Senza categoria

0 77

Venerdì 12 luglio alle ore 20 Capocolle in Festa #Bertinoro corse non competitive-ludico motorie km 8 e 3
Manifestazione organizzata dall’asd Polisportiva Azzurra di Forlimpopoli.

Ritrovo alle ore 18.30 presso la chiesa parrocchiale di Capocolle di Bertinoro in via Bologna (traversa di via Molino Bratti).

0 135

Il cibo è amore, è vita, è festa

Tutti parlano di cucina pochissimi cucinano, tanti invocano la tradizione pochissimi la frequentano, molti si dicono intenditori di grandi prodotti poi si affidano al food delivery. Forlimpopoli, cittadina natale di Pellegrino Artusi padre della cucina italiana, lancia un appello: torniamo alla cucina di casa, quella domestica, che è tradizione, cultura e territorio.

Un messaggio forte, lanciato nella 23esima edizione della Festa Artusiana, dal 22 al 30 giugno prossimo a Forlimpopoli, in Romagna. Nove giorni insieme ai protagonisti dell’enogastronomia nazionale, con degustazioni, incontri sulla cultura gastronomica, laboratori del gusto, concerti, spettacoli, mostre sul tema del cibo e una sessantina di ristoranti del tipico con in carta due ricette ispirate alla tradizione artusiana.

Fil rouge di questa edizione sarà il convegno di apertura della Festa sabato 22 giugno alle ore 17 “La cucina di casa domani” a Casa Artusi, che mette a confronto i principali protagonisti della cultura enogastronomica italiana: Massimo Montanari, Alberto Capatti, Marco Dalla Rosa, Carol Povigna, Gian Franco Gasparini e il giornalista Carlo Cambi. L’incontro mette l’accento sul tema della cucina domestica, cuore dell’attività di Casa Artusi, e riflette sul ruolo effettivo (mutato e mutevole) che esso ha assunto e sta assumendo nella società contemporanea. Come sarà la cucina domestica alla luce dei repentini mutamenti d’oggi?

Casa Artusi, crocevia della Festa
Tanti i centri di gravità della Festa a partire da Casa Artusi, centro di cultura gastronomica che valorizza l’opera del padre della cucina domestica italiana. In occasione della Festa si apre ai tanti visitatori con percorsi di conoscenza e degustazione, insieme ai protagonisti dell’enogastronomia nazionale e internazionale. Nei nove giorni, tra le tante iniziative, propone gli App-eritivi: Applicazioni per il benessere di buone letture e buon cibo, spazio ideale per presentare libri ed autori che parlano di cibo, sostenibilità, prodotti e territorio. Tra i protagonisti alle ore 19 Matteo Straccia nipote di Folco Portinari, Luisanna Messeri, Lucia Corrain, Ernesto Assante, Monica Alba, Giovanna Frosini, la cucina degli scrittori. Un’altra serie di incontri è Dire Fare…Mangiare su tematiche d’attualità sul cibo nel suo rapporto con l’arte, la sostenibilità e altri temi.

Piazza Artusi, crocevia di esperienze
Un altro centro di gravità della Festa è piazza Garibaldi, da sempre ribattezzata piazza Artusi, crocevia di sapori, proposte ed esperienze. Qui trovano spazio Le Città dei sapori con le tipicità gastronomiche da tutta Italia, Le Città d’Europa con la cucina di Rovigno e il Comitato Feste di Villeneuve-Loubet (Francia). E ancora, la cultura dell’ospitalità di Bertinoro da sempre balcone di Romagna, lo spazio Cuore buono d’Italia con le proposte degli associati di Cna e Confcooperative di Forlì-Cesena, quello di Campagna Amica di Coldiretti, e I Sapori del territorio di Confartigianato.

