giovedì, luglio 19, 2018

Archivio mensile:gennaio 2016

0 91

Sabato 30 gennaio alle 21 ritorna, ad animare il weekend forlimpopolese,  la rassegna musicale “Sala Aramini Folk Club”.

Ospite della serata questa volta è il musicista Filippo Gambetta che presenterà il suo nuovo album “Otto baffi”.

Gambetta, artista genovese di fama internazionale nonché figlio d’arte, si dedica da diversi anni alla composizione di musica originale per il suo strumento, l’organetto diatonico. Parallelamente si interessa a repertori specifici come la musica tradizionale irlandese e collabora con gruppi che vanno oltre la musica propriamente folk.

“Otto baffi” è il suo quarto album e presenta dodici brani dalla pronuncia danzante, dodici finestre aperte sul mondo del ballo tradizionale con cui Gambetta ha recentemente deciso di confrontarsi.

Anche in occasione di questo appuntamento ritorna la promozione “Ascolta, bevi, mangia la musica”!

A tutti coloro che assisteranno al concerto sarà offerto un aperitivo e un buono sconto valido fino al 1 giugno in tanti locali della cittadina artusiana.

Per ulteriori informazioni clicca qui

 

0 82

Anche a Forlimpopoli il giorno 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, è dedicato al ricordo delle vittime della Shoah e delle leggi razziali e  di tutti gli italiani che, a rischio della propria vita hanno protetto i perseguitati o hanno subito la deportazione, la prigionia o la morte.

Per non dimenticare l’orrore dei campi di sterminio mercoledì 27 gennaio, nell’ambito di Dare Futuro alla Memoria, il Comune di Forlimpopoli e il Comitato per la Difesa e la Divulgazione dei Valori della Resistenza, in collaborazione con la locale sezione dell’A.N.P.I.,  presentano, presso il Teatro Verdi, la proiezione del film “Storia di una ladra di libri” dedicata agli studenti delle III classi della Scuola secondaria di Primo Grado “M.Marinelli”e per il Liceo delle Scienze Umane “V.Carducci” di Forlimpopoli.

In serata invece, alle 21, sempre presso il Teatro Verdi proiezione aperta a tutta la cittadinanza del film “Woman in gold”.

Ingresso unico per tutti: 3,50 €

Per ulteriori informazioni clicca qui

0 105

Domenica 24 gennaio alle ore 17 nuovo appuntamento con la rassegna musicale “Sala Aramini Folk Club” Ad esibirsi nella suggestiva cornice sarà il gruppo “Lavorare Stanca” composto da Gianluigi Tartaull (voce e chitarra), Raimondo Raimondi (chitarra e mandolino), Luca Vassura (fisarmonica) e Valentina Campajola (voce, violino e percussioni).

Il gruppo prende il nome dal progetto, elaborato da Gianluigi Tartaull, “Lavorare stanca e cantar rinfranca. Dalla terra alla fabbrica. Canti di lavoro e di emigrazione” nato dalla convinzione che la grande tradizione dei canti di lavoro o dedicati al tema del lavoro, che si è sviluppata fin dal 800 e poi per tutto il secolo successivo, può ancora oggi rivelare motivi di interesse, anche per le giovani generazioni.

Il repertorio del gruppo quindi spazia da canti della tradizione orale romagnola a quelli d’autore che si ispirano al mondo popolare perché, per usare le parole di Tartaull, “Ciò che conta non è tanto l’epoca in cui una canzone è nata quanto quella alchimia tra melodia e testo che la rende poetica e quindi sempre attuale.”

Ritorna anche la promozione “Ascolta, bevi, mangia la musica.”

A tutti coloro che assisteranno ai concerti della rassegna sarà offerto un aperitivo e un buono sconto valido in tanti locali forlimpopolesi fino al 1 giugno 2016.

Per ulteriori informazioni clicca qui

Inoltre domenica 24 gennaio prenderà il via il nuovo modulo del laboratorio di presenza scenica e Soundpainting: “Musicisti emozionati: come salire sul palco (e vivere felici)” organizzato sempre dalla Scuola di Musica Popolare.

Per ulteriori informazioni clicca qui

0 329

Sabato 23 gennaio, in occasione della Festa di Sant’Antonio, ritorna dalle 18:30 in Piazza Fratti la “Notte Rosa Maiale”!

La manifestazione, giunta ormai alla nona edizione, è organizzata dall’associazione forlimpopolese “E Gòz” e patrocinata dal comune di Forlimpopoli.

Gli ingredienti della serata sono sempre i soliti: tanta carne di maiale appena sfornata da gustare in compagnia accanto al fuoco!

L’iniziativa è ad offerta libera.

Per ulteriori informazioni clicca qui