Cultura del cibo

Cultura del cibo

La nutrizione essendo il primo bisogno della vita, è cosa ragionevole l’occuparsene per soddisfarlo meno peggio che sia possibile.

Pellegrino Artusi, Ricetta n.9

Come ci insegna il Prof. Massimo Montanari, ogni atto legato alla cucina, per quanto semplice, porta con sé una cultura complessa perché la produzione, la preparazione e il consumo di cibo inventano e trasformano il mondo.

Dentro al piatto c’è l’idea di futuro che ciascuno contribuisce a costruire.

Rispetto dell’ambiente, valorizzazione della diversità, conoscenza e promozione dei territori sono alcuni degli elementi che accompagnano i sapori che vorremmo gustare.

La città di Forlimpopoli promuove, attraverso le buone pratiche, la convivialità, la tutela e l’esaltazione dei prodotti che la terra offre. Un impegno che, in nome di Artusi, si concretizza nella grande Festa Artusiana di fine giugno e nell’attività quotidiana di Casa Artusi.

Per approfondire

  1. www.festartusiana.it, il sito ufficiale della Festa
  2. www.casartusi.it, il sito del Centro di cultura gastronomica dedicato alla cucina di casa