Premio Marietta: mille euro in palio
La città natale dell’Artusi omaggia le Mariette di oggi. Uomini o donne non fa differenza, l’importante è essere cuochi dilettanti animati dal sacro fuoco per i fornelli. Tutto questo è il Premio Marietta, il concorso nazionale promosso dal Comune di Forlimpopoli, in collaborazione con Casa Artusi e l’Associazione delle Mariette, dedicato alla celebre governante del gastronomo.
Nella scuola di cucina di Casa Artusi si sfidano 5 concorrenti da tutta Italia, che hanno presentato una ricetta originale di un primo piatto ispirato alla cucina domestica dell’Artusi. Domenica 23 giugno sarà proclamato il vincitore. In palio un premio di 1.000 euro offerti da Conad Superstore Giardino, mentre tutti gli altri finalisti ricevono 5 Kg di pasta, messi a disposizione da Conad.

Premi Marietta ad Honorem
Un giornalista di fama nazionale e una coppia che ha fatto della difesa della tradizione la sua scelta di vita. Tradotto in nomi e cognomi, rispettivamente Carlo Cambi, Maurizio Camilletti e Rossella Reali. A loro va il Premio Marietta ad Honorem riconoscimento attribuito a personalità che, con modalità differenti, contribuiscono alla diffusione della conoscenza della cultura del mangiar bene, della tavola come momento conviviale, punto di incontro del “buono e del bello”.
Carlo Cambi è uno degli antesignani dell’incontro tra cibo e turismo. Lo ha fatto con gli strumenti che meglio sa usare, il racconto giornalistico su numerose testate nazionali, lo sta facendo tutt’oggi in televisione sui canali Rai e nelle innumerevoli pubblicazioni in ambito editoriale.
Maurizio Camilletti e Rossella Reali con la loro bottega artigiana sulle pendici di Montetiffi a Sogliano al Rubicone, tengono viva la professione di tegliai, figlia di una manualità con secoli di storia alle spalle. La premiazione di entrambi avverrà domenica 23 giugno a Casa Artusi.

Ristorazione e mercato artusiani
La Festa Artusiana ha sempre fatto una scelta di campo: per la tipicità e la qualità dei prodotti secondo lo spirito artusiano. Perché come scriveva il padre della Cucina Italiana, bisogna sempre scegliere “per materia prima roba della più fine, ché questa vi farà figurare”. Una scelta che ribadisce nelle 60 attività ristorative presenti nel corso della nove giorni della kermesse, il cui menu contiene almeno due ricette artusiane.
La Festa Artusiana è anche ecologica e sostenibile: sono ammesse solo stoviglie e posate lavabili o compostabili.
Stessa filosofia nell’area mercato, dedicata all’artigianato enogastronomico, ai prodotti a km zero, quelli tipici, di stagione e del territorio legati alla cucina di casa, con le proposte di associazioni, aziende agro alimentari, allevatori e piccoli artigiani.

Le iniziative del Maf
Il MAF-Museo Archeologico “T.Aldini” di Forlimpopoli in collaborazione con RavennAntica-Fondazione Parco Archeologico di Classe, offre al pubblico aperture straordinarie in orario serale: tutte le sere sono previste visite guidate tematiche in Museo con degustazione finale di vini offerti dalle cantine del territorio. Tre i turni di visita: alle ore 20, 21 e 22. Sono, inoltre, proposte visite guidate alla Rocca e ai suoi suggestivi camminamenti.
Giornata speciale domenica 23 giugno con presentazione a Casa Artusi (ore 19) e inaugurazione in Museo (ore 20): di scena “Il museo è servito. Mostra di piatti d’artista”. In esposizione venti piatti dipinti da altrettanti pittori attivi in ambito romagnolo, alcuni dei quali già da tempo in contatto con l’ambiente forlimpopolese, i quali hanno trasformato in originali opere d’arte normalissimi piatti d’uso comune nelle nostre case o nei luoghi di ristorazione. L’iniziativa, promossa congiuntamente dal Comune di Forlimpopoli, dal Museo e da Casa Artusi, in collaborazione con RavennAntica, si avvale del patrocinio dell’Istituto per i Beni artistici, culturali e naturali dell’Emilia-Romagna. La mostra resterà aperta al pubblico dal 23 giugno all’8 settembre 2019.

