domenica 27 Settembre 2020

Monthly Archives: Settembre 2020

0 31

Domenica 4 ottobre 2020
in Chiesa dei Servi
Via A. Costa, 27


Buon Compleanno
MARIETTA

(Massa e Cozzile 4 ottobre 1860 – Firenze 22 dicembre 1940)

ore 9:30 – 12:30
Apertura al pubblico di CASA ARTUSI

ore 11:30
visita guidata gratuita in CASA ARTUSI
prenotazione entro giovedì 1° ottobre

ore 17:30
incontro aperto al pubblico:
“Tanto buona e onesta, Marietta Sabatini, la donna di casa Artusi”
con Monica Alba, Università per stranieri di Siena.
Introduce Laila Tentoni, presidente di Casa Artusi e Saluto di Milena Garavini, sindaco del Comune di Forlimpopoli.

a seguire 
Biblioteca gastronomica, piano terra
Donazione dell’opera “La cucina è una bricconcella” dell’artista Marino Morigi

Corte Casa Artusi
Degustazione della ricetta n. 604 del panettone Marietta preparato dall’Associazione delle Mariette


INGRESSO LIBERO

La prenotazione è consigliata in quanto i posti disponibili, nel rispetto delle disposizioni di legge a tutela della salute pubblica, sono limitati.
Per maggiori informazioni e prenotazioni: tel. 0543 743138 cel. 349 8401818 – mail. info@casartusi.it

Consulta tutto l’elenco delle Case della Memoria aderenti all’iniziativa
www.casedellamemoria.it

0 118
Laboratorio di
MASSAGGIO AL NEONATO

Attraverso il massaggio il genitore può porsi in una condizione privilegiata di ascolto e di comunicazione col bimbo. La pratica del massaggio aiuta a sviluppare e regolare le funzioni respiratorie, circolatorie, gastrointestinali ed agisce positivamente sul ritmo sonno-veglia. L’esperienza è anche una occasione di incontro e di confronto tra neomamme.

Il laboratorio, rivolto a mamme e bimbi entro l’anno d’età, si articola in 5 incontri di un’ora e mezza il giovedì dal 22 ottobre al 26 novembre (h. 14.30-16) ed è condotto dalla dott.ssa Luisa Ciracò (psicologa ed esperta AIMI) presso la sede territoriale del Centro per le Famiglie a Forlimpopoli in via Bazzocchi 4 (Casa della Salute , I piano).
È richiesto un contributo di € 40,00 (€ 60,00 per eventuali partecipanti provenienti da fuori Comune).
I posti sono limitati e priorità verrà data alle iscrizioni pervenute tempestivamente al 328.1243117c.famiglie@gmail.com

Termine delle iscrizioni: LUNEDI’ 19 OTTOBRE.


“CREARE ASCOLTANDO: SUONI, MUSICHE E PAROLE”
Laboratorio per genitori e bambini dai 12 ai 36 mesi.

Il laboratorio ha lo scopo di diffondere la lettura ad alta voce e il gioco musicale in famiglia. Gli incontri saranno introdotti dalla lettura di libri selezionati dalla bibliografia Nati per Leggere adatti a questa fascia di età, in cui il canto, i suoni e i rumori andranno a scandire i tempi e a caratterizzare i luoghi e i personaggi della storia. La lettura verrà arricchita dalla presentazione di filastrocche, conte, tiritere e ninnenanne per giocare con la voce ed evocare negli adulti i ricordi l’infanzia.
Nell’ultima parte del laboratorio verranno proposti ai bambini i libri per la fascia di età 0/3 e ai genitori verrà dedicato uno spazio per dialogare sulle tematiche raccontate dai libri di sonno, pasto e gioco e sulle modalità di lettura e di gioco musicale da riproporre facilmente tra le mura domestiche.

Il laboratorio, a cura di Saula Cicarilli (psicologa e musicoterapeuta), si compone di 4 incontri di un’ora e mezza il venerdì dalle 16,30 a partire da venerdì 13 novembre presso la sede territoriale del Centro per le Famiglie a Forlimpopoli in via Bazzocchi 4 (Casa della Salute , I piano) col seguente programma:

13 NovembrePiove pioviccica la carta s’appiccica
Melodie e filastrocche legate al gioco corporeo.

20 NovembreBolli Bolli pentolino
Filastrocche e giochi con il corpo e con la voce.

27 Novembre – Regina reginella quanti passi devo fare per arrivare al tuo castello?
Musica e giochi sonori da scoprire, ascoltare e ricordare. 4 Dicembre – Ninne e Nabule Ninnenanne e giochi rilassanti per la routine del sonno.

