#MettiamoRadiciPerIlFuturo

#MettiamoRadiciPerIlFuturo

0 101
Anafi 1.6.8

Forlimpopoli ama gli alberi e aderisce alla campagna #MettiamoRadiciPerIlFuturo

Due le iniziative che partite sabato 21 novembre in occasione della Festa dell’Albero: un fiume di alberi e il bosco urbano dei bimbi nati

La città di Forlimpopoli aderisce al progetto regionale #MettiamoRadiciPerilFuturo e lo fa dedicandogli due iniziative che si svolgono a partire dal 21 novembre in occasione della giornata della Festa dell’Albero.

Nella settimana tra il 21 e il 28 novembre al Parco Urbano “L. Lama” di via Sandro Pertini, il Comune organizza “Il bosco dei bimbi nati”.

Sin dal 1992 il Comune di Forlimpopoli ha istituito la Festa dell’albero durante la quale, solitamente nel mese di febbraio, viene piantato un albero per ogni bambino nato nel Comune; questa semplice azione ha fatto crescere in centro urbano un vero e proprio bosco con più di 3000 alberi. La principale area dedicata allo sviluppo di questo bosco è il parco urbano “Luciano Lama” che in precedenza era un fondo agricolo.

Ogni anno con l’aiuto e la collaborazione delle associazioni di volontariato ambientaliste vengono messe a dimora nuove alberature provenienti dai vivai forestali; ciascuna delle piantine è dotata di un palo tutore con targhetta che indica nome e data di nascita del bambino e viene affidata ai genitori durante la festa pubblica.

L’ubicazione del bosco in pieno centro urbano facilita la visita e la cura dei giovani alberi da parte delle famiglie che vedono negli anni crescere i propri figli assieme al relativo albero.

Nella settimana tra il 21/11/2020 e il 28/11/2020, con lo scopo di dare risalto a tale progetto, si chiederà ai cittadini di scattare fotografie insieme al proprio albero dedicato. 

Essendo giunti alla 28^ edizione della festa dell’albero, oramai esistono alberi di quasi 30 anni dedicati a uomini e donne forlimpopolesi diventati adulti e in alcuni casi genitori di bimbi che a loro volta hanno anch’essi un alberello dedicato.

Per la giornata di sabato 21 novembre è stata realizzata, partire dalle 10 del mattino all’Ex Acquedotto Spinadello (via Ausa Nuova 741) e online, l’iniziativa: “Un fiume di alberi”

Il Comune di Forlimpopoli e i promotori del progetto “Spinadello-Centro visite partecipato” hanno organizzato la piantumazione di alcuni alberi e arbusti.

Grazie a questa iniziativa, nelle prossime settimane saranno messe a dimora nella zona limitrofa al vecchio Acquedotto Spinadello oltre 100 piante che andranno a contribuire alla ricchezza biologica dell’area fluviale dei meandri del fiume Ronco e della cittadina artusiana.

Nel rispetto delle disposizioni sanitarie vigenti, la mattinata si è svolta alla presenza di alcuni rappresentanti dell’Amministrazione e delle associazioni coinvolte, mentre le scuole del territorio hanno partecipato grazie ad un collegamento virtuale in diretta dall’acquedotto.


Come partecipare al progetto “Il bosco urbano dei bambini nati“:

L’Amministrazione Comunale invita

TUTTI I NATI A FORLIMPOPOLI DAI 28 ANNI IN GIU’
a scattare una FOTO CON IL PROPRIO ALBERO
(quello piantato in occasione della Festa dell’Albero e dei Bimbi nati)

Tutte le foto saranno montate in uno slide-show e inviate alla Regione Emilia Romagna, per far conoscere il BOSCO URBANO che sta crescendo a Forlimpopoli.

Le foto potete inviarle fino al 28-11-2020 al seguente indirizzo:
ambiente@comune.forlimpopoli.fc.it
nella mail indicate il nome (non serve il cognome) e l’età.

Chi invia la foto dà implicitamente il permesso di pubblicarla su social e media (se non siete d’accordo non mandatela!)