Spettacoli
Ricco il programma degli spettacoli che si presenta con anima e radici romagnole e toscane proprio come Pellegrino Artusi, e nasce dall’incontro tra Alberto Masoni di Terzostudio di San Miniato, Veronica Gonzalez e Maria Cristina Minotti di Forlimpopoli che si dividono la direzione artistica ed organizzativa. Nove le serate di spettacolo della Festa Artusiana che si dislocheranno tra Piazza Pompilio, Fossato della Rocca, Via Costa e Via Veneto: dal teatro ragazzi, agli artisti di strada, ai gruppi itineranti passando per diversi generi musicali: folk, world music, classica e soul e spettacoli che senza l’uso della parola sono accessibili ad un pubblico internazionale.
Tra le rassegne ospitate il rinnovato sodalizio con ArtusiJazz, organizzato dall’Associazione Culturale “Dai de Jazz” di Forlimpopoli, appuntamento imperdibile per gli appassionati e per tutti coloro che vogliono ascoltare dal vivo i nomi più importanti del panorama jazzistico italiano. Così come confermata la collaborazione con la Scuola di Musica popolare e altre associazioni del territorio.

Scarica il programma generale della Festa Artusiana

Scarica il programma degli spettacoli della Festa Artusiana

Vuoi sapere quali sono i ristoranti presenti alla Festa Artusiana e i loro menù proposti? Scarica la mappa della proposta gastronomica della Festa!

Scarica i programmi delle singole giornate della Festa:

Informazioni:
Ufficio Cultura tel. 0543-749237-4 (orario 10-13; durante la Festa 16-21).
Mail: info@festartusiana.it
Siti: www.festartusiana.it – pagina facebook: Festartusiana

0 247

La Comunità Cristiana di Forlimpopoli inviata tutta la Cittadinanza a partecipare agli eventi organizzati per la Festa Patronale.

MARTEDI’ 14 MAGGIO

ore 17.00S.Messa a San Rufillo

ore 20.30inaugurazione della mostra “GESTI E PAROLE Jorge Mario Bergoglio, una presenza originale”. Interverranno: Mons. Livio Corazza, Vescovo della Diocesi Forlì-Bertinoro, p. Marco Canarecci, missionario in Costa d’Avorio, e Rodolfo Casadei, giornalista. Modera: Alessandro Rondoni, giornalista.

MERCOLEDI’ 15 MAGGIO

ore 19.30accensione della lampada votiva e primi vespri, animati dal Coro di Forlimpopoli

ore 20.15rinfresco nel tendone di San Rufillo, organizzato dalla Scuola Alberghiera “Pellegrino Artusi”

ore 21.15“Economia civile, Economia possibile?” Cosa è l’economia civile, come riconoscerla, come viene vissuta nel nostro territorio? uno sguardo alla realtà locale. Riflessioni con i rappresentanti di alcune aziende del nostro territorio. Interverranno: Sara Fusco, presidente FPE, Diana Lolli, titolare di Puliproject, Villiam Antonelli, titolare omonima azienda edile, Fabio Moretti, responsabile della cooperativa Butos, Gabriele di Bonaventura, presidente di CEDAIIER. Modera la serata: Mauro Grandini, Sindaco di Forlimpopoli.

GIOVEDI’ 16 MAGGIO – solennità di S.Rufillo

ore 10.30S.Messa, presieduta da Mons. Livio Corazza, Vescovo di Forlì-Bertinoro e concelebrata dai sacerdoti della Diocesi.

ore 16.00S.Messa con Unzione dei malati

ore 19.00S.Messa vespertina della solennità

VENERDI’ 17 MAGGIO

La Scuola Materna S. Giuseppe e il Comitato Genitori invitano tutte le famiglie al “Porta qualcosa party”

ore 18.00omaggio a S.Rufillo, in Basilica

ore 18.30giochi “di una volta” per bambini e apericena per tutti. E’ gradito che ognuno porti qualcosa di salato da condividere; dolce e bere verrà preparato dall’organizzazione.

