FORLIMPOPOLI SEREFUORI – Tutti i giovedì di luglio 2020

FORLIMPOPOLI SEREFUORI – Tutti i giovedì di luglio 2020

0 754

L’inedita proposta dei giovedì sera fra cibo, vino, parole e musica per le vie della città.

Parte giovedì 2 luglio, e prosegue tutti i giovedì fino al 30 dello stesso mese, la nuova programmazione estiva promossa dal Comune di Forlimpopoli in collaborazione con Romagna Musica cui hanno contribuito decine di realtà del territorio.

Forlimpopoli non è solo la città della cultura gastronomica
ma anche della cultura del buon vivere.

“Con SEREFUORI – afferma Milena Garavini – abbiamo voluto rispondere a quel desiderio condiviso di tornare a vederci e a rivivere la nostra città. Pur con tutte le precauzioni che è doveroso mantenere, i forlimpopolesi amano la loro città e la vogliono vivere a pieno. Per questo motivo l’Amministrazione che rappresento ha voluto creare, in collaborazione con Romagna Musica, un cartellone di proposte diverse ma accomunate dal fattore qualitativo e capace di mettere in rete i tanti soggetti che hanno risposto alla nostra chiamata”.

SEREFUORI è esattamente questo: un’occasione per tornare a vivere insieme, in serenità e sicurezza, gli spazi all’aperto, ascoltando musica, passeggiando tra i banchi di un mercatino, fermandosi a gustare le proposte dei ristoratori e scoprendo curiosità e segreti della città natale di Pellegrino Artusi.

SEREFUORI è in tutti i sensi e per tutti i sensi: il gusto ma anche la vista, l’olfatto e l’udito.
Per questo si articola in tante iniziative diverse che hanno a fattor comune lo stare insieme. E per questo coinvolge tanti attori diversi sotto la regia dell’amministrazione comunale: dalle associazioni culturali che propongono gli eventi agli esercenti e ristoratori che propongono menù e degustazioni e tema.
Ognuno torna in Centro per raccontarsi e proporsi con le sue peculiarità. Per passare, tutti insieme, delle belle SEREFUORI.

– – –

SEREFUORI da assaggiare e bere

Nell’anno del bicentenario della nascita di Pellegrino Artusi i locali del centro reinterpretano la tradizione all’insegna del buongusto.


Ristorante Casa Artusi
Via Andrea Costa,31
Propone due menù dedicati, uno di strada da asporto ed un secondo menù da consumare a Casa Artusi.

Menu Cibi di strada:

  • Passatelli fritti, yogurt e porcini
  • Cappelletti al ragù
  • Sandwich Tacchino, pomodoro, insalata con mayonese fatta in casa
  • Acciughe fritte, verdure e salsa di verdure
  • Polpette di magro nel fricò

Menu degustazione al ristorante

  • Affettati, formaggi e giardiniera
  • Tagliatelle al ragù delle tre razze romagnole tirate al mattarello
  • Pollo disossato ripieno del compenso dei tortellini con peperoni in agrodolce
  • Mascarpone cioccolato e frutta
    Compreso nel menu: un calice di Sangiovese sup., ½ Acqua, Caffè


Ristorante NAT Riso e dintorni
Piazzale Aldo Moro 4
Sfiziosità e naturalezze, piccole, gustose proposte d’asporto per passeggiare e degustare.

Menu da asporto

  • Panzarotti con mozzarella di bufala
  • Fritto misto di pesce al cartoccio


Bar Tabacchi Caffetteria Roma
Piazza Garibaldi
Una sosta gustosa per un cocktail dedicato alla manifestazione SereFuori… tutto da scoprire!

  • Spritz …d’intemez …Come il Giovedì
    Tequila bianca/Soda/Menta/Zenzero/Ribes


Beer Street
Piazza Pompilio
Conoscere degustare e curiosare nel mondo della birra, un percorso ideale per amanti della birra e per chi ama la birra e vuole saperne di più.

Giovedì 2 luglio
Lambrate On Tap
Tutta la nostra tap list sarà dedicata al mitico Birrificio Lambrate di Milano

Giovedì 9 luglio
Conosci le Ipa?
La nostra tap list sarà dedicata allo stile indian pale Ale con le sue varianti

Giovedì 16 luglio
Birrificio Altotevere vs birrificio porta Bruciata
Troviamo le differenze fra 3 birre per birrificio dello stesso stile

Giovedì 23 luglio
Busa dei briganti on tap
La nostra tap list sarà dedicata al birrificio agricolo di Padova busa dei briganti


Flambeh Bottega e Cucina
Piazza Garibaldi 2
Flambeh per SEREFUORI MENU D’ESTATE: l’occasione per conoscere e degustare il nuovo menu estivo, al tavolo o in comodo formato da asporto.

