giovedì, novembre 15, 2018

Archivio mensile:maggio 2018

0 19

Inaugura venerdì 1 giugno, alle ore 17, alla Galleria d’Arte A casa di Paola, “…in piedi Signori, davanti a una Donna”. Mostra pittorica e scultorea con opere di Bedeschi Nevio, Bertozzi Mario, Casadio Roberto, Navacchia Luciano. Presentazione di Orlando Piraccini. La mostra, nell’ambito del ciclo “Profumo di Donna” a cura di Paola Gatti, è in programma fino al 20 giugno presso la Galleria d’Arte A Casa di Paola in piazza Garibaldi 16 con i seguenti orari di apertura: martedì, giovedì e sabato ore 10.00 – 12.00; mercoledì, venerdì e domenica ore 20.00-22.00.

info: paolagatti29@gmail.com

0 27
sabato 26 maggio 2018
dalle ore 15 alle ore 19 circa

19° PEDALATA ECOLOGICA
lungo il fiume Ronco

ritrovo presso il Campo Sportivo di Selbagnone
(in caso di maltempo sarà rinviata a sabato 2 giugno)

La pedalata ecologica è una passeggiata in bicicletta assolutamente non competitiva e a partecipazione libera e gratuita per chiunque voglia passare un pomeriggio di inizio estate in modo inconsueto.

Grazie a un mezzo assolutamente ecologico come la bicicletta si potranno osservare zone interessanti da un punto di vista storico-naturalistico:

l’ecosistema del fiume Ronco
il Bosco di Magliano
le vasche della Sfir

Il percorso di pedalata, con sosta all’Acquedotto di Spinadello sarà deciso in funzione della praticabilità dei sentieri.

Al termine della passeggiata, nell’area del “The Little Ranch” di Selbagnone, si offriranno bevande e ciambella.

Gli organizzatori declinano ogni responsabilità per eventuali infortuni prima, durante e dopo la manifestazione.

Cosa portare?
Il percorso è su strada sterrata e in alcuni tratti anche sconnessa. Porta con te il necessario per proteggerti dal sole e una borraccia con l’acqua. E come sempre… non dimenticare la macchina fotografica!

L’evento partecipa al progetto “Spinadello centro visite partecipato del Parco Fluviale“.

 

0 19
sabato 26 maggio
dalle ore 9:15 alle ore 13:00 circa

IL GUSTO DEL BENESSERE

a cura di Simonetta Del Testa e Dino Sintoni
in collaborazione con l’Associazione delle Mariette e con Casa Artusi

ore 9:15
ritrovo al Parco Urbano di Forlimpopoli
(in caso di pioggia, il ritrovo sarà presso la Palestra della Scuola Don Milani, via Crocette n. 34)
con Simonetta Del Testa (Associazione REV di Forlimpopoli) e Barbara Meli (Associazione MELITEA di Forlimpopoli), in collaborazione con Walk in balance il metodo 2P/B sul cammino biomeccanicamente corretto

PRENDERSI CURA DELLA POSTURA ATTRAVERSO IL CAMMINO.
Il buon cammina viene considerato una forma privilegiata che ha previsto la natura per mantenerci in salute, a patto che si cammini bene.
Impariamo insieme a camminare!

Al termine, passeggiata in centro storico per raggiungere Casa Artusi.
Pausa con frutta fresca di stagione.

ore 11:30
in casa Artusi
con Dino Sintoni

UTILIZZANDO IL METODO JUSTWELLNESS E’ POSSIBILE RITROVARE IL PROPRIO PESO PERFETTO E LA GIUSTA ENERGIA SENZA PERDERE IL PIACERE DELLA BUONA TAVOLA.
La corretta alimentazione.
E’ possibile fare questo solo attraverso la conoscenza del cibo, della sua storia, delle sue proprietà.
Durante questo incontro vi spieghiamo come fare questo tipo di percorso con il cibo di ogni giorno.

ore 12:20
termine e consegna degli attestati di partecipazione
Partecipazione gratuita

Per informazioni:
Casa Artusi – 0543 743138 – info@casartusi.itwww.casartusi.it

 

0 65
Dal Rinascimento al Barocco
La Riforma tridentina e le arti attraverso il patrimonio religioso nella Diocesi di Forlì-Bertinoro
Itinerari culturali
3 aprile – 17 giugno

