martedì 19 Ottobre 2021
Tags Posts tagged with "archeologia"

archeologia

0 377

Il percorso di Matteo Lucca è fin dall’inizio incentrato sulla scultura, passando per materiali diversi come tessuti, piombo, rame.
Nel 2016 espone per la prima volta i suoi Uomini di pane, sculture in pane cotte all’interno di stampi in terracotta.

“Nel 2004 organizzai una mostra con altri artisti il cui tema centrale era il cibo. Fu allora che mi chiesi come potevo interpretarlo avvalendomi della figura umana. Pensai alla teglia in terracotta che si usa tradizionalmente per cucinare la piadina romagnola e come sarebbe stato se quella teglia fosse diventata il calco del mio viso. Al tempo fu un gioco, che riemerse dieci anni dopo. Nel frattempo mi ero avvicinato al buddismo tibetano: sono sempre stato un pessimo praticante, ma una meditazione legata all’offerta del corpo mi ha affascinato. In qualche modo ho ripercorso le immagini di quella meditazione reinterpretandola attraverso le mie radici. Da quel momento il lavoro si è costantemente arricchito e dal voler essere incentrato sull’offerta del corpo, ora racconta sempre più l’essere umano “in senso verticale”, toccando gli aspetti più elementari della sopravvivenza (il pane come alimento essenziale e basilare) fino a quelli più elevati e spirituali (il pane come corpo spirituale).”

 

 


La mostra
, allestita nelle suggestive sale del M.A.F. – Museo Archeologico di Forlimpopoli “T. Aldini”, sarà visitabile fino a domenica 26 settembre 2021.

Gli orari di apertura del museo sono:
sabato e domenica 15.30 – 18.30
per le scolaresche possibilità di prenotare una visita nella giornata del venerdì nei seguenti orari: 9.00 – 13.00 e 15.30 – 18.30

Per info e prenotazioni email: info@maforlimpopoli.it

0 486

In concomitanza con la mostra uniCIBO. Storia di cibo tra Neolitico e Paleolitico ospitata nelle sale del museo, il nuovo ciclo di conferenze di Primavera è dedicato al tema del cibo e dell’alimentazione nel mondo antico, offrendo molteplici punti di vista e – perché no? – nuovi spunti di riflessione.

A cura di Silvia Bartoli e Mirko Traversari.

Il ciclo di conferenze, forte della collaborazione con Casa Artusi e Gruppo AUSL Romagna Cultura

Attraverso il nuovo ciclo di conferenze il Museo di Forlimpopoli intende ancora una volta ribadire il suo ruolo di ‘luogo identitario e depositario della memoria locale’ ma anche di centro propulsore di educazione e di conoscenza non solo per la valorizzazione delle proprie collezioni archeologiche ma anche, grazie all’apporto di studiosi e ricercatori qualificati, per dare conto e comunicare – secondo un moderno approccio interdisciplinare alla Storia – le più recenti scoperte nel campo della ricerca scientifica e degli studi storico-antropologici. V


Venerdì 3 maggio ore 20:15

La domesticazione dei vegetali: il cambiamento dell’alimentazione dell’uomo attraverso l’Archeobotanica

MARIALETIZIA CARRA, paleobotanica – DANTE-Diet and Ancient Technology Laboratory, “La Sapienza” Università di Roma

Venerdì 10 maggio ore 20:15

Il cibo tra necessità, condivisione e ostentazione dalla Preistoria all’età moderna

CINZIA CAVALLARI, archeologa e ANNA MARIA STANZANI, storica dell’arte – Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Bologna e le province di Modena, Ferrara e Reggio Emilia

Venerdì 17 maggio ore 20:30

CRUDO, COTTO, CUCINATO. Pratiche alimentari fra natura e cultura

MASSIMO MONTANARI, storico – Università degli Studi di Bologna-Alma Mater, presidente Comitato scientifico Casa Artusi

Venerdì 24 maggio ore 20:30

Dieta, clima e infezioni nel passato: che eredità nel presente degli Italiani?

DONATA LUISELLI, antropologa – Dipartimento di Beni Culturali, Università degli Studi di Bologna-Alma Mater, Campus di Ravenna

L’ingresso alle conferenze è gratuito.

clicca qui per scaricare la locandina del programma delle serate

INFO

www.maforlimpopoli.it

tel. 0543.748071 (venerdì 9-13, sabato e domenica 10-13 e 15.30-18.30)

email info@maforlimpopoli.it