giovedì, luglio 19, 2018

Archivio mensile:settembre 2017

0 61
GIORNATA NAZIONALE DEI BORGHI AUTENTICI 2017
DOMENICA 24 SETTEMBRE 2017
“UN TUFFO NELL’AUTENTICITÀ”

Un ricco programma di eventi a Forlimpopoli per celebrare la 2° Giornata Nazionale Borghi Autentici:

dalle ore 8.30 alle ore 11.00 – Piazza Garibaldi
24° RADUNO DELL’AUTO D’EPOCA –
mostra/raduno di auto d’epoca a cura del Club De’ Pasador in occasione del 60° anniversario della FIAT 500 – evento gratuito

dalle ore 10.00 alle ore 11.00 – Teatro Verdi (Piazza Fratti)
VISITA GUIDATA AL TEATRO VERDI
– a cura di Silvia Bartoli, direttrice del MAF (Museo Archeologico di Forlimpopoli) –evento gratuito

dalle ore 11.30 alle ore 12.00 – Ufficio Informazioni Turistiche, via A. Costa n.23
PRESENTAZIONE FORLIMPOPOLI CITTA’ ARTUSIANA – 
evento gratuito

ore 10.00-13.00 e 15.30-18.30 – MAF (Museo Archeologico) nella Rocca
APERTURA DEL MUSEO – www.maforlimpopoli.it – 
ingresso a pagamento: intero € 4, ridotto € 2

alle ore 16.00 – MAF Museo Archeologico, nella Rocca
VISITA GUIDATA TEMATICA
– l’evoluzione del paesaggio a Forlimpopoli dalla Preistoria al Rinascimento attraverso le collezioni archeologiche del MAF – visita guidata gratuita compresa nel costo del biglietto d’ingresso al Museo

alle ore 17.30 – CasArtusi, via A. Costa n.27
CONFERENZA “La minestra è la biada dell’uomo”.
La pasta fresca fatta a mano, mito e rito dell’Emilia Romagna nel primo libro di cucina nazionale “La Scienza in Cucina e l’Arte di mangiar bene” di Pellegrino Artusi. Dimostrazione della preparazione della pasta fresca fatta a mano a cura della Scuola di Cucina di Casa Artusi in collaborazione con l’Associazione delle Mariette – evento gratuito

nella giornata – CasArtusi , via A. Costa n.27
VISITA GUIDATA SU PRENOTAZIONE
www.casartusi.it
ingresso a pagamento: intero € 5, ridotto € 3

Clicca qui per scaricare la locandina dell’evento

 

0 36
Sabato 23 e domenica 24 settembre 2017

Le Giornate Europee del Patrimonio (GEP) sono una manifestazione promossa dal 1991 dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione Europea con l’intento di potenziare e favorire il dialogo e lo scambio in ambito culturale tra le Nazioni europee. Si tratta di un’occasione di straordinaria importanza per riaffermare il ruolo centrale della cultura nelle dinamiche della società italiana.
All’iniziativa, com’è ormai tradizione, aderiscono anche moltissimi luoghi della cultura non statali tra musei civici, comuni, gallerie, fondazioni e associazioni private, costruendo un’offerta culturale estremamente variegata..
Uno straordinario racconto corale che rende bene l’idea della ricchezza e della dimensione “diffusa” del Patrimonio culturale nazionale: da quello più noto dei grandi musei alle meno conosciute eccellenze che quasi ogni città può vantare e deve valorizzare.
Per queste ragioni il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MiBACT) ha sempre colto occasioni come quella delle GEP per promuovere la progettualità elaborata dai singoli istituti e per continuare a rafforzarne lo stretto legame con i rispettivi territori e con le loro identità culturali.

Il tema scelto del Consiglio d’Europa per l’edizione 2017 è “Cultura e Natura”.

Al MAF è in programma, alle ore 16 del 23 e del 24 settembre, una visita guidata tematica:
L’evoluzione del paesaggio a Forlimpopoli dalla Preistoria al Rinascimento attraverso le collezioni archeologiche“.