SABATO 18 MAGGIO

orario prefestivo delle S.Messe nelle varie chiese

ore 19.00 – alla HOSTERIA SAN RUFILLO, “Grigliatona, sangiovese e piadina”

a seguire, concerto dei TRIOLE’

DOMENICA 19 MAGGIO –
Festa solenne di S.Rufillo

ore 11.00S.Messa Comunitaria in Basilica 

(sono pertanto soppresse le messe delle 10.00 a Santo Spirito e 11.30 al Santuario, tutti gli altri orari rimangono invariati)

ore 18.30POLENTATA

ore 20.30commedia dialettale con la Cumpagnì dla Zercia

LUNEDI’ 20 MAGGIO

ore 17.00S.Messa a San Rufillo in suffragio dei defunti

Durante i festeggiamenti della settimana sarà possibile “pescare” al pozzo di San Rufillo ricchi premi (si vince sempre)

0 1300
da venerdì 10 a domenica 12 maggio 2019

FIORIMPOPOLI

fiori – musica – spettacoli

clicca qui per sfogliare il pieghevole con le informazioni e il programma

Programma 15° edizione
FIORIMPOPOLI 2019
VENERDI’ 10 MAGGIO
ore 20,45 PALCO CENTRALE P.za Garibaldi
L’Istituto Comprensivo “Emilio Rosetti” di Forlimpopoli
e l’Istituto Comprensivo n. 6 “Silvio Zavatti” di Forlì presentano il:
“CONCERTO DI PRIMAVERA”
Prof.ssa Merita Martino e Prof.ssa Manuela Zoffoli – flauto
Prof. Giorgio Ragazzini – clarinetto e direttore
Prof. Gionata Costa e Prof. Davide Fabbri – chitarra
Prof.ssa Elena Indellicati – pianoforte
ORCHESTRA DEGLI ALUNNI DELLA CLASSI SECONDE E TERZE DEL CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE
DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO “M.MARINELLI” DI FORLIMPOPOLI
Flauto: Prof.ssa Giulia Garagnani, Clarinetto/Sax e direttore: Prof. Massimo Cangialeoni
Chitarra: Prof. Vittorio Giovannini, Pianoforte: Prof. Massimo Lenzi
con la partecipazione del Complesso Musicale “RUBAND”
diretto dal M^ Massimo Cangialeoni
PRESENTA la Prof.ssa MIRNA TAMPIERI

SABATO 11 MAGGIO
ore 9.00 P.ze Garibaldi, Pompilio e Paulucci
Apertura del mercato MAGGIO IN FIORE !
piante da giardino e da orto

ore 9,30 centro storico
Apertura del mercatino
ARTIGIANATO CREATIVO
BANCHERELLE, PICCOLE MOSTRE,
ARTIGIANATO DI PROFESSIONISTI E CREATIVI

ore 10.00 p.za Garibaldi
c/o Atelier “A CASA DI PAOLA”
APERTURA MOSTRA DI PASQUALE MANZELLI
E….VENTI
APERTURA MOSTRA 11-26 MAGGIO
Martedì e giovedì 10:00-12:00 – Mercoledì 17:00-19:00 – Sabato 10:00-12:00

ore 10.00 p.za Trieste
Apertura
9° FIERA DELLE MACCHINE
E ATTREZZATURE AGRICOLE

ore 10.30 Sala del Consiglio Comunale
LA MELA È AVVELENATA?
PESTICIDI E SICUREZZA ALIMENTARE
Ne parliamo con: Luca Molinari-tecnico esperto Consorzio Adriatico
Aride Poletti – Collegio Periti Agrari della Romagna
incontro aperto al pubblico.

