giovedì, luglio 19, 2018

Archivio mensile:novembre 2015

0 199

Martedì 15 dicembre alle 21 terzo e ultimo appuntamento con la rassegna cinematografica ed enogastronomica “Ciak si mangia”!

Nella suggestiva cornice del Teatro comunale “Giuseppe Verdi”, all’interno della rocca di Forlimpopoli,  altra serata con la proiezione di un  film inerente al tema del cibo o della gastronomia e, al termine della proiezione, degustazione di una ricetta tratta dal film e preparata dagli studenti dell’Istituto Superiore Alberghiero “P.Artusi” di Forlimpopoli.

Martedì 15  proiezione della commedia italiana “Se Dio vuole”, con Alessandro Gassmann e Laura Morante, e  degustazione a base di “Dolce Roma”‘, dessert preparato rivisitando  l’originale ricetta artusiana (Ric.Artusi n.648), e accompagnato da un ottimo “Le Querce di Romagna”, Albana Dolce  d.o.c.g 2014, offerto dall’azienda vitivinicola Celli di Bertinoro.

Non mancate!

Clicca qui per il programma completo

 

0 273

La cooperativa Amphora in collaborazione con l’associazione Arma di cavalleria di Cesena e il patrocinio del Comune di Forlimpopoli presenta la mostra “Da Napoleone a Murat: l’inizio del Risorgimento italiano.”

L’esposizione, ricca di uniformi, cimeli, armi e carteggi dell’epoca, è visitabile, fino al 6 dicembre, presso l’Ex Asilo Rosetti di Forlimpopoli tutti i sabati dalle 15:30 alle 18:30 e tutte le domeniche dalle 9:30 alle 12:30 oppure in altri orari, previa prenotazione.

Molto ricco anche il programma di eventi collaterali alla mostra. Si comincia sabato 7 novembre alle 16 con “Ma come ti vesti?”, laboratorio didattico/creativo per bambini su abiti e uniformi dell’epoca. Domenica 15 novembre alle 19 è invece in programma un “Aperitivo in mostra” mentre giovedì 19 novembre si terrà una conferenza sul ruolo della donna nel periodo napoleonico. Infine, domenica 29 novembre ecco il  laboratorio didattico, dedicato ai più piccoli, “La storia enigmistica.”

Per info: locandina e programma

 

0 140

Domenica 29 novembre il Comune di Forlimpopoli e il Comitato per la Difesa e la Divulgazione dei Valori della Resistenza all’interno della rassegna annuale, Dare Futuro alla Memoria, giunta al quindicesimo anno, dedicano la giornata al ricordo di uno dei cittadini più significativi di Forlimpopoli.

Il Ricordando… dell’anno 2015, in collaborazione con l’ Associazione Mazziniana italiana – sezione ‘Corrado Matteucci’ Forlimpopoli, la Fondazione Italia-Argentina Emilio Rosetti e Amphora soc. coop., è dedicato infatti a CORRADO MATTEUCCI, nel decennale della scomparsa.

Corrado Matteucci è stato indimenticato maestro e professore, repubblicano di ferro e di lettere, cultore sopraffino del dialetto romagnolo scritto.

La figura di Matteucci è indissolubilmente legata all’Asilo Rosetti di Forlimpopoli, costruito nel 1918 e affidato, come custode, a suo padre. A Corrado va anche il merito di aver rintracciato a Milano, Diana Rosetti ultima discendente diretta di Emilio Rosetti, poliedrico protagonista della scena scientifica e culturale dell’Ottocento in Italia e in Argentina. Diana, con vari lasciti, permetterà la nascita, a Forlimpopoli, della Fondazione Italia-Argentina Emilio Rosetti di cui Matteucci è stato il primo Presidente.

Matteucci è stato dunque uomo di tante passioni, coltivate e promosse sempre con entusiasmo e l’incontro previsto per il pomeriggio di domenica 29 novembre vuole ripercorrerle tutte, affidando a amici e familiari il ricordo di un aspetto, un pensiero o un’azione particolarmente significativa di questo insigne forlimpopolese.

Clicca qui per il programma completo della giornata

0 170

In attesa di dicembre e delle festività a Forlimpopoli si preannuncia un weekend davvero ricco di eventi per tutti i gusti e tutte le età!

