Meandri – Open Call Laboratorio | 31 agosto, 1 settembre e 3...

Meandri – Open Call Laboratorio | 31 agosto, 1 settembre e 3 settembre 2023

0 344

Le attività all’ex acquedotto Spinadello ripartono con Meandri – OPEN CALL: l’evento-laboratorio si rivolge a cittadini e cittadine, abitanti delle zone alluvionate della Romagna e in particolare delle zone limitrofe a Spinadello, interessat3 a partecipare a un laboratorio con le artist3 di Neutopica, in residenza presso l’acquedotto dal 31 agosto al 3 settembre.

Il laboratorio è finalizzato alla costruzione corale di un rituale dedicato ai corpi d’acqua, che si aprirà al pubblico con un evento performativo e una cena condivisa.

La proposta di Neutopica prende le mosse dall’alluvione dello scorso maggio, provando a immaginare la catastrofe e la crisi ambientale come luogo di possibilità per il proliferare di nuovi immaginari e relazioni.

In che modo il fiume ci riguarda e ci tocca? Quali sono le narrative presenti? Come possiamo immaginare il fiume, l’acqua e altri elementi del paesaggio come soggetti che hanno una voce?

Programma

Due sono gli assi portanti di questo percorso, che utilizzeremo come strumenti per generare insieme il rituale: la condivisione/creazione di storie e l’azione di mangiare il territorio, entrambi come gesti di trasformazione reciproca del paesaggio e del nostro corpo.

31 agosto | Primo incontro // dalle ore 17:00 alle 20:30

Una prima pratica è guidata dai saperi e dall’esperienza di Nicolò Pagnanelli e Penelope Violina (Spontaneous Lab), che propongono Fuochi e fanghi: allestimento collettivo di un fuoco da campo e condivisione di un pasto nel paesaggio; una pratica di esplorazione, in cui il gruppo raccoglie degli elementi del selvatico per costruire un pasto, cibo, stoviglie e cotture.

1 settembre| Secondo incontro // dalle ore 17:00 alle 20:30

La seconda pratica è un’esplorazione nei meandri delle storie, individuali e collettive. Edoardo Mozzanega e Corinna Ciulli ci condurranno attraverso una pratica stratificata di tecniche di immaginazione e di racconto corale. Si arriverà alla tessitura collettiva di un sogno-racconto, a partire dagli aneddoti dei partecipanti sulla loro relazione con l’acqua e con il fiume. Alla fine del percorso si scriveranno dei piccoli testi, delle micro-mitologie che il gruppo avrà come memoria condivisa.

Entrambe le proposte sono modi per riappropriarsi del reale, in una dimensione sovra-individuale, comunitaria, aprendosi ad altre specie e altre entità, immaginando storie e pratiche che ci rappresentano come non separati da ciò che è altro dall’umano.

Il gruppo lavorerà con il team di Neutopica, per dare forma a un rituale da proporre in occasione dell’evento performativo pubblico:

3 settembre | Evento pubblico // dalle ore 18:00

 

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

Al gruppo di lavoro è ammesso un numero massimo di 12 persone. Per partecipare è necessario compilare QUESTO FORM entro martedì 29 agosto.
N.B.: Si richiede la presenza a laboratorio nei 3 giorni (31 agosto e 1, 3 settembre).
Iscrizioni fino a esaurimento posti.

Per info:
info.neutopica@gmail.com | spinadello@gmail.com
Marta 353 4062810
Beatrice 328 9582919

MEANDRI – rituale per corpi d’acqua

Evento a cura di NEUTOPICA, insieme a Spinadello e Spazi Indecisi.
In collaborazione con I Meandri e l’Osservatorio locale per il paesaggio del Ronco-Bidente.
Con il sostegno del Comune di Forlimpopoli e Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì.
Con il supporto di Unica Reti Spa.

L’evento fa parte di Oltre la piena, un progetto che racconta, riflette e agisce sul Fiume Ronco-Bidente nel post alluvione.