FORLIMPOPOLI. DOCUMENTI E STUDI – XXVIII volume

FORLIMPOPOLI. DOCUMENTI E STUDI – XXVIII volume

0 631

 

Presentazione del XXVIII volume della rivista
Forlimpopoli Documenti e studi”
Domenica 17 Dicembre 2017 ore 10.30
Teatro “G. Verdi” di Forlimpopoli

Si terrà domenica 17 Dicembre 2017, alle ore 10.30, nella suggestiva cornice del teatro storico “Giuseppe Verdi” di Forlimpopoli, il tradizionale appuntamento dedicato alla presentazione della rivista

Forlimpopoli Documenti e studi XXVIII (2017)

edito da GE.GRAF S.R.L. Tipografia Arti Grafiche di Bertinoro.

La rivista, fondata nel 1991 dal maestro Tobia Aldini allora direttore del Museo civico archeologico oggi a lui intitolato, raccoglie contributi inediti su temi di archeologia, archivistica, architettura, arte, storia e tradizioni relativi alla città artusiana e al suo territorio. Giunta quest’anno al XXVIII numero, la rivista può ritenersi vanto e orgoglio della città; l’importante traguardo è stato raggiunto grazie al costante sostegno dell’Amministrazione comunale che, fin dall’inizio, ha creduto in questo progetto culturale; all’impegno della redazione che dal 2003, anno della prematura scomparsa di Tobia Aldini, porta avanti con tenacia la pubblicazione; alla collaborazione dei tanti studiosi e dei ricercatori nei più vari ambiti, Amici sinceri di Forlimpopoli e della rivista.

Il XXVIII volume raccoglie scritti di: Vittorio Bassetti, Silvano Bedei, Ruggero Benericetti, Iacopo Benincampi, Piero Camporesi, Costante Maltoni, Franco Mambelli, Cecilia Milantoni, Gian Matteo Peperoni, Orlando Piraccini, Giuliana Venturelli.

La presentazione del volume è affidata quest’anno a Giancarlo Cerasoli.

Forlivese, Giancarlo Cerasoli ha conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia e le specializzazioni in Pediatria Preventiva e in Neonatologia. Svolge la professione di pediatra di famiglia a Cesena. Fa parte dell’“Associazione Culturale Pediatri” (ACP), della “Società Italiana di Pediatria” (SIP) e della “Società Italiana di Neonatologia” (SIN).

Suoi contributi scientifici sono stati pubblicati sulle principali riviste del settore quali, ad esempio, i “Quaderni dell’Associazione Culturale Pediatri”, “Medico e Bambino”, la “Rivista Italiana di Pediatria”, l’“Italian Journal of Pediatrics”.

Alla professione di medico-pediatra, Cerasoli affianca attività di studio e di ricerca in particolare nell’ambito della Storia della Medicina. Per questo motivo è stato redattore della «Rivista di Storia della Medicina» e collaboratore della rivista «Medicina & Storia». Ha collaborato, altresì, alla stesura di alcune voci del prestigioso Dizionario Biografico degli Italiani. È, attualmente, vicedirettore della storica rivista «La Piê» e redattore della collana «Le vite dei cesenati».

E’ Socio della Società Italiana di Storia della Medicina, della Società Italiana di Antropologia Medica, della Società di Studi Romagnoli, dell’Accademia dei Benigni di Bertinoro e dell’Accademia degli Incamminati di Modigliana.

È Socio fondatore del Gruppo di Studio di Storia della Pediatria, costituitosi nel 1999 all’interno della Società Italiana di Pediatria.

Determinante è stato il suo apporto per la realizzazione delle celebrazioni in memoria del celeberrimo anatomista e patologo forlivese Giovan Battista Morgagni tenutesi a Forlì nel 1982 nella ricorrenza del terzo centenario della nascita e, di seguito, a Padova nel 2012; ha partecipato al congresso internazionale su “Girolamo Mercuriale e lo spazio scientifico e culturale europeo del Cinquecento” svoltosi a Forlì nel novembre 2006. Ha organizzato con altri il convegno storico per il settimo centenario delle Istituzioni ospedaliere cesenati, tenutosi a Cesena nel 1997 e il XL Congresso Nazionale della Società Italiana di Storia della Medicina, svoltosi a Verucchio nel 1999.

La pubblicazione del XVIII volume della rivista “Forlimpopoli Documenti e Studi” è resa possibile grazie al significativo contributo del Comune di Forlimpopoli e della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì.

Al termine della presentazione verrà consegnata in omaggio a tutti gli intervenuti una copia del volume.

Per maggiori informazioni contattare l’Ufficio Cultura di Forlimpopoli
tel.: 0543.749237
e-mail: cultura@comune.forlimpopoli.fc.it

Sito internet dedicato alla rivista: www.forlimpopolidocumentiestudi.it