E’ innegabile come da sempre i fattori ambientale ed umano abbiano profondamente interagito fra loro tanto da determinare lo sviluppo culturale di un territorio. Questo ‘dialogo’ serrato fra Uomo e Natura trova testimonianza all’interno di un Museo che vuole essere, oggi più che mai, luogo depositario del patrimonio culturale locale ma anche luogo identitario per la comunità di riferimento.
In occasione delle GEP 2017 si propone una visita guidata tematica che permetta una ‘diversa’ lettura delle collezioni archeologiche detenute dal MAF, evidenziando come la Natura o, meglio, le condizioni geo-morfologiche e ambientali nelle diverse epoche – a partire dalla Preistoria fino a giungere all’Età moderna – abbiano consentito la frequentazione di questo territorio da parte dell’Uomo e come, nel corso dei secoli, l’azione dell’Uomo sul paesaggio abbia favorito la nascita e lo sviluppo di nuovi insediamenti oggi attestati dal cospicuo numero di reperti che costituiscono le collezioni museali.

In collaborazione con RavennAntica – Fondazione Parco Archeologico di Classe

Info:
MAF – Museo Archeologico di Forlimpopoli “Tobia Aldini” – Piazza Antonio Fratti, 5 – Forlimpopoli – telefono: 0543.748071; email: info@maforlimpopoli.it
Costo biglietto: Euro 4,00 (visita guidata compresa nel costo del biglietto d’ingresso)
Nessun obbligo di prenotazione

0 77

Camminare fa bene…camminare bene fa meglio
Un’importante serata sulla salute e sullo sport in programma venerdì 22 settembre alle ore 20.30 presso la Sala del Consiglio del Comune di Forlimpopoli.

Durante l’incontro sono previsti i seguenti interventi:

MFT Simonetta del Testa, Chinesiologa, “Sport, fitness o benessere?”
Dott.ssa Fabiola Angeli,  Omotossicologa, Neurofisiopatologa, “Il movimento è vita”
MFT Fabrizio Lorenzoni, Osteopata “I legami del corpo”

Clicca qui per scaricare la locandina della conferenza

Per maggiori informazioni: www.terapiafisicaintegrata.it

0 3858

sabato 23 settembre 2017

IRONMAN Italy Emilia-Romagna

La tappa della competizione più estrema e spettacolare del mondo arriva in Romagna il 23 settembre 2017 offrendo una grandissima occasione per la nostra Regione e le città coinvolte.

E’ la prima volta nella storia dello sport italiano che il grande Triathlon viene ospitato in Italia.

L’IRONMAN prevede un percorso di nuoto in mare di 3,8 km, una frazione di bici di 180 km e una maratona di 42,2 km, tutto di seguito senza fermarsi. Il tempo massimo concesso agli atleti, per concludere le tre prove, sarà dalle ore 7 circa del mattino del sabato fino alla mezzanotte del giorno stesso.

Le gare IRONMAN si svolgono in tutto il mondo, per la selezione degli atleti che parteciperanno alla finale che si tiene alle isole Hawaii. Per ogni tappa si prediligono scenari tra i più belli e suggestivi! Una grande soddisfazione, quindi, per la scelta della nostra Regione e a questa si aggiunge il prestigio che la manifestazione porta con sé. La gara, infatti, ha un forte appeal mediatico sia nazionale che internazionale: il nostro territorio sarà sotto l’occhio delle telecamere per tutto il periodo della gara.

Le “terre dell’IRONMAN Italy Emilia-Romagna” saranno Cervia, Forlimpopoli e Bertinoro. Questo perché la prima frazione della competizione si svolgerà nelle acque del nostro mare Adriatico (fronte Cervia), la parte del percorso ciclistico prevede l’arrivo a Forlimpopoli (con l’attraversamento della nostra città, in cui sarà allestito anche il più importante punto ristoro per gli atleti) e la salita al colle di Bertinoro (questo percorso verrà ripetuto 2 volte per poter ottenere la distanza prestabilita dalla gara) per poi tornare a Cervia, dove sarà effettuata la prova della maratona.

Per maggiori informazioni sui dettagli dei 3 percorsi clicca qui

Questo il dettaglio sulla parte ciclistica che vede coinvolta Forlimpopoli nella giornata del 23 settembre

Ecco una mappa interattiva con percorsi di gara e modifiche alla viabilità!