Oltre al secondo appuntamento con la rassegna teatrale “Forlimpopoli Verdi Live” previsto per venerdì 27 (clicca qui per maggiori informazioni) e alla giornata dedicata alla memoria di Corrado Matteucci domenica 29 novembre (clicca qui per ulteriori informazioni) tanti eventi animano il fine settimana!

Sabato 28 , alle ore 16, presso la Biblioteca Comunale “P.Artusi” è in programma il secondo appuntamento con il ciclo di letture e laboratori “Con le orecchie e con le mani” tenuto da Silvia Rastelli, animatrice e operatrice didattica. Gli incontri, dedicati ai più piccoli, sono ad ingresso libero ma è necessaria la prenotazione. (clicca qui per saperne di più)

Sempre sabato 28, alle 16:30,  ecco  un altro interessante evento dedicato ai più piccoli! Al MAF infatti cominciano i laboratori creativi dedicati ai bambini, dai 5 agli 11 anni, che si terranno ogni sabato fino al 19 dicembre.  Il primo appuntamento denominato “Non perdere il segno” è dedicato alla creazione di preziosi segnalibri! (Clicca qui per il programma completo)

Inoltre sabato 28 la Scuderia Ferrari Club Forlimpopoli festeggia i suoi primi 25 anni di attività! (Clicca qui per il programma)

Domenica 29 invece ecco il secondo appuntamento con la rassegna  musicale “Sala Aramini Folk Club.” Gli ingredienti sono quelli di sempre: un’ora di buona musica nella splendida cornice rinascimentale della Sala Aramini e un bicchiere di vino. Alle 17 dunque appuntamento con la musica del gruppo Femme Folk che presenta al pubblico il  suo primo cd.  Il gruppo è composto da quattro donne accomunate dalla voglia di divertirsi e reinventarsi attraverso la musica. Il loro repertorio è ispirato principalmente dalla musica popolare francese ma strizza l’occhio anche alla musica classica, al jazz e al rock! (Clicca qui per il programma della rassegna e per scoprire la promozione “Ascolta, bevi, mangia la musica”)

 

 

0 135

Anche quest’anno il Comune di Forlimpopoli assegna due Premi di studio di 800€ ciascuno (anche divisibili) per due tesi di laurea magistrale/dottorato/master con contenuti scientifici originali e attinenti alla Città di Forlimpopoli. Le tesi, per concorrere all’assegnazione dei premi, dovranno dunque riguardare argomenti storici, scientifici, letterari, sociologici e giuridici oppure trattare la cultura alimentare e gastronomica con particolare attenzione alla cucina domestica.

Clicca qui per il bando completo

0 104

Compleanno molto particolare e speciale quello che si festeggia venerdì 11 dicembre, alle 21,30, al Cinema Verdi di Forlimpopoli. L’Assessorato alla cultura del Comune di Forlimpopoli, nell’ambito della rassegna “Dare futuro alla memoria”, presenta “Aspettando Pitutì”: chiacchiere, video inediti, film e musica dal vivo nel ricordo di Giulio Vitali.

Pitutì, al secolo Giulio Vitali, storico gestore del Cinema Verdi, è nato il 12 dicembre 1921 ed è entrato come garzone nella sala del cinema all’età di 9 anni, a portare acqua e vendere lupini.

Vi è rimasto a lavorare fino all’età di 88 anni quando il grande sonno lo prese sotto il manifesto di “Luci della ribalta”, come se la trama del film “ Nuovo cinema Paradiso” fosse ispirata a lui.

Sul palco , a chiacchierare amichevolmente e a ricordare saranno Denio Derni e Fabrizio Sirotti, alternando aneddoti a video interviste inedite a Giulio Vitali e spezzoni di film di successo, passati negli anni sullo schermo del Cinema Verdi e resi muti. Ad accompagnare la proiezione la musica del pianista Sirotti che suonerà improvvisando, accompagnato da una piccola orchestra, che gli occhi lucidi e sorpresi di Pitutì videro per la prima volta varcando la soglia del Cinema.

In scena sul palco del Verdi una storia vera eppure straordinaria del piccolo ma grande uomo del Cinema Verdi, sala di provincia dove è passata la storia di un paese intero. La serata si concluderà festeggiando con gazzosa e spuma, laccetti di liquirizia e lupini freschi, a dare con allegria e nostalgia un futuro alla memoria.

Clicca qui per la locandina