È richiesto un contributo di € 30,00 (€ 45,00 per eventuali partecipanti provenienti da fuori Comune).

Termine delle iscrizioni: MARTEDI’ 10 NOVEMBRE


TUTTI IN COPERTA!
Pomeriggi di storie e di esplorazioni per genitori e bambini

Venerdì 2 ottobre – “Ti leggo una storia
(consigliata per 2/4 anni) a cura dei Volontari del Progetto Nati per Leggere

Venerdì 9 ottobre – “Piccole storie di animali
(consigliata per 3/6 anni) a cura di Ugo Caparini (Associazione NODI)

Mercoledì 14 ottobre – “Alla scoperta del territorio
(12/36 mesi) passeggiata ai vasconi ex Sfir con Riccardo Raggi (a cura di Formula Servizi alle persone)

Venerdì 16 ottobre – “A caccia di storie andiam! Letture in movimento” (consigliata per 2/4 anni) a cura di Daniela Carlini Gentili (Associazione NODI)

Venerdì 23 ottobre – “La pecora nel bosco: piccole storie di animali in musica
(consigliata per 10/36 mesi) a cura di Saula Cicarilli (Associazione NODI)

Mercoledì 28 ottobre – “Alla scoperta del territorio con brividi
(3/6 anni) passeggiata all’ex acquedotto di Spinadello con R. Raggi (a cura di Formula Servizi alle persone)

Venerdì 30 ottobre – “Le storie del contadino Tonino
(consigliata per 4/6 anni) a cura di Fabio Canini (Associazione NODI)

Le letture si svolgeranno nel fossato della Rocca di Forlimpopoli dalle ore 16,30 (in caso di maltempo ci si sposterà nella Sala del Consiglio Comunale). Gli iscritti si dovranno dotare di coperta sulla quale sedersi.
Per le letture e per le passeggiate il numero delle iscrizioni è limitato. Priorità verrà data ai residenti in ordine di iscrizione (obbligatoria).

Per maggiori informazioni ed iscrizioni contattare il Referente territoriale del Centro per le Famiglie (Fabio Canini): tel. 328 1243117 – mail- c.famiglie@gmail.com


FAMIGLIE & BABY SITTER

Famiglie & Baby sitter è un progetto rivolto alle famiglie residenti nel Comune di Forlì e nei Comuni del Comprensorio forlivese per favorire l’incrocio domanda/offerta per la cura e l’educazione di bambini dai primi mesi di vita in poi.
È possibile contattare il Centro per le Famiglie inviando una email a centrofamiglie@comune.forli.fc.it oppure la sede di Forlimpopoli all’indirizzo c.famiglie@gmail.com.
Possono contattare il Servizio sia le famiglie alla ricerca di nominativi di baby sitter sia le persone disponibili a svolgere queste mansioni.


Buoni per pannolini lavabili e compostabili

Sono disponibili dei buoni rivolti a neogenitori spendibili per l’acquisto di pannolini lavabili o compostabili. Per saperne di più contattare l’Ufficio Ambiente del Comune di Forlimpopoli al 0543.749231.


INIZIATIVE PER GENITORI

Nelle prossime settimane sarà disponibile un ricco programma di incontri, conferenze, gruppi di confronto su varie tematiche che spazieranno dall’infanzia all’adolescenza. Resta informato!

Tutte le iniziative verranno svolte nel rispetto delle direttive volte al contenimento del contagio da Covid19.
Per maggiori informazioni ed iscrizioni contattare il Referente territoriale del Centro per le Famiglie (Fabio Canini): tel. 328.1243117 – mail. c.famiglie@gmail.com


Clicca qui per scaricare il programma del Centro per le Famiglie di Forlimpopoli in PDF


Ti interessa essere sempre informato?
Iscriviti alla Newsletter Informafamiglie & Bambini entrando nel sito www.informafamiglie.it (seleziona “Le nostre newsletter” e segui le indicazioni): è un’ottima opportunità per conoscere le attività del Centro per le Famiglie della Romagna Forlivese e per scoprire eventi, notizie e approfondimenti dedicati alle famiglie con figli (0/14 anni) che si svolgono attorno a te!