ANTIPASTI

  • Crocchette riso, cozze, cacio e pepe con mayo alle erbe
  • Frisella pomodorini, stracciatella e taggiasche
  • Frisella con acciughe artigianali

PRIMI

  • Tagliatelle al ragù
  • Ravioloni rossi patate e basilico su fonduta di parmigiano
  • Gnocchi semi integrali pesto, pomodorini confit e ricotta salata
  • Strozzapreti al sugo di moscardini
  • Cannelloni di pesce gratinati

SECONDI

  • Spiedini di carne misti alla griglia
  • Zucchine ripiene al forno su crema al pomodoro
  • Gamberoni in pastella con mayo agli agrumi
  • Filetto di baranzino gratinato al forno e salsa di peperoni

CONTORNI

  • Contorni del giorno

DOLCI

  • Bicchierino freddo di crema alla ricotta con pesche e briciole biscottate
  • Dolce del giorno


Ristorante Pizzeria Il Melograno
Piazza Trieste
Per l’occasione presenta un menu dedicato tutto da scoprire tra tradizione e innovazione, con consumazione al tavolo o da asporto.

ANTIPASTI

  • Crostini Misti Della Casa
  • Pizzette Fritte Con Squacquerone, Crudo E Miele Di Castagno

PRIMI

  • Lasagna Alla Bolognese
  • Strozzapreti Con Guanciale, Stridoli e Squacquerone

SECONDI

  • Grigliatina Mista Di Maiale
  • Cotoletta Di Petto Di Pollo Con Patate Fritte

CONTORNI

  • Patatine Al Forno
  • Verdure Alla Griglia

DESSERT

  • Torta Al Cioccolato/ Panna Cotta E Frutti Di Bosco


Artusi Cafè
Piazzale Paolucci
TRA IL GUSTO E IL FARE… appuntamenti degustativi e formativi per conoscere e degustare la tradizione e il territorio.

Giovedì 2 luglio dalle 18.30
DEGUSTAZIONE VINI del territorio in collaborazione con la cantina VILLA BAGNOLO di Castrocaro, sarà presente il sommelier dell’azienda che spiegherà ai clienti i vari vini. Sarà possibile acquistare un pacchetto consumazioni ad un prezzo agevolato così da riuscire ad assaggiare le varie etichette di questa cantina del territorio. in abbinamento saranno servite piccole sfiziosità.

Giovedì 9 luglio
“I GIN E IL JAZZ” Dalle 19.30 alle 21.00 aperitivo con musica dal vivo Stefano Toni quartet (traditional jazz and soul). Per tutta la serata le proposte saranno i GIN, oltre 20 etichette di gin ricercati provenienti da tutto il mondo, selezionati da noi dopo un’accurata ricerca.

Giovedì 16 luglio
Dalle 19.30 alle 21.00 musica dal vivo con i MARAPHONE (swing italiano e latino, arrangiamenti originali e incursioni del folklore statunitense). Per tutta la serata sarà proposto il drink “SPRITZ PELLEGRINO” un dissetante drink a base di mandarino.

Giovedì 23 luglio
IDEE DI PROVINCIA Saranno presenti nel nostro bar (salvo loro imprevisti lavorativi) ragazzi della provincia, che hanno avuto il coraggio di mettersi alla prova con idee nuove, ed interessanti. Marchi d’abbigliamento, tavole da surf musica e tanto altro ma soprattutto il GIN a km ZERO. Il “GIN PRIMO” gin al sale di Cervia ideato e creato a Cesena, unico nel suo genere! sarà il partner della serata rinfrescando il palato nell’ultima calda serata di questi giovedì! accompagnati da un sottofondo musicale live che prenderà spazio dalle 19.00 alle 21.00 con FELIX il dj anch’esso a km ZERO che con brani d’altri tempi ha fatto innamorare i Forlimpopolesi.

Giovedì 30 Luglio
ARTUSI IN BOLLA Bollicine al calice e in bottiglia vista ROCCA DI FORLIMPOPOLI. Degustazione mirata DI FRANCIACORTA sull’azienda “CA’ DEL BOSCO” e azienda “LA VALLE”. in abbinamento saranno servite piccole sfiziosità.