ore 12.00 P.za Garibaldi
A PRANZO IN PIAZZA
A CURA DELLE ASSOCIAZIONI AVIS E AUSER

dalle 14.30 p.za Trieste
FORLIMPOPOLI DIVENTA POMPIEROPOLI
Dove fare il pompiere diventa un gioco da bambini
A tutti verrà rilasciato il diploma di partecipazione

Ore 16.30 p.za Fratti c/o Aula laboratorio MAF
laboratorio legato alla rassegna “Maf dei Piccoli” speciale Fiorimpopoli&Festa della mamma.
MOSAICO IN FIORE
Tessera dopo tessera, scopriamo cos’è il mosaico tradizionale su cemento e come viene
realizzato. Introduzione alla tecnica attraverso l’osservazione degli strumenti e dei
materiali. In occasione della festa della mamma, laboratorio per la realizzazione di un
mosaico creativo a tema floreale.
INFO E PRENOTAZIONI:
Tariffa laboratorio: € 6,00 a bambino (genitori gratuito)
Prenotazione obbligatoria durante gli orari di apertura del Museo
Venerdì ore 9-13 Sabato e domenica ore 10-13; 15.30-18.30
Museo Archeologico di Forlimpopoli – Piazza A. Fratti, 5
Tel 0543 748071 – www.maforlimpopoli.it

ore 18.30 P.za Garibaldi
A CENA IN PIAZZA a cura delle associazioni AVIS e AUSER

ore 19,30 P.za Garibaldi c/o Punto Ristoro
la SCUOLA DI ACROBAZIA AEREA dell’ass. “Raggio di Sole” presenta:
FARFALLE DI FUOCO
Leggere come aria, brillanti come stelle….

ore 20.30 Palco P.za Garibaldi
Consegna degli assegni per l’iniziativa benefica
“BAMBINI NEL MONDO”

ore 21.00 Palco P.za Garibaldi
LUANA BABINI E LA SUA ORCHESTRA

DOMENICA 12 MAGGIO
ore 9.00 P.ze Garibaldi, Pompilio e Paulucci
Apertura del mercato
MAGGIO IN FIORE!
piante da giardino e da orto

ore 9.30 centro storico
Apertura del mercatino
ARTIGIANATO CREATIVO
bancherelle, piccole mostre, artigianato di professionisti e creativi

ore 9,30 P.za Fratti
MERCATINO DEI BAMBINI

ore 10.00 c/o Casa Artusi
Presentazione del libro
“GIRO D’ITALIA DELLA PASTA D’ECCELLENZA”
di e con Roberto Faben – giornalista del Sole 24 Ore

ore 10.00 p.za Garibaldi
c/o Atelier “ A CASA DI PAOLA”
APERTURA MOSTRA di PASQUALE MANZELLI
E….VENTI
Apertura mostra 11-26 MAGGIO
Martedì e giovedì 10:00-12:00 Mercoledì 17:00-19:00 Sabato 10:00-12:00

ore 10.00 Fossato della Rocca
CANE, BUON CITTADINO
Semplici regole per una convivenza piena di Amore e di Rispetto
A cura di STAR DOG VILLAGE
Presentazione di TERESA LIGOTTI
Educatrice cinofila CSEN c/o Stand QUA LA ZAMPA
Apertura iscrizioni per “ Sfilata a …6 zampe”
PARTECIPA CON IL TUO FIDO ALLA SFILATA “ FIORIMPOPOLI!”

ore 12.00 P.za Garibaldi
A PRANZO IN PIAZZA
A CURA DELLE ASSOCIAZIONI AVIS E AUSER

ore 15,00 Fossato della Rocca
SFILATA A…6 ZAMPE!
PARTECIPA CON IL TUO FIDO ALLA SFILATA “ FIORIMPOPOLI!”
Ogni cane riceverà un goloso premio offerto da ROBINSON I proventi della
giornata saranno devoluti all’Ass. QUA LA ZAMPA ONLUS – INFO 339 11 88 646