Il Centro per le Famiglie è un servizio promosso dai Comuni del Distretto Forlivese rivolto a famiglie con figli. È un luogo che offre tanti servizi e opportunità: informazioni, consulenze e servizi specialistici, gruppi di confronto, conferenze, laboratori per bambini e genitori, informazioni sulle agevolazioni economiche.


CONTATTI

Centro per le Famiglie della Romagna Forlivese
V. Bolognesi, 23 Forlì Tel 0543.712667 centrofamiglie@comune.forli.fc.itwww.informafamiglie.it
Sportello Informafamiglie & Bambini:
(attualmente solo accesso telefonico)
lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9.00 alle 13.00
martedì e giovedì dalle 15.00 alle 18.00

Sede Territoriale di Forlimpopoli:
martedì dalle 10.00 alle 12.00
Servizi Sociali, via Bazzocchi 4 (Casa della Salute , I piano), tel: 0543.749233 Il Referente territoriale per il Comune di Forlimpopoli è reperibile al: 328.1243117 c.famiglie@gmail.com
Pagina Facebook “Bambini si nasce, Genitori si diventa – Forlimpopoli

0 115
Visita guidata
alla centrale di sollevamento
e
al SIC Meandri del fiume Ronco

Ritrovo ore 15:00 
presso Acquedotto Spinadello in Via Ausa Nuova 741,
47034 Forlimpopoli (FC)

Celebriamo il WWF Day con una visita guidata alla centrale di sollevamento dell’acquedotto Spinadello, importante infrastruttura che fino al 1986 forniva acqua ai comuni di Forlimpopoli, Bertinoro, Lugo e Cotignola.

Presso la centrale, sarà possibile accedere alla mostra Idroscopio: indagine fotografica sul tema dell’acqua, che esplora il significato materiale e immateriale di una delle risorse più importanti del Pianeta.

A seguire, breve passeggiata lungo gli argini del fiume Ronco, per conoscere il Sito di Importanza Comunitaria “Meandri del fiume Ronco” e la vegetazione ripariale che costituisce un importante corridoio ecologico tra l’Appennino e la pianura romagnola.

Insieme partecipiamo e contribuiamo alla conoscenza e comunicazione reciproca del territorio di Forlimpopoli per la costruzione del Piano Generale per la sua tutela ed il suo uso.


INFORMAZIONI
La passeggiata ha una lunghezza di circa 4 km, si consiglia di indossare scarponcini da trekking o scarpe da ginnastica e un abbigliamento adatto alla stagione.

Ai partecipanti è richiesto di essere muniti di mascherina, da indossare seguendo le indicazioni che saranno fornite al momento dell’iscrizione, e gel disinfettante per le mani.

Si consiglia di raggiungere Spinadello in bicicletta o di parcheggiare presso il centro abitato di Selbagnone e raggiungere l’acquedotto seguendo le indicazioni presenti alla pagina www.spinadello.it/contatti-come-arrivare


A seconda del numero di partecipanti, si potrà valutare se realizzare due turni di visite.

Al termine, aperitivo in collaborazione con “Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli di Forlì e Cesena” al costo di € 5,00 a partecipante.


Iscrizioni (entro sabato 26 settembre) al link: 
https://wwfday-spinadello-meandri-fiume-ronco.eventbrite.it
o via mail a spinadello@gmail.com

Visita guidata a cura di Spinadello-Centro visite partecipato e Beatrice Biguzzi, guida ambientale escursionistica dell’Emilia Romagna associata AIGAE (tessera ER 568).

Evento realizzato in collaborazione con WWF Forlì, con il patrocinio e il sostegno del Comune di Forlimpopoli.

