mercoledì 28 Febbraio 2024

Monthly Archives: Novembre 2017

0 719

Pagine Aperte – autori & lettori

Incontri con scrittori e scritture che danno voce a ragazze e ragazzi.

Come nascono le storie?
Come arriva la voglia di scrivere?
Che gusto si prova a raccontarle?
Perché alcune riescono ad essere così divertenti ed altre proprio per niente?
Tre appuntamenti con tre autori felici di scrivere libri per ragazzi e di rispondere a tutte le domande che vorrete fare.

Giovedì 26 ottobre, ore 16.00
Paola Zannoner vive a Firenze. Prima di diventare scrittrice ha fatto diversi lavori: animatrice, bibliotecaria, redattrice, giornalista, critica letteraria, traduttrice. È convinta che che le storie nascano soprattutto dall’esperienza, dalla vita, dall’incontro con gli altri.

Giovedì 23 novembre, ore 16.00
Benedetta Bonfiglioli ha studiato lingue e ha viaggiato tanto per perfezionarle. Insegna letteratura inglese al liceo: ecco perché scruta così bene nel cuore e nella mente dei ragazzi. Vive in provincia di Reggio Emilia, in un paesino che le ha insegnato ad amare le piccole cose. Ha una grande passione per i voli di fantasia e per i lavori manuali. La sua casa è piena di libri e di allegria.

Giovedì 14 dicembre, ore 16.00
Alessandro Gatti è nato a Torino e ora vive negli Stati Uniti. Ha scritto così tante storie con intrecci avvincenti e personaggi curiosi, che non si sa come faccia a fare altre cose, come, ad esempio, insegnare alla Duke University dopo essersi laureato in filosofia.

INGRESSO LIBERO

Biblioteca comunale Pellegrino Artusi
Via Andrea Costa 27 – 47034 Forlimpopoli
Tel.: 0543/749271
E-mail: biblioteca.artusi@gmail.com

0 796
Pianeta terra. Specchio dei tempi.

Mostra personale della pittrice Claudia Marinoni a cura di Paola Gatti.

L’inaugurazione si terrà il 4 novembre alle ore 16.00 presso La Bottega d’Arte “A Casa di Paola”.

Alla natura , nostra madre e figlia cosmica, si rivolge, con spirito acceso e vibrante, l’arte meditata, eppur emozionale, di Claudia Marinoni.

Le opere su tela e legno, spesso monocromatiche e con superfici in rilievo sono ottenute con tecniche miste e manifestano, nell’aspetto geometrico, una costante ricerca spaziale. Evidenziano un susseguirsi ritmico, continuo, di linee rette e curve, di volumi, un alternarsi di spazi pieni e vuoti che vogliono sottolineare, metaforicamente, i molteplici aspetti della nostra variegata e sempre più complessa contemporaneità socio-ambientale.
La mostra sarà visitabile fino al 15 novembre.

Orario:
lun-mer-ven dalle 17.00 alle 21.00
mar-gio dalle 9.30 alle 12.00
sab-dom dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 19.00
Per informazioni:
e-mail: paolagatti92@gmail.com
tel.: 339 6597530

0 738

Sabato 4 novembre, alle ore 9.00, nel Teatro Verdi di Forlimpopoli si svolgerà un incontro con il Prof. Alessandro Martire, antropologo e studioso, delegato in Italia e presso l’Alto Commissariato dei Diritti dell’Uomo di Ginevra della Nazione Lakota Siuoux. Il titolo della conversazione è “Chi veramente scoprì l’America? Storia, cultura e spiritualità degli Indiani d’America”.

Il Prof. Martire, ospite dell’Associazione UPM, ideata fondata e presieduta dal Prof. Mario Pianesi, parlerà dell’attuale situazione degli Indiani d’America, tra le popolazioni più colpite da problemi di sovrappeso e dalle malattie correlate.  Alla luce di questa situazione è nata una stretta collaborazione tra Mario Pianesi e i capi Lakota, interessate a sperime289ntare le diete ideate da Pianesi (le 5 diete MA-PI), riconosciute dalla comunità scientifica internazionale come efficace strumento preventivo e terapeutico di molte patologie, tra le quali il diabete. Un primo incontro ufficiale tra i capi Lakota e Pianesi è avvenuto a Firenze nel 2014  e nel 2015 Pianesi è stato nominato Socio Onorario e benemerito dell’Associazione Wambli Gleska, ricevendo anche una piuma d’aquila in segno di ammirazione e gratitudine.

L’ingresso all’incontro è libero. Per informazioni: 0543.740719

Per tutti i partecipanti sarà possibile pranzare presso la Gastronomia Un Mandorlo (piazzale Aldo Moro 3). Parte dei proventi verrà devoluto all’associazione Wambli Gleska, fondata dal Prof. Martire per diffondere nel nostro Paese la cultura tradizionale del popolo Lakota e la tutela e il riconoscimento dei diritti umani della Nazione Lakota Sioux.

-----------------------