Ore 15.00/ 16,30- p.za Fratti
c/o Aula laboratorio MAF
MINI ATELIER CREATIVO
rivolto sia a bimbi dai 2 ai 5 anni (accompagnati dai genitori)
che dai 6 anni in su. Questa piccola bottega d’arte realizzerà
con i bambini delle piccole opere
con materiali di Riciclo “vestite di Primavera”.

ore 17,15 Palco P.za Garibaldi
ESIBIZIONE DI DANZA
a cura dell’ A.S.D EXPLODANCE – Forlì

ore 18.00 Palco P.za Garibaldi
SAGGIO DI BALLO E CANTO
A cura di A.S.D. GRUPPO DANZE MEGASHOW
c/o Scuola di Danza sportiva FIDS
Via della Repubblica Forlimpopoli

ore 18.30 P.za Garibaldi
A CENA IN PIAZZA
a cura delle associazioni AVIS e AUSER

Ore 19,30 P.za Garibaldi c/o Punto Ristoro
la SCUOLA DI ACROBAZIA AEREA dell’ass. “Raggio di Sole” presenta:
FARFALLE DI FUOCO
Leggere come aria, brillanti come stelle….

Ore 21,15 Palco P.za Garibaldi
PURPLE HAZE IN CONCERTO

0 76

In concomitanza con la mostra uniCIBO. Storia di cibo tra Neolitico e Paleolitico ospitata nelle sale del museo, il nuovo ciclo di conferenze di Primavera è dedicato al tema del cibo e dell’alimentazione nel mondo antico, offrendo molteplici punti di vista e – perché no? – nuovi spunti di riflessione.

A cura di Silvia Bartoli e Mirko Traversari.

Il ciclo di conferenze, forte della collaborazione con Casa Artusi e Gruppo AUSL Romagna Cultura

Attraverso il nuovo ciclo di conferenze il Museo di Forlimpopoli intende ancora una volta ribadire il suo ruolo di ‘luogo identitario e depositario della memoria locale’ ma anche di centro propulsore di educazione e di conoscenza non solo per la valorizzazione delle proprie collezioni archeologiche ma anche, grazie all’apporto di studiosi e ricercatori qualificati, per dare conto e comunicare – secondo un moderno approccio interdisciplinare alla Storia – le più recenti scoperte nel campo della ricerca scientifica e degli studi storico-antropologici. V


Venerdì 3 maggio ore 20:15

La domesticazione dei vegetali: il cambiamento dell’alimentazione dell’uomo attraverso l’Archeobotanica

MARIALETIZIA CARRA, paleobotanica – DANTE-Diet and Ancient Technology Laboratory, “La Sapienza” Università di Roma

Venerdì 10 maggio ore 20:15

Il cibo tra necessità, condivisione e ostentazione dalla Preistoria all’età moderna

CINZIA CAVALLARI, archeologa e ANNA MARIA STANZANI, storica dell’arte – Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Bologna e le province di Modena, Ferrara e Reggio Emilia

Venerdì 17 maggio ore 20:30

CRUDO, COTTO, CUCINATO. Pratiche alimentari fra natura e cultura

MASSIMO MONTANARI, storico – Università degli Studi di Bologna-Alma Mater, presidente Comitato scientifico Casa Artusi

Venerdì 24 maggio ore 20:30

Dieta, clima e infezioni nel passato: che eredità nel presente degli Italiani?

DONATA LUISELLI, antropologa – Dipartimento di Beni Culturali, Università degli Studi di Bologna-Alma Mater, Campus di Ravenna

L’ingresso alle conferenze è gratuito.

clicca qui per scaricare la locandina del programma delle serate

INFO

www.maforlimpopoli.it

tel. 0543.748071 (venerdì 9-13, sabato e domenica 10-13 e 15.30-18.30)

email info@maforlimpopoli.it

0 116

nei prossimi giorni ci attente un ricco programma di eventi organizzati dal Centro per le Famiglie della Romagna Forlivese:

clicca qui per vedere il programma primaverile completo di tutte le sedi

clicca qui per vedere il programma primaverile degli appuntamenti previsti nella sede di Forlimpopoli