0 119

Domenica 27 settembre alle ore 17:00
presso la sala del Consiglio Comunale
di Forlimpopoli
(Piazza A. Fratti, corte della Rocca)

Presentazione del libro “Alla scoperta del Paese degli Scacchi (Erickson, 2020)

Intervengono:
Elisa Bedei, Assessore Servizi Sociali e Sanità del Comune di Forlimpopoli
Sara Pignatari, Vice Sindaco e Assessore Scuola e Politiche giovanili del Comune di Forlimpopoli
Fabio Canini, Psicologo e Psicodrammatista, Referente del Centro per le Famiglie del Comune di Forlimpopoli – Associazioni Nodi
Elisabetta Ciracò con Francesca Addarii e Ketty Poli, autrici

Intermezzi musicali a cura della scuola di musica Chorus Institute of Musical Arts di Cesena

Saranno rispettate tutte le regole previste dalla normativa vigente per la pandemia e, per questo motivo, si chiede di confermare la partecipazione scrivendo a: lascacchieradionnon@gmail.com


Il progetto La scacchiera di Onnon: educare attraverso il gioco trae spunto dalla Dichiarazione 0050/2011 “Progetto scacchi a scuola” approvata dal Parlamento Europeo per la diffusione in tutti gli Stati Comunitari di progetti educativi in contesto scacchistico volti a favorire crescite sane a scuola (Marzo 2012) e recepita anche dal Governo e dal MIUR.

La finalità è quella di ideare, strutturare, proporre e realizzare interventi psico-educativi in collaborazione con le scuole, che non puntino semplicemente all’insegnamento del gioco in sé quanto piuttosto che sfruttino gli scacchi come strumento didattico e formativo (oltre che ludico) capace di affiancare gli apprendimenti e sollecitare gli aspetti metacognitivi, cognitivi, affettivi, relazionali e sociali insiti nelle situazioni di gioco.

Il progetto si articola in 4 parti, ciascuna pensata in funzione degli obiettivi raggiungibili nei 4 ordini scolastici
(infanzia, primaria, secondaria di primo e secondo grado)

I progetti

LA SCACCHIERA GIGANTE DI ONNON
Il progetto La scacchiera gigante di Onnon si rivolge alla Scuola dell’infanzia (in particolare alla fascia d’età 4-6 anni) e si struttura in relazione ai campi di esperienza previsti dalle Direttive Ministeriali per tale ordine scolastico (2012): Il Sé e l’Altro; Il corpo e il movimento; Linguaggi,
creatività, espressione; Discorsi e parole; Conoscenza del mondo.
Esso mira all’acquisizione e al potenziamento di abilità motorie, cognitive, comportamentali e di competenze pre-scolastiche e trasversali, essenziali per gli apprendimenti degli anni successivi. A questo scopo è stata resa centrale nei progetti l’utilizzo della scacchiera gigante, la quale offre
l’opportunità ulteriore di lavoro tramite la psicomotricità.

OP OP…LÀ
Il progetto Op op…là! si rivolge alla Scuola primaria (6-10 anni) e mira all’acquisizione e al consolidamento di abilità motorie, cognitive, comportamentali e di competenze trasversali, sfruttando l’interdisciplinarietà degli scacchi in funzione dell’introduzione e il potenziamento di contenuti didattici.

DATTI UNA…MOSSA
Il progetto Datti una…mossa! si rivolge alle Scuole secondarie di primo grado, nell’intento di collocarsi in una fase cardine dell’evoluzione del pre-adolescente e di cogliere e sostenere l’insieme degli elementi determinanti dello sviluppo.
Esso mira al consolidamento di abilità meta-cognitive, comportamentali, sociali e comunicative, introducendo elementi di competizione e collaborazione, confronto e riflessività, tipiche del gioco
degli scacchi.

SOTTO SCACCO!
Il progetto Sotto scacco! si rivolge alle Scuole secondarie di secondo grado (licei, istituti tecnici e professionali) e si struttura in relazione alle competenze trasversali (Life Skills) previste dalle Direttive Ministeriali per tale ordine scolastico.
Esso mira al consolidamento di abilità meta-cognitive, comportamentali e relazionali, alla promozione dell’integrazione scolastica e dell’inclusione sociale, facendo leva su aspetti cardine del gioco (cooperazione, sfida, responsabilità, senso del limite).


Scarica il comunicato stampa della presentazione del libro che si terrà a Forlimpopoli domenica 27 settembre 2020

Scarica la scheda di presentazione del libro “Alla scoperta del paese degli scacchi”



0 75

In occasione del bando nazionale sulla sostenibilità ambientale “Metti in Circolo il Cambiamento” promosso dall’Associazione Nazionale LVIA, il personale dello Spinadello è lieto di presentare il loro progetto dedicato all’abbigliamento etico e far sperimentare con mano la loro idea di moda ispirata alla natura.