– – –

SEREFUORI da curiosare

Forlimpopoli è nata come mercato (l’antico Forum Popili), e nel mercato ritrova la sua anima più vera di comunità. Ed infatti ad attendere il pubblico nelle piazze il giovedì sera non ci saranno solo mercanti di professione ed hobbisti, coinvolti dall’Amministrazione Comunale e dalla Scuola di musica popolare, ma anche le protagoniste del progetto “Mani di donna”

Descrizione
Molte donne, nel tempo libero (ed in quello forzato dei lockdown) amano realizzare oggetti con le proprie mani. A loro ed alle loro creazioni sarà riservato un apposito spazio nei mercatini dei giovedì di luglio. Sarà una bella esperienza per tutte coloro che vogliono iniziare a vendere le proprie creazioni e per tutti coloro che cercano qualcosa di assolutamente nuovo ed inedito. Per queste creazioni verranno messi a disposizione due banchi espositivi in condivisione con altri espositori. Le espositrici di questi banchi dovranno essere rigorosamente non professioniste.

Cosa proporre
Sarà possibile proporre anche un numero limitato di oggetti
• Dovranno essere oggetti fatti a mano che esprimono creatività
• Dovranno essere oggetti realizzati da donne

Come aderire
Le candidature (da ricevere entro la settimana precedente ad ogni giovedì) dovranno contenere:
• Cognome
• Nome
• Email
• Telefono
• Una breve descrizione della vostra produzione
• Almeno tre foto degli oggetti prodotti

Ed essere inviate al seguente indirizzo: info@romagnamusica.it

– – –

SEREFUORI da visitare

Tutti i giovedì sera, dalle 19.30 alle 22.30 sarà possibile visitare il MAF – Museo Archeologico “Tobia Aldini” in piazza A. Fratti
Ospitate nei suggestivi ambienti al pianterreno della Rocca rinascimentale, le collezioni del MAF coprono un arco temporale molto ampio che va dall’epoca preistorica all’età romana, per spingersi poi nelle ultime sale fino all’età medievale e rinascimentale. Lungo il percorso è possibile, inoltre, ammirare le vestigia della cattedrale romanica (XII secolo) intitolata a Santa Maria foropopiliense, distrutta nel 1361 e sui cui resti venne successivamente eretta la Rocca.
Attualmente il Museo ospita anche l’emozionante mostra “Tour Operator“, dedicata al tema delle migrazioni, del celebre artista forlivese Massimo Sansavini.


Al Beer Street saranno esposte opere di giovani artisti locali:
• Alice Valeri
• Fabio pixel Collinelli
• Matteo Versari

– – –

SEREFUORI da leggere

Tutti i giovedì sera, alle 19, il cortile di Casa Artusi ospiterà la presentazione di un volume di un autore romagnolo, spaziando dalla saggistica al giallo, fino alla poesia.
Rassegna organizzata dalla Biblioteca Comunale “Pellegrino Artusi”.

Giovedì 2 Luglio ore 19:00
L’uomo di Mosca” di Alberto Cassani.
Chi è Nikolaj Gogor? Che fine hanno fatto quei soldi che dovevano arrivare da Mosca? Qualcuno se ne è impossessato? Tra misteri irrisolti e trame di provincia, il protagonista si muove alla ricerca della vera immagine del passato in un susseguirsi di prove da superare, scoperte inquietanti e incontri inaspettati.

Giovedì 9 Luglio ore 19:00
La bestia di Salvini” di Margherita Barbieri.
Come ha fatto la Lega a conquistare così tanti elettori? Questo libro dà una risposta precisa, tramite un’analisi critica attenta della comunicazione del Capitano. Un volume da leggere per scoprire fino a che punto il potere dei social media può influenzare gli italiani e il loro voto.

Giovedì 16 Luglio ore 19:00
Convito poetico a cura di Gianfranco Fabbri.
Con la partecipazione di Maurizio Bacchilega, Roberto Dall’Olio, Gian Ruggero Manzoni e Daniele Serafini

Giovedì 23 Luglio ore 19:00
Il borghese diffidente. Vita e certezze di Pellegrino Artusi” di Paolo Cortesi.
Chi era veramente Pellegrino Artusi? Un arguto bon viveur che coltivava la passione per la cucina? Un filantropo che lasciò quasi tutta la sua imponente ricchezza alla sua città natale? O un uomo profondamente amareggiato e diffidente sulla vera natura degli uomini? …

In occasione delle presentazioni sarà possibile acquistare i volumi presentati, e farseli autografare dagli autori, grazie alla collaborazione con le due librerie di Forlimpopoli: La Bottega dell’Invisibile e Mondadori Point.