Evento collaterale alla mostra “L’Eterno e il Tempo tra Michelangelo e Caravaggio”.
In concomitanza con la grande mostra promossa dalla Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, sull’arte del Cinquecento, la Diocesi di Forlì-Bertinoro propone un evento collaterale focalizzato sul nesso teorico e stilistico che coinvolge le arti visive all’interno del dibattito sull’uso delle immagini da parte della Chiesa Cattolica in seguito alla Riforma luterana.
Il territorio forlivese è ricco di opere importanti del Cinquecento e dell’inizio del Seicento, sia di autori autoctoni, sia di artisti di altre scuole.
È quindi possibile seguire, attraverso questo patrimonio, uno sviluppo del rapporto che lega immagini religiose e pratiche devozionali in particolare prima e dopo la Riforma.
L’evento è costituito da diversi itinerari, che si potranno fruire individualmente e con visite guidate gratuite nei fine settimana, e che permetteranno di mettere in relazione tra loro opere d’arte pittorica appartenenti al periodo preso in esame, legandole secondo il filo del progressivo adeguamento richiesto alle immagini sacre per assicurare loro una funzionalità devozionale e svolgere un ruolo educativo e pastorale.

Gli itinerari e le date proposti

  • all’interno di importanti chiese di Forlì (Itinerario A) – Chiesa di Santa Lucia, Basilica di San Mercuriale, Chiesa di Santa Maria del Carmine, Chiesa della SS. Trinità, Chiesa di San Biagio, Basilica-Santuario di San Pellegrino – domenica 8, 15, 29 aprilesabato 5 e domenica 13, 20, 27 maggiosabato 2 e domenica 10, 17 giugnoritrovo alle ore 15:00 a Forlì, presso la Chiesa di Santa Lucia in Corso della Repubblica n. 77
  • all’interno di importanti chiese di Forlimpopoli (Itinerario B) – Basilica di san Rufillo e Chiesa dei Servi – sabato 14 e 28 aprilesabato 12 e 26 maggiosabato 9 giugnoritrovo alle ore 15:00 a Forlimpopoli, di fronte alla Basilica di San Rufillo in Via Pellegrino Artusi n. 17
  • all’interno della Pinacoteca Civica ai Musei San Domenico di Forlì (Itinerari C e D) sabato 7, 21 apriledomenica 6 e sabato 19 maggiodomenica 3 e sabato 16 giugnoritrovo alle ore 15:00, presso i Musei San Domenico di Forlì

 

Gli itinerari sono strutturati intorno a quattro temi trasversali importanti nel dibattito della Riforma:

  1. il tema eucaristico;
  2. la centralità della figura di Cristo;
  3. la devozione alla Madonna;
  4. la devozione ai Santi.

 

La prenotazione è obbligatoria.

È possibile prenotare visite guidate anche in altre giornate (per gruppi con un minimo di 10 persone).

 

Clicca qui per consultare il volantino completo.

 

Le informazioni relative alle singole opere sono fornite in pannelli esplicativi nelle chiese, attraverso una guida cartacea gratuita o consultabile sul sito www.beniculturaliforli.it
Contatti: cell. 333.1722180
e-mail: beniculturali@forli.chiesacattolica.it

0 13
venerdì 25 maggio 2018
al Teatro Verdi di Forlimpopoli
alle ore 20:15

DALLA GUERRA ALLA PACE

LA STORIA SI FA SPETTACOLO

 

A 3 anni dalla prima dello spettacolo teatrale, il Consiglio Comunale delle ragazze e dei ragazzi di Forlimpopoli è lieto di invitarvi alla proiezione.

Uno spettacolo teatrale delle ragazze e dei ragazzi dei Consigli Comunali di Castrocaro Terme e Terra del Sole, di Forlimpopoli e di Modigliana.

 

Conducono la serata i consiglieri: Matilde Strada (5B De Amicis) e Mattia Campri (2F Marinelli)

Presentano la proiezione gli attori e consiglieri: il Sindaco Margherita Giunchi (3A Marinelli), Ruben Agostini (3B marinelli), Simone Benagli (2A marinelli), Alessandro Siboni (2E Marinelli).