La stampa botanica, detta anche eco-printing, è una tecnica di stampa su stoffa e carta che prevede l’uso esclusivo di elementi naturali come foglie, fiori, bacche, corteccia, scarti alimentari, e segue un procedimento di lavoro a basso impatto ambientale.

Questo corso, ad un prezzo di lancio davvero ottimo, sarà per voi un’esperienza unica: imparerete a riconoscere quali alberi possono essere utilizzati per questa tecnica , osservandoli dal vivo nella meravigliosa cornice offerta da Spinadello, scoprirete tutti i passaggi step by step e porterete a casa dei manufatti realizzati esclusivamente da voi!


INFO

Presso Spinadello (via Ausa Nuova, 741 Forlimpopoli).
Indicazioni per arrivare: https://goo.gl/maps/Tt4AQsT17J613VJs5

L’evento si svolgerà ALL’APERTO per garantire la sicurezza di tutti, in caso di maltempo sarà rimandato a sabato 3 ottobre.
INIZIO: h 14 .30, ritrovo davanti ai locali dell’acquedotto.
DURATA: 3,5 ore circa
COSTO: 25 EURO comprensivo di tutti materiali, tra cui una borsa in tela che potrete portare a casa; i bambini sotto i 10 anni non pagano.

PARTECIPAZIONE SU PRENOTAZIONE!

Per info: Whatsapp Martina 3396156687 – Rossana 3345400161
oppure Messenger!

Evento realizzato in collaborazione con Spinadello-centro visite partecipato, con il sostegno e il patrocinio del Comune di Forlimpopoli.

0 76

IDROSCOPIO Talk
Una serie di appuntamenti dedicati a cartografia e fotografia, per conoscere tutti gli itinerari e le mappe del museo diffuso In Loco.

Ultimo in calendario:

giovedì 24 alle ore 19:00

Presentazione del progetto Lungofiume project 

Lungofiume project è uno spin-off di identità territoriale sul fiume Marecchia e la sua valle: un’opera corale che mette in contatto il fiume, la valle e le sue storie, con chi ne condivide il territorio quotidianamente per preservarlo, e con chi non lo conosce per scoprirlo.

Intervengono:

> Daniele Lisi – Photographer & Editor
> Ilaria Montanari – Graphic Design Thinker

I posti sono limitati, prenotati entro il 23 settembre !


Evento gratuito parte di In Loco 2020 | Idroscopio, promosso da Spazi Indecisi in collaborazione con Spinadello. Realizzato con il patrocinio e il sostegno di: Comune di ForlimpopoliFondazione Cassa dei Risparmi di Forlì e Regione Emilia-Romagna.

0 79

Domenica 20 settembre ore 10.00

Paesaggi d’acqua

Accompagnati dal personale dello Spinadello potrete ripercorrere la prima parte del percorso che l’acqua faceva nell’acquedotto, con una escursione ad anello, che da Spinadello, importante infrastruttura che fino alla seconda metà degli anni ‘80 garantiva l’approvvigionamento idrico ai Comuni di Forlimpopoli, Bertinoro, Lugo e Cotignola, vi porterà fino a Bertinoro: il balcone della Romagna!

Dopo un passaggio nell’area fluviale dei Meandri del fiume Ronco e prima di raggiungere il centro abitato di Bertinoro, è prevista una tappa presso l’edificio del serbatoio dell’acquedotto costruito nei pressi di Casticciano, struttura gestita da Hera SpA.

Grazie ai progetti storici e ad immagini più recenti, sarà possibile visitare virtualmente la struttura, che accoglieva parte delle acque provenienti dai 4 pozzi posti in località Spinadello. I pozzi sono stati dismessi ormai molti anni fa e il serbatoio oggi è alimentato, tramite il punto di fornitura di Fratta Terme da Montecasale, con acqua proveniente dalla diga di Ridracoli. Partendo dal passato della struttura, si guarderà al suo futuro: si sono infatti conclusi recentemente alcuni lavori sul sistema acquedottistico che hanno riguardato, oltre al potenziamento di una parte della rete di distribuzione, anche la realizzazione di un sistema di pompaggio che consentirà la dismissione del serbatoio “Maestrina”.