– – –

SEREFUORI da scoprire

Tutti i giovedì sera, a partire dalle 20 in piazza Fratti, due ciceroni d’eccezione ci porteranno alla scoperta dei segreti di Forlimpopoli. Il primo giovedì sarà dedicato in particolare alla Forlimpopoli noir, tra distruzioni della città ed assassini in famiglia tra nobili del Rinascimento, gli altri alla secolare tradizione culinaria di Forlimpopoli, tra gustosi aneddoti: dall’invenzione della segavecchia al celebre furto di un maiale agli zingari… quello dei giovedì successivi sull’indissolubile rapporto tra Forlimpopoli e il cibo.

– – –

SEREFUORI da ascoltare

Sono due i luoghi dove i giovedì sera si potrà ascoltare musica dal vivo, all’insegna della tranquillità e con la giusta atmosfera:
all’Arena SEREFUORI in Piazza Garibaldi e al Circolo Arci Bevitori Longevi di via Castello 31.

Arena SEREFUORI in Piazza Garibaldi

Giovedì 2 luglio ore 21.00
ISAK SUZZI BAND
Frammenti di luce, oscurità, amore, dolore e ribellione. La musica del giovane Isak Suzzi rappresenta la volontà di trovare una nuova strada nell’oscurità di questo mondo. Nei suoi testi cerca di immedesimarsi in ciò che può provare un animale ferito in fuga da un predatore, una foresta tra le fiamme, la precarietà dell’uomo perduto in uno scenario post apocalittico. Come gli animali, persino l’essere umano non riesce a controllare sentimenti di amore, odio, incertezza, paura, che sovrastano la sua anima. Attraverso un sound potente, dà vita a un genere del tutto personale ai confini tra dirty blues, tex-mex e americana.
Da ciò nasce il “Dark-Rebel-Blues”.
Isak Suzzi – chitarra, voce | Francesco Tappi – basso, synth | Nicola Saggese – batteria
Link video “Black Rebel Wolf” e “Mockinbirds


Giovedì 9 luglio ore 21.00
Red Roses Duo
Le Red Roses si incontrano tra le mura del Conservatorio “Bruno Maderna” di Cesena. Nei cinque anni dalla sua formazione, il duo si esibisce nei teatri e per diverse rassegne musicali in Italia e all’estero, ha partecipato inoltre ad eventi di importanza internazionale come ad esempio l’ Expo 2015, l’inaugurazione del Water Terminal all’aeroporto di Venezia nel 2016, e il Salone Mondiale dell’Auto di Parigi nel 2018. Dal 2014 le Red Roses sono pratogoniste delle famosa rassegna “Albe Musicali” di Pinarella di Cervia alla quale hanno dedicato il loro primo cd “Albae”.
Dalla sinergia delle due musiciste animate dalla comune passione per la musica etnica e la cultura celtica, nasce un’atmosfera accattivante e coinvolgente che trasporta in una dimensione dalle sfumature antiche. Il dolce accompagnamento dell’arpa accostato al suono intenso del violino colora lo spettacolo di armonie suggestive, attraverso un viaggio musicale per quelle terre di incanto e di meraviglia, di miti e leggende, riaffiorano echi di tempi lontani, dal Medioevo, al Rinascimento, fino al folk odierno. Saranno proposti brani della tradizione popolare celtica e non solo, arie e ballate di amore e guerra e danze dal ritmo travolgente.
Giulia Vasapollo – arpa, voce | Marta Ghezzi – violino