Durante la serata verrà illustrato il progetto “Diritto alla Pace – ricordando la grande guerra da parte dei consiglieri Elena Dell’Amore (4B Don Milani) e Luca Lacchini (4A Don Milani).

Benvenuto e accoglimento in sala a cura di tutti gli altri consiglieri.

 

0 25
venerdì 25 maggio 2018
alle ore 21.00
in Casa Artusi

MANGIARSI LE PAROLE
Le ricette degli scrittori

Che tutti quanti ora parlino di cibo e cucina è un fatto risaputo.
E un po’, ammettiamolo, rischia di venire a noia.
Tuttavia esistono ancora aspetti interessanti e curiosi che vale la pena di illuminare e di portare alla ribalta di una discussione pubblica.
È il caso delle ricette scritte dagli scrittori che, invece di essere relegate al taccuino di cucina, sono state pubblicate e condivise coi lettori.

101 di queste “ricette d’autore” sono state raccolte e organizzate nel volume “Mangiarsi le parole“, a cura di Luca Clerici, docente di letteratura all’Università Statale di Milano, recentemente pubblicato presso l’editore Skira.

Tanti gli autori presenti nel libro, da Leonardo Sciascia a Dacia Maraini, da Alberto Moravia a Giuseppe Ungaretti, passando per Umberto Eco, Mario Soldati, Carlo Emilio Gadda e molti altri.

Dalla lettura si intuisce che esiste una dimensione “altra” che sfugge alla scrittura squisitamente prescrittiva propria di un testo come la ricetta; che si tratti di un ricordo o di un’esperienza di vita è forse questo qualcosa che attira gli scrittori a cimentarsi con un testo altrimenti liquidabile come “tecnico”.
E che nelle ricette ci sia anche qualcos’altro ce lo ricorda anche un cuoco, intellettuale, come fu Gualtiero Marchesi in una sua celebre affermazione:
“Nella ricetta c’è scritto tutto fuorché l’essenziale”.

Forse è questo “altro” che ha stimolato (e ancora lo fa) gli scrittori a raccontare di cucina.
Nella serata sono previsti gli interventi di:

Alberto Capatti, storico dell’alimentazione
Antonio Tolo, responsabile della Biblioteca Comunale Artusi
A margine dell’incontro, una piccola esposizione bibliografica della raccolta di gastronomia della Biblioteca Artusi.

Ingresso libero.

Mangiarsi le parole è un evento che fa parte della 4° edizione di Dove abitano le parole, l’iniziativa promossa dall’IBC (Istituto per i beni artistici culturali e naturale della Regione Emilia Romagna) per far conoscere le case e i luoghi degli scrittori in Emilia Romagna.

L’articolato programma, dopo una prima parte svoltasi dal 18 al 20 maggio, si concluderà nel fine settimana dal 25 al 26 maggio.

Clicca qui per vedere tutto il programma della 4° edizione.

 

0 20
giovedì 24 maggio
dalle 9.00 alle 13.00
nella corte della Rocca di Forlimpopoli

ORTI IN CONDOTTA – LA FESTA

Le scuole del distretto forlivese chiudono l’ottavo anno di ORTO IN CONDOTTA con il “mercato” degli orti scolastici.

Nel cortile interno della Rocca di Forlimpopoli si alterneranno varie attività educative ideate dai formatori Michela Mazzoli e Matteo Monti e con la collaborazione di:

l’allevatore Stefano Tozzi, Renata Franca Flamigni del Metamuseo Girovago e Associazione Fantariciclando, la sezione didattica di RavennAntica (presso il MAF – Museo Archeologico “Tobia Aldini” di Forlimpopoli), Antonio Bandini e Gianluca Craca della Stamperia Peromatto, Anna Facciani e Flavio Milandri del Centro Italiano Storytelling, e tutti i volontari della Condotta Slow Food di Forlì.