Camminando potrete osservare il paesaggio, che vi svelerà tracce di antiche barriere coralline, frammenti di archeologia industriale legati al vecchio acquedotto e altri luoghi dell’itinerario Totally Terrae da scoprire con la App di In Loco.

Durante gli eventi sarà possibile acquistare le mappe di IN LOCO e sperimentare la nuova App, sviluppata da Spazi Indecisi per migliorare la fruizione del Museo Diffuso dell’Abbandono e valorizzare i contenuti multimediali realizzati ad hoc per il progetto.


INFORMAZIONI

Punto d’incontro ore 10:00, presso la centrale di sollevamento dell’acquedotto, in Via Ausa Nuova 741 Forlimpopoli (FC).

  • Durata prevista: 5,5 ore + pausa pranzo
  • Livello di difficoltà: medio
  • Dati tecnici: lunghezza 17 km, dislivello 400 m

Durante la giornata sarà possibile visitare la mostra fotografica Idroscopio, allestita presso la centrale di sollevamento dell’Acquedotto Spinadello.

 I posti sono limitati, prenotati entro il 19 settembre!


L’escursione sarà realizzata in collaborazione con Beatrice Biguzzi, regolarmente assicurata e iscritta al registro italiano delle guide ambientali escursionistiche con tessera ER568.

PER INFORMAZIONI
Tel: 328 9582919

Evento gratuito parte di In Loco 2020 | Idroscopio, promosso da Spazi Indecisi in collaborazione con Spinadello. Realizzato con il patrocinio e il sostegno di: Comune di ForlimpopoliFondazione Cassa dei Risparmi di Forlì e Regione Emilia-Romagna.

0 91

Invito alla riunione pubblica per la presentazione del progetto definitivo/ esecutivo di riqualificazione di via Costa

Il Comune di Forlimpopoli ha ottenuto un finanziamento regionale, nell’ambito del Bando Regionale di Rigenerazione Urbana, volto all’attuazione del progetto intitolato “L’Asse Nord-Sud della Qualità e del Gusto”, che sviluppa l’idea di un asse territoriale in direzione Nord/Sud (cioè dalla Rocca alla stazione ferroviaria percorrendo via Costa e via Roma) in modo tale da unire i valori storici, paesaggistici e simbolici della città di Forlimpopoli, valorizzandone anche la componente Artusiana nell’anno del bicentenario dalla nascita di Pellegrino Artusi.

Uno dei progetti più rilevanti ed innovativi riguarda in particolare la riqualificazione della via Andrea Costa, dalla Rocca fino all’incrocio con le vie De Gasperi, Duca D’Aosta e Via Roma e per questo l’amministrazione comunale, nell’imminenza dell’avvio dei cantieri, ha deciso di tornare a presentarne il progetto esecutivo, in un incontro pubblico programmato per

martedì 15 Settembre 2020 alle ore 20:45,

presso la Sala del Consiglio Comunale,

con ingresso libero – nel rispetto delle norme anti-Covid – da Piazza Fratti.



Visto il numero limitato dei posti sarà possibile seguire la Conferenza anche via Facebook dalla pagina ufficiale dell’Amministrazione.

0 103

IDROSCOPIO Talk
Una serie di appuntamenti dedicati a cartografia e fotografia, per conoscere tutti gli itinerari e le mappe del museo diffuso In Loco.

Il secondo in calendario:

giovedì 17 alle ore 19:00

Fotografi che attraversano il paesaggio

Il paesaggio indagato attraverso l’obiettivo della macchina fotografica.

excursus nella storia della fotografia, sulle orme di autori che con il loro lavoro hanno indagato il rapporto tra natura, architettura e paesaggio. 

La serata si apre con la visita guidata alla mostra Idroscopio, allestita presso la sala macchine della centrale di sollevamento, che esplora il significato materiale e immateriale dell’acqua attraverso gli scatti che 9 giovani autori hanno realizzato al termine di un percorso di studi biennale dedicato alle discipline teoriche e pratiche della fotografia contemporanea. 

Seguono gli interventi di Abele Gasparini e Alessandro Ricchi, in mostra rispettivamente con i progetti “Giro di boa” e “Pesce Fuordacqua”, e un aperitivo a prezzo convenzionato organizzato in collaborazione con “La strada de i vini e dei sapori dei colli di Forlì-Cesena”.

 I posti sono limitati, prenotata entro il 16 settembre cliccando qui!


