigare. Sul trono il più buono dei tre fratelli, Ivan, Re Imbecille Primo, che si rivela il più saggio dei governanti possibili.

Una metafora esilarante che parla ai bambini per insegnare ai grandi.

Per un pubblico dai 6 ai 90 anni (e oltre).

Scrittura teatrale e regia di Denio Derni .

Aiuto regia di Rita Bonoli.


Ingresso gratuito con Green Pass

 

0 636
Domenica 20 febbraio 2022 
alle ore 10
presso il Cinema Teatro Verdi di Forlimpopoli
in Piazza A. Fratti n. 7
(corte della Rocca)

IL VESTITO NUOVO DELL’IMPERATORE

Liberamente tratto dalla celebre fiaba di Hans Cristian Andersen, versione in rima di Gianni Rodari.

Rivisitata e riscritta da Denio Derni.

Prova aperta del Laboratorio Teatrale “Teatro degli Avanzi” di Forlimpopoli, “Associazione Ostinata e Contraria”, con allievi in età di Scuola Primaria.

Il potere vuoto e vanitoso dell’imperatore e della sua corte viene messo a nudo e sbeffeggiato da due astuti imbroglioni che, spacciatisi per tessitori, lavorano tessuti invisibili agli stolti.

Alla fine “il velo dell’ipocrisia sarà attraversato senza riguardo dallo sguardo innocente di un bambino, che dice il vero e ciò che è sbagliato. Anche se il mondo è ribaltato”.

Scrittura teatrale e regia di Denio Derni .

Aiuto regia di Rita Bonoli.


Ingresso gratuito con Green Pass

0 657

In occasione del 27 gennaio, Giornata della Memoria, l’Amministrazione comunale e Anpi di Forlimpopoli organizzano un incontro dedicato al ricordo e alla storia di Giorgio Perlasca.

Venerdì 4 febbraio 2022
nell’aula magna della Scuola Secondaria di I Grado Manlio Marinelli
e in collegamento nelle altre aule, saranno presenti, e incontreranno gli studenti,
Franco Perlasca, figlio di Giorgio, e Luciana Amadio della Fondazione Giorgio Perlasca.
..
L’iniziativa si inserisce nel calendario di DARE FUTURO ALLA MEMORIA rassegna di eventi e iniziative che quest’anno giunge al suo 22° anno.

Giorgio Perlasca, nell’inverno del 1944-1945 a Budapest, riuscì a salvare dallo sterminio nazista migliaia di ungheresi di religione ebraica fingendosi Jorge Perlasca, Console spagnolo, lui che non era né diplomatico né spagnolo. Dopo l’entrata in Budapest dell’Armata Rossa, Giorgio Perlasca viene fatto prigioniero, liberato dopo qualche giorno, e dopo un lungo e avventuroso viaggio per i Balcani e la Turchia rientra finalmente in Italia. Da eroe solitario diventa un “uomo qualunque”: conduce una vita normalissima e non racconta a nessuno, nemmeno in famiglia, la sua storia di coraggio, altruismo e solidarietà. 
Solo negli anni Ottanta alcune donne ebree ungheresi, salvate dallo sterminio, alla ricerca del diplomatico spagnolo, finalmente trovano Giorgio Perlasca e consegnano all’Italia la storia del loro salvatore e Perlasca inizia a portare la sua testimonianza e la sua storia anche nelle scuole incontrando migliaia di studenti.
Giorgio Perlasca è morto il 15 agosto del 1992. È sepolto nel cimitero di Maserà  a pochi chilometri da Padova. Ha voluto essere sepolto nella terra con al fianco delle date un’unica frase: “Giusto tra le Nazioni”, scritta in ebraico. Il suo nome, infatti, si trova a Gerusalemme, tra i Giusti fra le Nazioni, e un albero a suo ricordo è piantato sulle colline che circondano il Museo dello Yad Vashem.

0 1001
martedì 25 gennaio
alle ore 21
presso il Teatro Verdi di Forlimpopoli

Piazza A. Fratti (corte della rocca)

 

spettacolo – varietà – buon gusto

diretto e interpretato da Simone Toni

 

LA PAROLA ALL’ARTUSI

 

ingresso libero

super green pass e mascherina FFP2 obbligatori

info e prenotazioni, entro e non oltre lunedì 24/01/2022, scrivendo una mail ad artusi200@gmail.com o tramite whatsapp a 3515696339

 

0 702

Le associazioni Libera e Barcobaleno
in collaborazione con il MAF e il Comune di Forlimpopoli

VIVERE, STORIE DI UMANA BELLEZZA
Una storia, quattro storie

di UGO BERTOTTI
fino al 30 gennaio 2022

La mostra di Ugo Bertotti, dedicata ai disegni originali della graphic novel “Vivere”, esposta al MAF – Museo Archeologico di Forlimpopoli, è stata prorogata fino a domenica 30 gennaio 2022.

La mostra, che ha richiamato molti giovani anche nel periodo delle festività natalizie, è stata infatti prorogata fino alla fine del mese, consentendo ai visitatori di scoprire l’arte di un grande disegnatore in dialogo con i reperti storici che illustrano le vicende del territorio di Forlimpopoli  dalla protostoria fino al Rinascimento.


Si ricorda che per il mese di gennaio l’orario di apertura del Museo Archeologico “T. Aldini” è stato ampliato anche al giovedì mattina (e quindi è aperto il giovedì mattina dalle 9.30 alle 12.30 e il sabato e le domenica dalle 15.30 alle 18.30), ferma restando la possibilità di aperture straordinarie per le classi ed i gruppi organizzati contattando la segreteria del Museo al 337 1180314.

0 381
Anche se le feste sono ormai finite, abbiamo ancora un appuntamento in agenda:
la premiazione dei vincitori della 3° edizione del concorso FORLIMPOPOLI BRILLA 2021
vi aspettiamo
𝘀𝗮𝗯𝗮𝘁𝗼 𝟭𝟱 𝗴𝗲𝗻𝗻𝗮𝗶𝗼 𝗮𝗹𝗹𝗲 𝗼𝗿𝗲 𝟭𝟱
presso la Sala del Consiglio in Piazza A. Fratti (corte della rocca)
e vi ricordiamo che anche i vostri like sono importanti, quindi correte a mettere un bel mi piace al vostro allestimento natalizio preferito … tutte le foto dei partecipanti le trovate sulla nostra pagina facebook nell’apposita cartella della galleria immagini!

potete votare fino a 𝗴𝗶𝗼𝘃𝗲𝗱𝗶̀ 𝟭𝟯 𝗴𝗲𝗻𝗻𝗮𝗶𝗼, cosa aspettate?!

 

 

 

-----------------------