 

Le Scuole partecipanti sono:

scuola elementare Archimede Mellini – Forlì

scuola materna Pollicino – Forlimpopoli

scuola materna L’Acquerello – Forlimpopoli

scuola materna Spallicci – Forlimpopoli

scuola materna Gianni Rodari – Forlimpopoli

scuola elementare De Amicis – Forlimpopoli

scuola elementare Don Milani – Forlimpopoli

scuola secondaria Marinelli – Forlimpopoli

scuola dell’infanzia Santa Rosa – Predappio

scuola elementare Adone Zoli – Predappio

istituto comprensivo scuola elementare – Castrocaro Terme e Terra del Sole

istituto comprensivo di Santa Sofia

 

Per informazioni

www.slowfoodforli.it

slowfoodforli@gmail.com

335 5246363

 

0 28

Martedì 22 maggio dalle ore 21.00 alle 22.30

Nell’ambito della Giornata mondiale della Biodiversità I Meandri Selbagnone e Spinadello propongono una passeggiata in compagnia della guida escursionistica Paolo Laghi  che racconterà a grandi e piccini l’importanza della diversità biologica, attraverso i suoni che si potranno ascoltare durante la serata.

L’evento è anche l’occasione per conoscere e ricevere le nuove mappe dello Spinadello, che contengono le informazioni raccolte durante i workshop e le passeggiate del 2017
Appuntamento alle ore 21 presso Spinadello via Ausanuova 741 Forlimpopoli Città Artusiana

 

0 22

Torna anche quest’anno Fattorie Aperte, la rassegna che propone la riscoperta del patrimonio rurale del territorio e della vita in campagna.

Tre gli appuntamenti – 20, 27 Maggio e 3 Giugno  in occasione dei quali tante aziende agricole aprono le loro porte a tutti i partecipanti, invitandoli a conoscere il mondo della vita contadina, delle coltivazioni e degli allevamenti e le tecniche produttive più idonee a rispettare l’ambiente. Per l’occasione verranno proposte attività ludiche per bambini e famiglie, degustazioni di prodotti tipici, visite aziendali, pranzi all’area aperta, passeggiate.

Aderisce all’iniziativa anche Casa Artusi, che organizza, nelle tre domeniche di Fattorie Aperte, un’interessante presentazione della città artusiana durante la quale si metterà in risalto l’attitudine che la cittadina di Forlimpopoli ha avuto fin dall’antichità a valorizzare le risorse e i prodotti agricoli della zona.

La presentazione ha come cornice la suggestiva Chiesa dei Servi. Ritrovo alle ore 11.30 presso l’Ufficio Informazioni Turistiche UIT di Forlimpopoli in Via Andrea Costa n. 23 (durata 20 minuti)

Partecipazione GRATUITA

Per maggiori informazioni consulta il sito di Fattorie Aperte.

0 32
presso la Galleria d’Arte
“A Casa di Paola”
dal 16 al 30 maggio

I FIORI DI LIDIA

opere pittoriche di
LIDIA MARCHETTI

inaugurazione sabato 19 maggio alle ore 17.00

Lidia Marchetti, pittrice da sempre molto fertile di numero di opere, lo è anche per l’ampia gamma di temi trattati, dall’iconografia votiva, alla figurazione classica fino alla rappresentazione più intimista e introspettiva.
Ci ricorda però che ogni soggetto pretende per sè il giusto registro espressivo, convinta che sia l’arte a doversi mettere a servizio della vita e non viceversa.
Così è per questo ciclo di opere avente per protagonista il fiore e tutta quella vegetazione di piccolo calibro capace di stare dentro a un vaso, di manifestarsi ddal folto di una sieoe da giardino o nell’andito di un terrazzo.
Sterili intellettualismi rimangono fuori dalla tela, mentre al suo interno vi si consuma una quotidiana battaglia, assolutamente pacifica, fra colori, fragranze, consistenze di questi fiori catturati bel pieno della loro vitalità ma già sul punto di morire, in piena sintonia con la fugacità della vita umana.
In Lidia prevale l’urgenza della rappresentazione, crede alle folgorazioni del gesto, non si muove per allusioni, la metafora può diventare così oscura da non essere capita, così ambigua da prestarsi a inutili fraintendimenti, propendendo quindi per la verità di elementi formali che si fanno corpi nelle più svariate combinazioni della natura.
Domenico Settevendemie
Galleria d’Arte in Piazza Garibaldi, 16 – Forlimpopoli
tel. 339 6597530
mail paolagatti29@gmail.com
ORARI di visita:
martedì e giovedì 9.00 – 12.00
lunedì, mercoledì e venerdì 16.00 – 19.00
sabato e domenica 10.00 – 12.00 e 16.00 – 19.00