Durante gli eventi sarà possibile acquistare le mappe di IN LOCO e sperimentare la nuova App, sviluppata da Spazi Indecisi per migliorare la fruizione del Museo Diffuso dell’Abbandono e valorizzare i contenuti multimediali realizzati ad hoc per il progetto.

PER INFORMAZIONI
Tel. 328 9582919

Evento gratuito parte di In Loco 2020 | Idroscopio, promosso da Spazi Indecisi in collaborazione con Spinadello. Realizzato con il patrocinio e il sostegno di: Comune di ForlimpopoliFondazione Cassa dei Risparmi di Forlì e Regione Emilia-Romagna.


Calendario dei prossimi appuntamenti con IDROSCOPIO talk:

  • Giovedì 24 settembre | ore 19:00 Lungofiume Project
    Spin-off di identità territoriale sul fiume Marecchia e la sua valle: un’opera corale che mette in contatto il fiume, la valle e le sue storie, con chi ne condivide il territorio quotidianamente per preservarlo, e con chi non lo conosce per scoprirlo.
    Intervengono: Daniele Lisi (Photographer & Editor) e Ilaria Montanari (Graphic Design Thinker).
    Evento gratuito, maggiori dettagli e prenotazioni (entro il 23 settembre) su https://lungofiume-project.eventbrite.it

0 293

al Teatro Verdi di Forlimpopoli

domenica 13 settembre alle ore 21.00

LA MUSICA AL TEMPO DI DANTE
dalle armonie celesti alla musica popolare


Una narrazione-concerto sulla musica medievale e sulla eredità nella musica popolare fino ai giorni nostri.

In occasione del VII centenario della morte di Dante Alighieri e del bicentenario della nascita di Pellegrino Artusi, il Teatro Verdi di Forlimpopoli ospiterà un lezione concerto sulla musica medievale e sugli strumenti in uso all’epoca, evidenziando la loro eredità sulla musica popolare nei secoli a seguire fino ai nostri giorni, creando così un inedito ponte tra la cultura musicale all’epoca di Dante e la cultura popolare di cui fu interprete Artusi nel secolo scorso e di cui è promotrice la Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli oggigiorno.


Programma di sala

Lamento di Tristano e rotta – Anonimo – Manoscritto London
Procedenti puero – Anonimo – Libro dei Chierici
Ecce mundi gaudium – Anonimo – Libro dei Chierici
Saltarello – Anonimo – Manoscritto London
Fuggi fuggi – Giuseppino del Biabo
Italian rant – Anonimo
Mantovana – Gasparo Zanetti
A madre de Jesu Cristo – Anonimo – Cantiga de Santa Maria
Propinan de melyor – Cancioniero de la Colombina
Mas vale trocar – Cancionero se Palacio
Antidutum tarantulae – Anonimo
Canario – Anonimo

Paolo Cereda – Viola d’Amore a Chiavi, ghironda
Giulia Colombo – Viola d’Amore a Chiavi, canto
Riccardo Dossi – Viola d’Amore a Chiavi, percussioni, canto
Roberto Gardelli – Viola d’Amore a Chiavi, percussioni, canto
Marco Suppo – Nyckelcello, Kontrabasharpa, cornamusa, symphonia, canto

Il progetto musicale Nyckelharpa Resonance prende vita nel 2016 grazie all’incontro di musicisti  accomunati da una comune passione per la nyckelharpa, conosciuta anche come viola d’amore a chiavi.
Il punto d’incontro è stato la Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli, sede italiana dell’European Nyckelharpa Training, e in breve tempo il desiderio di fare musica insieme si è concretizzato in questo ensemble d’archi che accoglie musicisti provenienti dal Piemonte, Lombardia e Romagna.
Vogliamo fondere le potenzialità di un ensemble d’archi, una delle formazioni strumentali che offre maggiori possibilità espressive, con il fascino ed i colori della nyckelharpa ed altri strumenti iconici della musica antica e tradizionale, quali la ghironda, la symphonia e la cornamusa.


ingresso libero
fino ad esaurimento posti

La serata è curata dalla Scuola di Musica Popolare con il patrocinio del Comune di Forlimpopoli, Pellegrino Artusi 200, Centro Diego Fabbri, Regione Emilia-Romagna, Romagna terra della dolce vita, Via Emilia e Emiliaromagna terra con l’anima.