Giovedì 16 luglio ore 21.00
Niente
Mirko Paggetti classe 84 nasce e cresce in Romagna. Prima di creare il suo primo disco da solista suona con altri progetti dell underground provinciale. sceglie il suo nome d’arte “Niente”. Una parola che rappresenta l’ignoto, quello che non conosciamo , quello che siamo. Il primo disco ” E pensare che tutto scorre” uscito per Indie Press (Pesaro) nell’aprile 2014 lo ha portato in giro per lo stivale due anni di concerti e di lavoro per realizzare Il secondo disco! ” METE” registrato al Cosabeat studio (Forlì) da Franco Naddei, e uscito per La Fame dischi di Perugia il primo febbraio 2016. Dopo altri due anni di concerti nasce Distanti il terzo disco uscito a dicembre 2018. Niente parla di obbiettivi che ci prefiggiamo . di sogni ad occhi aperti e di fallimenti della nostra esistenza. Svela la sua anima introspettiva,un viaggio dentro sonorità ombreggiate e graffianti pronti a unirsi con melodie più docili e accattivanti.Testi semplici ,affilati e precisi.Dipinge con suoni malinconici, aspri e diretti la realtà umana e sensibile della vita.
Mirko Paggetti – chitarra, voce | Mauro Casadei – batteria Nicolas Nanni – basso, cori | Federico Valgiusti – chitarra


Giovedì 23 luglio ore 21.00
Simona Colonna
Curima curima in cerca di verità leggendarie o vere leggende, le nostre. Curima curima sempre in avanti, appena oltre l’angolo del consueto e del già visto o sentito. Una rincorsa che svela l’arcano dei ritmi antichi e di leggende mai sopite. Il violoncello (Chisciotte) di Simona Colonna respira, corre e batte il tempo delle parole, scandite con armoniosa forza e dolcezza a scolpire l’universo intimo dell’autrice. Il disco viaggia, apparentemente e geograficamente confinato ma con il privilegio dell’immediata comprensione emozionale. Miscellanee sonore che si fondono in un’unica voce rigogliosa, una composta di parole, legno e anima che marca il confine delle non frontiere, del viaggio perpetuo verso la vita stessa, compagna di strada e di emozioni da condividere. “Curima, Curima…” è impreziosito dalla co-produzione artistica di Stefano Melone, artefice della poetica sonora di alcuni dei capisaldi del cantautorato nazionale, da Ivano Fossati a Fabrizio e Cristiano De Andrè passando per Tosca e Mara Redeghieri solo per citarne alcuni.
Musicista e cantante, Simona Colonna si diploma giovanissima in flauto traverso e violoncello nei Conservatori di Cuneo e Torino. Immediatamente dopo il diploma, vince il concorso “Città di Genova” per flauto traverso e si perfeziona con Luisa Sello, Mario Ancillotti, Ubaldo Rosso, Giuseppe Nova. È stata docente di flauto traverso dal 1993 al 2011 presso l’Istituto musicale L. Rocca di Alba. Si e  perfezionata in didattica della musica al Centro Goitre di Torino, insegnando per 20 anni alfabetizzazione musicale per bambini e ideando un progetto speciale per i bambini, dal titolo “Le Storie Racc…Cantate” con composizioni di testi e di musiche originali pubblicato dalla casa editrice Antares.
SIMONA COLONNA: voce e violoncello | STEFANO MELONE: live electronics, ingegnere del suono e produzione artistica.


Giovedì 30 luglio ore 21.00
Organic Vibe
Un trio di grande impatto composto da musicisti di livello internazionale della scena jazz italiana, propongono brani originali e cover , con sonorità che uniscono il sound vintage ad una veste più attuale e moderna. Le contaminazioni musicali sono alla base di questo progetto, passando dal Soul-Funk al Jazz dei primi dischi della Blue Note.
Alessandro Scala – sax | Mecco Guidi – organo e tastiere | Frattini Marco – batteria

Ai BEVITORI LONGEVI in via Castello

Giovedì 2 luglio ore 22.00
Concerto Doppio Passo
Giaco Toni Pianoforte/voce Pepe Medri Bandoneón


Giovedì 9 luglio ore 22.00
I Santini (duo acustico Voce e chitarra) + Le medie (duo acustico di chitarre)


Giovedì 16 luglio ore 22.00
Sfaccettature
Reading a cura di Enrico Gregari


Giovedì 23 luglio ore 22.00
Vittorio Ruben dei Camilla presenta il libro “La storia della musica del futuro” (intervista, presentazione e sul finale 4 pezzi suonati voce-chitarra)


Giovedì 30 luglio ore 22.00
Serata Bucolica
Daniele Maggioli (Voce chitarra) Maestro e Presidente (piano-voce e chitarra).


Clicca qui per scaricare il programma di Serefuori 2020 – i giovedì di Forlimpopoli

Per informazioni
Pagina Facebook https://www.facebook.com/serefuori/