In occasione della gara ci sarà la necessità di chiudere e modificare la normale viabilità cittadina e si dovranno prendere alcuni accorgimenti, pertanto si è preparato un volantino (il cui cartaceo verrà recapitato a tutti i residenti forlimpopolesi e verrà diffuso anche con apposite distribuzioni durante le settimane precedenti la gara), eccolo in formato digitale:

sul fronte alcuni importanti avvisi e indicazioni alla cittadinanza

IMPORTANTE:

il Cimitero in Via Papa Giovanni XXIII, per motivi logistici, resterà chiuso nella giornata di sabato 23 settembre!

Il divieto di parcheggio nelle strade della gara sarà in vigore dalle ore 20.00 di venerdì 22 settembre;

il divieto di transito nelle vie della gara sarà dalle ore 7.00 alle ore 18.00 circa di sabato 23 settembre.

La mappa del percorso gara con le modifiche alla viabilità nel territorio comunale

Tutte le Linee Extraurbane dei mezzi pubblici avranno il carico e scarico degli utenti nella fermata sulla Via Emilia in zona Bennet.

Per vedere le modifiche dei percorsi dei mezzi pubblici clicca qui.

 

Ecco nel dettaglio le modifiche delle Linee 121 e 122:

Nella giornata di sabato 23 settembre le scuole di Forlimpopoli saranno chiuse, questa l’ordinanza:

Per ricevere maggiori informazioni e per segnalare esigenze particolari

si può scrivere una e-mail a ironman@comune.forlimpopoli.fc.it

oppure chiamare il numero 337 11 80 314 (dal lunedì alla domenica, dalle ore 9.30 alle ore 12.30)

 

0 118

domenica 17 settembre 2017
Marcia per la Pace “la Forlì – Bertinoro”

La 5° Marcia per la Pace che si svolge in Romagna, si unisce alle altre Marce della Pace Nazionali promosse dalla Tavola della Pace e dalla Rete della Pace.

Anche per quest’anno la camminata avrà inizio da Forlimpopoli, Piazza Garibaldi, e l’arrivo sarà il colle di Bertinoro.

Marciare per la pace non è solo farsi una “bella camminata”, ma è assumere impegni seri e concreti sul tema della pace e della solidarietà.

ore 9.00 – Forlì, Piazza Saffi – ritrovo bici e partenza per Forlimpopoli
ore 9.00 – Cesena, ingresso Ippodromo – ritrovo bici e partenza per Forlimpopoli
ore 10.00 – Forlimpopoli, Piazza Garibaldi – ritrovo di tutti i partecipanti e intervento di saluto e benvenuto
ore 10.30 – Forlimpopoli, Piazza Garibaldi – partenza della marcia a piedi
ore 12.30/13.00 – Bertinoro, Rocca – arrivo del corteo nel giardino del Museo Interreligioso. Brevi saluti e intrattenimento musicale. Presenza di stand di varie associazioni del territorio.

Area picnic per pranzo al sacco o possibilità di pranzare nei ristoranti con menù a prezzo convenzionato.

Servizio bus navetta per ritornare a Forlimpopoli, da Piazza del Monumento al Vignaiolo.
(ore: 14.30 – 15.00 – 15.30 – 16.30 – 17. 00)

Chi fosse interessato può richiedere informazioni al Centro per la Pace di Forlì (tel. 0543 20218) o inviare una mail a forli.centropace@gmail.com oppure contattarli su FB @centroperlapaceforli

0 105
dal 7 al 10 Settembre 2017
XXXIX edizione della Festa Rinascimentale
UN DE’ INT LA ROCA AD FRAMPUL
a cura del Gruppo Storico Brunoro II – Pro Loco Forlimpopoli

A Forlimpopoli è tradizione, il secondo fine settimana di settembre, rievocare un avvenimento del ‘500: i festeggiamenti ordinati dalla contessa Battistina Savelli per il ritorno dello sposo Brunoro II Zampeschi dalle terre di Francia, dove aveva vittoriosamente combattuto gli Ugonotti ed era stato insignito della Croce dell’Ordine di San Michele.