Ma ora vediamo bene quali saranno i prossimi appuntamenti da segnalare:

INCONTRI E CONFERENZE di Marzo e Aprile:

LABORATORIO a Forlimpopoli – mese di Marzo

Laboratorio Musicale
A Forlimpopoli si canta si conta si parla e si danza con Nicoletta Bettini
Da martedì 26 marzo i bambini da 1 a 6 anni, insieme ai loro genitori, avranno l’opportunità di partecipare ad un laboratorio di avvicinamento alla musica ed ai ritmi organizzato dal Centro per le Famiglie della Romagna Forlivese.
Si tratta del laboratorio “STRACICABUM! InMusica e Insieme si canta, si conta, si parla e si balla” il cui obiettivo è quello di creare un contesto accogliente e promuovere l’ascolto e la relazione attraverso la sperimentazione piacevole della corporeità e della musicalità. Genitori e bambini saranno condotti, attraverso il gioco, a scoprire le potenzialità educative del suono importanti per una crescita armonica.
Il laboratorio è a cura della dott.ssa Nicoletta Bettini (musicista e musicoterapeuta certificata) e si compone di 8 incontri di 50 minuti il martedì a partire da martedì 26 marzo presso i locali della sede territoriale di Forlimpopoli del Centro per le Famiglie (c/o Casa della Salute) in via Bazzocchi 4. Sono previsti due turni: 1/3 anni (ore 16,30) e 3/6 anni (ore 17,30). È richiesto un contributo di 80,00 euro. Per maggiori informazioni e prenotazioni: 328.1243117 – c.famiglie@gmail.com

0 106


Laboratorio Urbano sul tema dell’accesso ai fondi europei per realizzare interventi co-progettati con la cittadinanza.

Gentili,
a nome dell’Unione di Comuni della Romagna Forlivese, nell’ambito del progetto “Laboratorio Urbano Aperto dell’Unione di Comuni della Romagna Forlivese”, co-finanziato dalla Regione Emilia-Romagna nell’ambito dell’«Avviso per il sostegno di iniziative di promozione della cittadinanza europea ai sensi dell’articolo 21 ter delle Legge Regionale 16/2008 – Anno 2018», abbiamo il piacere di invitarVi a partecipare al Laboratorio di co-progettazione con la cittadinanza e gli stakeholders locali, finalizzato ad individuare immediatamente le necessità ed i bisogni di investimento/progettualità (cultura, politiche giovanili, energia ed ambiente, trasporti, turismo, ecc) condivisi a livello di Unione di Comuni, associandovi gli strumenti di finanziamento più appropriati.
L’incontro è rivolto tutti i cittadini, rappresentanti delle Associazioni della società civile e Imprese dei seguenti Comuni: Bertinoro, Forlì e Forlimpopoli.

L’evento è in programma
Venerdì 22 marzo 2019 – ore 17.00-21.00
Presso la Sala Giunta del Comune di Forlimpopoli (FC)
Piazza Fratti n.2

In coerenza con la visione del “territorio collaborativo”, l’operatività del Laboratorio aperto sarà oggetto di un percorso di co-design con le comunità e gli stakeholder potenzialmente interessati, incentrata sui seguenti temi di sviluppo locale:

turismo

prodotti tipici

cultura e valorizzazione dei beni culturali

agricoltura

politiche giovanili

politiche sociali

con riferimento all’individuazione dei bisogni a livello del territorio dell’Unione, e per arrivare alla formulazione di proposte operative che confluiranno in un documento di planning finale che resterà a disposizione sia dell’Unione di Comuni e dei singoli Comuni che della cittadinanza.