Giovedì 7 settembre
ore 20.00 – Apericena alla Rocca
Aperitivo e percorso sui camminamenti alla scoperta della vita di corte di Brunoro II.
A seguire, presentazione de “Nei panni di Lutero” a cura di Federico Marangoni della Società dei Vai.
(aperitivo a pagamento; conferenza gratuita)

Venerdì 8 settembre
ore 20.00 – Forlimpopoli nel Rinascimento
Visita guidata alla scoperta degli usi e costumi della Forlimpopoli Rinascimentale, tra Rocca e Museo. A cura della Sezione Didattica del MAF e animata dai figuranti del Gruppo Storico Brunoro II.
(ingresso gratuito, punto di ritrovo sul ponte levatoio della Rocca, evento per adulti e bambini)

ore 20.45 – “Il Divino Delitto – Morte all’Inferno”
Cena rinascimentale con delitto, a cura de I Clerici Vagantes.
(cena a pagamento; necessaria la prenotazione, telefonare a Marco 347-5635534, oppure mandare una mail a info@brunoro.net)

Sabato 9 settembre
ore 16.00 – mercato rinascimentale, nel cortile interno della Rocca; animazione di giullari e duelli armati; mostra “Lo ritratto de la Festa: gli scatti migliori” (raccolta delle foto che hanno partecipato al concorso sul tema “Forlimpopoli e il Rinascimento”).

ore 16.30 – Scudi e cavalieri
Laboratorio creativo per realizzare uno scudo con stemma personalizzato. Per bambini dai 5 ai 12 anni. (laboratorio gratuito a cura della Sezione Didattica del MAF; prenotazione obbligatoria, tel. 0543-748071)

ore 17.00 – nel fossato della Rocca sarà possibile assistere a “I giochi del Palio“: tiro alla fune, corsa con le travi, calcetto storico, lancio dell’accetta e lancio della bandiera. A seguire: simulazione di caccia al cinghiale con arco storico (gara a premi aperta al pubblico).

ore 21.00 – nel fossato della Rocca, Torneo di tiro con l’arco tra contrade (gara valida per i Giochi del Palio). A seguire: la finale dei giochi del palio e consegna del Palio alla contrada vincitrice.

ore 22.15 – Assedio a Gerusalemme
Rappresentazione ispirata alla celebre opera “La Gerusalemme liberata” di T. Tasso, corrispondente di Brunoro Zampeschi. La Rocca torna al tempo delle crociate e dei suoi condottieri.

Domenica 10 settembre
ore 11.00 – nella Chiesa di San Rufillo, celebrazione della S.Messa con l’offerta dei ceri e benedizione dei vessilli.

ore 12.00 – la ProLoco di Forlimpopoli offre un aperitivo a tutti i cittadini per festeggiare la XXXIX edizione della festa.

ore 16.00 – mercato rinascimentale, nel cortile interno della Rocca; animazione di giullari e duelli armati; mostra “Lo ritratto de la Festa: gli scatti migliori” (raccolta delle foto che hanno partecipato al concorso sul tema “Forlimpopoli e il Rinascimento”).

ore 16.30 – Dame e guerrieri per un giorno
Laboratorio creativo per realizzare una corona medievale e rinascimentale. Per bambini dai 5 ai 12 anni. (laboratorio gratuito a cura della Sezione Didattica del MAF; prenotazione obbligatoria, tel. 0543-748071)

ore 17.30 – Corteo Storico
Per accogliere il conte Brunoro II Zampeschi di ritorno dalle terre di Francia, i nobili e popolani sfileranno per le strade del centro insieme a musici, sbandieratori, armati, falconieri e giullari. A seguire: corteo di doni ed esibizioni.

ore 20.30 – Magie tra terra e cielo, spettacolo emozionante con acrobazie in aria e misteriose danze di fuoco. (a cura di Viky Bazzocchi)

ore 21.15 – Magie di ritmi e bandiere
Una spettacolare fusione tra ritmi di tamburi e volteggiar di bandiere al lume delle torce, dei fuochi artificiali e delle frecce infuocate.

L’Hosteria del Pellegrino aprirà alle ore 17.00 nelle giornate di sabato e domenica.

Per scoprire tutto il programma degli spettacoli clicca qui

Per prenotazioni e informazioni sui laboratori didattici clicca qui

Per informazioni contattare Marco (+39 347 5635534) o scrivere a info@brunoro.net