L’incontro è finalizzato a individuare ed organizzare in un programma le idee progettuali degli attori locali. Sarà pertanto utilizzato un metodo di programmazione partecipata che consente di raccogliere i contributi di tutti nella definizione di schede-progetto.
Il metodo di discussione si affida alla figura del facilitatore che guida la discussione garantendo a tutti l’opportunità di esprimersi. Cartelloni, pennarelli e post-it sono gli strumenti visuali che consentono a tutti di seguire il corso della discussione e raggiungere l’obiettivo comune. L’attività, attraverso l’utilizzo di metodologie di co-progettazione partecipata, finalizzato ad individuare immediatamente le necessità ed i bisogni di investimento/progettualità (edifici pubblici, politiche giovanili, energia ed ambiente, trasporti, ecc) condivisi a livello di Unione di Comuni, associandovi gli strumenti di finanziamento (bandi regionali, nazionali, europei) più appropriati.

L’incontro sarà condotto e coordinato da:
Dott. Carlo Montisci (esperto processi di co-partecipazione e co-progettazione)
Dott. Simone Taddei (assistenza tecnica Associazione Borghi Autentici d’Italia).

La partecipazione all’incontro è libera e gratuita: si richiede di inviare una mail per comunicare la propria presenza all’indirizzo taddei@borghiautenticiditalia.it

Nella speranza che gli impegni Vi consentano di partecipare cogliamo l’occasione per porgerti i nostri migliori
saluti e per ricordarVi che siamo a Vostra completa disposizione per ogni informazione.

Per info e contatti:
Simone Taddei

taddei@borghiautenticiditalia.it
Tel. 349 3112959

0 100

PRENDIAMOCI CURA DELLA NOSTRA MENTE

La Rete Magica O.d.V. organizza, da oltre 9 anni, corsi per prevenire problemi di memoria, studiando le tecniche per meglio ricordare e per sentirsi più sicuri.

Il corso mira a stimolare e migliorare la memoria e le capacità cognitive della persona per:

  • mantenere il cervello attivo ed efficiente nel tempo
  • affrontare i cambiamenti di memoria che possono verificarsi con l’avanzare dell’età
  • contrastare patologie della memoria

Per cogliere l’opportunità di conoscere o approfondire questa tematica affrettatevi ad effettuare l’iscrizione al 1° corso base di Memory Training, organizzando col patrocinio del Comune di Forlimpopoli, che sarà avviato nella Sede del Centro Sociale AUSER di Forlimpopoli, in Via Ho Chi Min n.28

Il corso, che si svilupperà in 10 incontri, avrà inizio nella giornata di

MARTEDI’ 19 MARZO

dalle 10:00 alle 11:30

nelle giornate del martedì e del venerdì (fino al 19 Aprile)

Il corso vedrà la partecipazione di minimo 15 persone ed un massimo di 20.

I corsi saranno tenuti dalla Dott.ssa Sonia Sassi, Psicologa de La Rete Magica.

A parziale copertura dei costi è previsto il versamento di € 30.00 a persona ed una eventuale quota “Sostenitore della Rete Magica”, pari a minimo € 10.00

E’ richiesta l’iscrizione all’Associazione AUSER per chi non l’abbia già.

Per info e iscrizioni contattare la Rete Magica O.d.V. di Forlì

chiamando lo 0543 033765 o 320 4553980

il lunedì e il venerdì dalle 9:30 alle 11:30

il mercoledì dalle 15:30 alle 17:30

oppure scrivendo a info@laretemagica.it

0 104

A partire da lunedì 25 febbraio 2019 sono aperte le iscrizioni alle attività proposte dal Centro per le Famiglie della Romagna Forlivese.

Tutti gli incontri e le attività sono gratuiti.

Ove non diversamente indicato, gli incontri si terranno presso il Centro per le Famiglie della Romagna Forlivese, con sede in Viale Bolognesi, 23Forlì – tel 0543 712667centrofamiglie@comune.forli.fc.it

Lunedì, Mercoledì e Venerdì dalle 9:00 alle 13:00

Martedì e Giovedì dalle 15:00 alle 18:00

Alcune iniziative sono a numero chiuso.

Clicca qui per consultare il programma completo delle attività primaverili.

Clicca qui per consultare il programma delle iniziative previste nel territorio di Forlimpopoli